loader

Principale

Foruncolo

Acne in un adolescente: cause, acne nei ragazzi e nelle ragazze, come sbarazzarsi, droghe e rimedi

Acne in un adolescente: le cause delle eruzioni cutanee possono essere diverse ed è importante sapere come affrontarle rapidamente. Il trattamento dell'acne adolescenziale viene effettuato con l'uso di medicinali, ricette popolari, nutrizione speciale e procedure cosmetiche.

Cause di acne in un adolescente

Prima di decidere come sbarazzarsi dell'acne per un adolescente, è necessario scoprire le cause che li hanno provocati. Le eruzioni cutanee si formano spesso a seguito di guasti interni che si verificano per i seguenti motivi:

  • cambiamenti nello sfondo ormonale del corpo;
  • inosservanza delle norme igieniche per la cura del corpo;
  • utilizzare cosmetici e prodotti per la cura della pelle selezionati in modo improprio;
  • nutrizione inadeguata e inappropriata;
  • pelle troppo grassa;
  • stress frequente e stress emotivo;
  • mancanza di vitamine nel corpo.

In alcuni casi, l'acne adolescenziale può apparire sulla pelle dopo aver assunto farmaci per lungo tempo. In una situazione in cui i genitori hanno sofferto di acne in gioventù, è molto probabile che anche i bambini debbano affrontare un problema del genere. In alcune situazioni, la causa delle eruzioni cutanee può essere la demodicosi cutanea, cioè l'attività di una zecca, che deve essere combattuta con i farmaci.

Gradi di manifestazione

In alcuni adolescenti, sulla pelle compaiono solo pochi piccoli brufoli, che cambiano la loro posizione e non causano gravi disagi. Tuttavia, tali situazioni non sono così comuni e l'acne diventa un vero problema per molti giovani. In caso di disturbi interni, tale patologia può essere suddivisa in più fasi:

  • l'aspetto sulla pelle dell'acne aperta e chiusa, il cui numero non supera i 10 pezzi;
  • un aumento del numero di acne in un adolescente fino a 40 pezzi, la loro infiammazione e l'accumulo di essudato purulento in essi;
  • cicatrici dei tessuti nell'area di alcune eruzioni cutanee e grandi ascessi;
  • un aumento dell'area della lesione, la comparsa di formazioni cistiche e l'acne sanguinante negli adolescenti.

Se hai gravi problemi interni che sono accompagnati da gravi eruzioni cutanee, dovresti chiedere il parere di uno specialista.

Fatto interessante: ci sono luoghi sulla terra dove la popolazione non ha mai affrontato un problema come l'acne. Ciò è dovuto al fatto che non consumano zucchero e non sottopongono i prodotti ad alcuna lavorazione..

Localizzazione di eruzioni cutanee

Molto spesso, l'acne adolescenziale appare sul viso, ma con gravi violazioni all'interno del corpo, è possibile la localizzazione dell'eruzione cutanea sul corpo. L'acne può manifestarsi sul naso, sulle guance e sul mento a causa di un brusco cambiamento nei livelli ormonali o anomalie nel funzionamento delle ghiandole endocrine.

Acne adolescenziale nei ragazzi

L'acne adolescenziale nei ragazzi è spesso rappresentata dall'acne, che è accompagnata dalla comparsa di nodi doloranti, che alla fine lasciano il posto alle cicatrici. La pratica medica mostra che il più delle volte un'acne così complicata si nota sul viso nella zona della fronte e della mascella. Quando l'acne adolescenziale si manifesta nei ragazzi, come trattarla dipende dall'area della lesione e dalla causa dell'eruzione cutanea. Con uno squilibrio pronunciato di vitamina A nel corpo di un giovane, è possibile la localizzazione di eruzioni cutanee sul petto. Nel caso in cui un giovane, in presenza di patologie intestinali croniche, abusi di prodotti nocivi, l'acne giovanile copre le guance e la zona del triangolo naso-labiale.

Acne sul viso di una ragazza adolescente

Nelle ragazze, la causa dell'acne risiede molto spesso in un brusco salto nel livello degli ormoni nel corpo. Il luogo della loro localizzazione è l'area del mento, della fronte e del naso. Nel caso in cui l'acne adolescenziale nelle ragazze apparisse su tutto il viso o raggruppata lungo le ali del naso in direzione degli zigomi, allora c'è un'alta probabilità di malfunzionamento delle ghiandole sebacee a causa dell'uso di cosmetici di bassa qualità.

Curiosità: l'acne non compare mai sui piedi e sui palmi. Ciò è dovuto al fatto che non ci sono ghiandole sebacee..

Come sbarazzarsi dell'acne per un adolescente

Quando si ha a che fare con l'acne negli adolescenti, l'obiettivo principale è la correzione nutrizionale, l'uso di farmaci interni e locali e procedure cosmetiche per pulire la pelle..

Dieta per l'acne per adolescenti

Con l'acne adolescenziale sul viso, dovrai rinunciare al cibo spazzatura, cioè patate fritte, soda, succo di borse e hamburger. Dopo una settimana, puoi vedere alcuni risultati positivi, ma ci vorrà più di un mese per ripristinare completamente l'intestino. La dieta deve essere piena di verdure fresche, prodotti a base di latte fermentato e proteine ​​magre.

Fatto interessante: l'acne negli adolescenti può manifestarsi quando si mangiano cibi con un alto indice ipoglicemico e latticini.

Procedure cosmetologiche

Nel caso in cui la causa dell'acne negli adolescenti risieda in malfunzionamenti interni del corpo, le procedure cosmetiche non avranno molto effetto. Vari prodotti per la cura della pelle sono efficaci anche solo se non ci sono problemi di salute. Come trattamento aggiuntivo alla terapia principale, è possibile utilizzare procedure cosmetiche come il criomassaggio, il trattamento laser, la darsonvalutazione e la pulizia meccanica della pelle..

Farmaci per l'acne per adolescenti

Con l'acne abbondante sulla pelle in giovane età, è prescritto l'uso di prodotti farmaceutici. Quando lo sfondo ormonale cambia e problemi nel lavoro dell'apparato digerente, viene spesso indicata la somministrazione di farmaci sotto forma di compresse. Nella maggior parte dei casi, è possibile far fronte a eruzioni cutanee su diverse parti del corpo con l'aiuto di farmaci topici. A tale scopo, si consiglia di utilizzare unguenti, creme, tinture e soluzioni dopo aver consultato uno specialista..

Solo uno specialista esperto può determinare come sbarazzarsi dell'acne sul viso di un adolescente. Per eliminare le eruzioni cutanee, il medico può prescrivere ormoni, antibiotici, vitamine e retinoidi..

Rimedi contro l'acne per adolescenti

In caso di eruzioni cutanee sul viso, si consiglia di utilizzare farmaci che hanno un effetto antisettico e antinfiammatorio. I medici raccomandano di utilizzare i seguenti rimedi per l'acne sul viso per gli adolescenti a questo scopo:

I prodotti hanno un effetto essiccante e aiutano a far fronte rapidamente a eruzioni cutanee profuse sul viso.

Pillole per l'acne per adolescenti

Con l'acne sul viso degli adolescenti, l'assunzione di farmaci è consentita solo come indicato da un medico. I retinoidi influenzano la produzione di sebo, ma la loro assunzione può essere accompagnata dallo sviluppo di effetti indesiderati. I seguenti rimedi contro l'acne per gli adolescenti possono essere prescritti per curare l'acne:

  • Prolifepan;
  • Lactofiltrum;
  • Polysorb.

Cosmetici per l'acne per adolescenti

In giovane età, è importante imparare come prendersi cura della propria pelle utilizzando vari cosmetici. Ogni giorno dovresti lavarti il ​​viso e quindi sbarazzarti delle cellule morte dell'epidermide. Inoltre, è consentito l'uso di agenti antibatterici per l'acne adolescenziale che influisce sul funzionamento delle ghiandole sebacee. Per combattere l'acne si possono usare creme come Aknestop, Baziron e Skinoren. Inoltre, per pulire il viso, si consiglia di acquistare toner o lozioni Propeller, nonché gel con acidi AHA, ad esempio Clean & Clear e Garnier.

Quale medico contattare

Nel caso in cui i giovani abbiano un'acne di grandi dimensioni, dopo di che rimangono depressioni e arrossamenti locali, è necessario consultare un dermatologo per un consiglio. Il fatto è che un cosmetologo non può far fronte a un tale problema, poiché è necessaria un'assistenza medica qualificata. Il medico effettuerà un esame e, in base ai risultati, se necessario, indirizzerà il paziente a specialisti più ristretti.

Rimedi popolari per l'acne negli adolescenti

Per il trattamento dell'acne negli adolescenti, la medicina alternativa suggerisce di utilizzare decotti e infusi di piante medicinali come celidonia, camomilla, erba di San Giovanni e aloe.

Parlatore di acne

Per preparare un oratore, è necessario mescolare 50 ml di alcol al 90%, 5 ml di acido salicilico, 50 ml di acido borico e una compressa di cloramfenicolo. La miscela risultante deve essere rimossa dal viso prima di andare a letto..

Infuso di aloe

È necessario macinare 5 foglie di aloe, versarle con un bicchiere di acqua bollente e lasciare agire per 20 minuti. L'infuso di aloe dovrebbe essere pulito sulla pelle al mattino e alla sera per rimuovere l'acne in un adolescente.

Lozione alla calendula e camomilla

È necessario combinare fiori di camomilla e calendula in proporzioni uguali e versare 20 grammi di tali materie prime con un bicchiere di acqua bollente. Dopo 30 minuti, la miscela deve essere filtrata, diluita con 2 compresse di aspirina e utilizzata per trattare la pelle pulita prima di coricarsi.

Olio di iperico

Dovresti versare 100 grammi di erba di San Giovanni con 500 ml di olio di girasole e lasciare agire per 3 settimane. Con un rimedio così popolare per l'acne negli adolescenti, si consiglia di lubrificare le aree infiammate della pelle dopo il lavaggio prima di andare a letto..

Maschera alla celidonia

Per una maschera per l'acne in un adolescente, hai bisogno di 20 grammi di celidonia, versa 500 ml di acqua calda e parti per un giorno. In 200 ml della soluzione risultante, aggiungere 10 ml di miele e albume d'uovo. La maschera deve essere stesa sul viso e lasciata per 10 minuti..

Cosa non fare con l'acne nell'adolescenza

È importante non solo sapere come sbarazzarsi dell'acne adolescenziale, ma anche cosa non fare con tali eruzioni cutanee. Molti giovani iniziano a spremere i punti neri quando compare l'acne. Ciò aggrava ulteriormente la situazione, poiché l'infezione penetra nell'acne screpolata e si diffonde in tutto il corpo..

Produzione

Spesso gli adolescenti ei loro genitori non prestano attenzione all'acne e non pensano a come sbarazzarsene. A causa di un atteggiamento così negligente in futuro, ragazzi e ragazze devono combattere l'acne con vari mezzi in un'età in cui, in teoria, non dovrebbero più esserlo. In caso di eruzioni cutanee abbondanti, non è consentito lavare con acqua calda, che può interrompere il lavoro delle ghiandole sebacee.

Acne negli adolescenti

L'acne giovanile (acne) è la malattia della pelle più comune nei bambini e negli adolescenti. L'insorgenza della malattia di solito si manifesta nelle ragazze di età compresa tra 12 e 14 anni, nei ragazzi di età compresa tra 14 e 15 anni - a causa della pubertà tardiva.

L'acne giovanile (acne) è la malattia della pelle più comune nei bambini e negli adolescenti. L'insorgenza della malattia di solito si manifesta nelle ragazze di età compresa tra 12 e 14 anni, nei ragazzi di età compresa tra 14 e 15 anni, a causa della pubertà tardiva. Attualmente, il mito secondo cui lo sviluppo dell'acne dipende dalla natura del cibo, dall'età, dall'età, dalla vita sessuale è stato sfatato. L'acne è una malattia delle ghiandole sebacee e dei follicoli piliferi, il cui funzionamento è associato allo scambio di ormoni sessuali. È generalmente riconosciuto che la pelle è l'anello principale nel metabolismo degli ormoni steroidei sessuali e gli obiettivi principali per loro sono l'epidermide, i follicoli piliferi e le ghiandole sebacee. I cambiamenti nell'attività funzionale del sistema endocrino negli adolescenti in diversi periodi della pubertà hanno le loro caratteristiche. In ogni fase dello sviluppo, c'è un'inclusione e un funzionamento sequenziali delle ghiandole endocrine, degli ormoni e delle sostanze biologicamente attive. Sono in stretta interazione con la sintesi del testosterone (Te) e degli steroidi sessuali, la globulina legante (PSH) secreta dagli epatociti. Inoltre, cambiano i meccanismi di regolazione centrale del sistema ipotalamo-ipofisario, che si riflette nella secrezione di ormoni steroidei sessuali. Durante la pubertà, l'acne rompe il rapporto tra androgeni ed estrogeni e ci sono il doppio degli androgeni rispetto agli individui sani. Pertanto, nello sviluppo dell'acne, il ruolo principale è svolto da Te e dal suo metabolita, il diidrotestosterone (DTT), la cui biosintesi è 20-30 volte superiore rispetto alle persone sane, e nei giovani questo processo è più intenso che nelle ragazze. Allo stesso tempo, aumenta anche la biosintesi di alcuni enzimi cutanei: anche l'attività della 3-idrossiidrogenasi e della 5-reduttasi è notevolmente aumentata rispetto alla norma. Quest'ultimo converte il Te libero in DHT, il principale ormone coinvolto nell'ipersecrezione della ghiandola sebacea.

L'ipersecrezione di sebo è una conseguenza di alti livelli di androgeni e di una maggiore sensibilità delle ghiandole sebacee ad essi.

I seguenti fattori sono di importanza decisiva: l'effetto diretto dell'aumentato contenuto di androgeni nel sangue sui follicoli piliferi e sulle ghiandole sebacee; aumento della sensibilità delle cellule bersaglio, recettori degli steroidi sessuali agli androgeni circolanti; una combinazione dei due.

La secrezione di sebo e le dimensioni delle ghiandole sebacee sono stimolate dal testosterone libero di origine testicolare o ovarica, dal deidroepiandrosterone e dall'androstenedione di origine surrenale. Lo stesso effetto ha il progesterone, un precursore del testosterone, degli estrogeni e degli adrenocorticosteroidi. Il progesterone aumenta la secrezione delle ghiandole sebacee a causa dell'attività androgenica e antiestrogenica. Questo fatto spiega l'aumento della secrezione di sebo e la comparsa di elementi dell'acne prima delle mestruazioni nelle donne..

Un aumento del livello di androgeni nel sangue può essere di natura fisiologica temporanea, ad esempio durante il periodo premestruale nelle donne.

A volte alti livelli di testosterone libero sono dovuti a una diminuzione del livello della globulina legante gli ormoni sessuali (PSHG). Questa proteina, con la quale si lega il 65% del Te circolante nel sangue, viene sintetizzata nel fegato. Un'altra parte di esso si combina con l'albumina e solo il 2% del testosterone totale circolante rimane in una forma non legata attiva. Pertanto, i marcatori di iperandrogenismo latente nei maschi sono un aumento della frazione libera Te e non del testosterone totale e una diminuzione della PSH (N.E. Kushlinsky, V.A. Samsonov, S.A.Masyukova, I.V. Salamova, 1996).

Nelle donne, un importante collegamento patogenetico nell'iperandrogenismo è una violazione del legame degli androgeni da parte di una specifica globulina legante gli steroidi sessuali (DES) e la sua concentrazione è doppia rispetto agli uomini. Questa differenza di sesso è spiegata dal fatto che gli estrogeni stimolano e gli androgeni inibiscono la produzione di DES.

I fattori genetici sono il punto di partenza nello sviluppo dell'acne e, secondo K.N.Suvorova (2000), la diversa espressività e le variazioni alleliche dei geni che determinano lo sviluppo delle ghiandole sebacee e la loro capacità funzionale, e il livello di enzimi e ormoni determinano in larga misura la gravità delle manifestazioni cliniche... Inoltre, c'è un rapporto sulla presenza di un fattore R nucleare, che determina una predisposizione genetica. Questi fatti possono probabilmente spiegare il fatto che alcuni pazienti sviluppano un'acne fisiologica in rapida risoluzione, mentre altri sviluppano forme più gravi. Secondo numerosi studi, la probabilità di sviluppare l'acne negli adolescenti, in presenza della malattia in famiglia o nei parenti, varia dal 50 al 70%.

Oltre alla stimolazione androgena, all'ipersecrezione di sebo da parte delle ghiandole sebacee, nella maggior parte dei pazienti, l'insorgenza dell'acne è accompagnata da ipercheratinizzazione della base follicolare, che porta al blocco del dotto follicolare da parte delle squame cornee e alla formazione di microcomedone o clinicamente visibile - chiuso (testa bianca); o aperto (testa nera). In futuro, si verificano danni e rottura del condotto, con il successivo sviluppo di infiammazione perifocale. L'ipercheratosi ritentiva del follicolo acrowellum e l'iperplasia dell'epitelio follicolare sono determinanti nello sviluppo della malattia..

L'ostruzione del condotto della ghiandola sebacea comporta la cessazione dell'accesso all'aria e le condizioni anossiche create sono ottimali per la riproduzione di P. acnes, pertanto i comedoni chiusi sono chiamati "bomba a orologeria". P. acnes si trova normalmente nelle ghiandole sebacee e nei follicoli. Sulla pelle sono presenti anche stafilococchi (epidermici e aurei), micrococchi, funghi del genere Candida e Pytirosporum ovale. In questo caso, il numero di colonie di microrganismi è proporzionale alla gravità degli elementi dell'acne: comedoni - aperti e chiusi, papule, pustole. L'esito dell'infiammazione, nonché la predominanza di uno dei fattori patogenetici, determinano in gran parte la varietà delle forme cliniche della malattia..

Un aspetto importante è la partecipazione di P. acnes allo sviluppo dell'infiammazione: sintetizzano vari chemioattrattivi che attraggono i leucociti al centro dell'infiammazione, le lipasi e una serie di enzimi che danneggiano la parete del follicolo. Sono in grado di indurre la produzione di citochine antinfiammatorie da parte delle cellule mononucleate: IL-8, IL-1, TNF, ecc., Sintetizzano antigeni che stimolano la produzione di anticorpi, la cui quantità è maggiore nei pazienti con acne rispetto alle persone sane. P. acnes produce ammine vasoattive come l'istamina che aumentano l'infiammazione. Se i comedoni e le eruzioni papulo-pustolose sono caratterizzate da un'elevata contaminazione di P. acnes, quindi con eruzioni nodulare-cistiche, la quantità di P. acnes è minima. La formazione di acne conglobata è probabilmente associata non tanto al numero di microrganismi quanto all'iperreazione di tipo ritardato (HRT) nel derma, che può spiegare l'elevato effetto terapeutico dell'isotretinoina.

La particolarità delle proposte determina in gran parte le peculiarità della risoluzione degli elementi infiammatori dell'acne. A differenza della maggior parte degli streptococchi e degli stafiloderma, gli elementi infiammatori dell'acne si risolvono più lentamente, nonostante il trattamento intensivo. Il torpore alla terapia è dovuto alla resistenza di P. acnes alla distruzione da parte di neutrofili e monociti, persistenza nelle cellule fagocitiche, dove i microrganismi rimangono vitali per lungo tempo, nonostante la terapia antibiotica. Inoltre, la sovrapproduzione di grasso non consente di creare la necessaria concentrazione dell'antibiotico nei dotti della ghiandola sebacea. Questo potrebbe spiegare la prescrizione di lunghi cicli di antibiotici per il trattamento dell'acne..

Pertanto, la predisposizione genetica, la stimolazione androgena, l'aumento della secrezione di sebo e l'ipercheratosi follicolare portano al blocco del dotto della ghiandola sebacea da parte dei comedoni. Come risultato della moltiplicazione di P. acnes e della formazione di infiammazione attorno al follicolo e alla ghiandola sebacea, si formano elementi dell'acne non infiammatori e infiammatori (papula, pustola, nodulo). A seconda della natura dell'infiammazione e della diffusione del processo patologico nel derma, i fuochi possono ispessirsi, infiltrarsi o ascessi con la formazione di cisti, il che spiega la varietà delle manifestazioni cliniche della malattia. Durante la terapia o spontaneamente quando gli elementi dell'acne si risolvono, rimangono macchie, cicatrici depigmentate, cicatrici cheloidi ipertrofiche o sfiguranti.

Spesso negli adolescenti l'insorgenza della malattia è accompagnata dalla comparsa di elementi dell'acne non infiammatori e infiammatori, considerati acne "fisiologici". Accompagnano una crisi ormonale puberale e, a causa della loro manifestazione insignificante (comedoni, singoli elementi acneici papulo-pustolosi), possono scomparire spontaneamente e senza lasciare traccia senza trattamento. L'acne "clinica" si verifica nel 15% dei pazienti e richiede un trattamento che dura da diversi mesi a un anno o più, o fino al raggiungimento della remissione spontanea, di solito entro 25 anni.

Secondo la moderna classificazione, si distinguono le seguenti varietà cliniche di acne giovanile (G. Plevig, A. Kligman, 1993, 2000).

  • Acne comedonale.
  • Acne pustolosa papulare.
  • Acne conglobata.
  • Acne inversa.
  • Acne fulminante.
  • Acne meccanica.

Lo sviluppo e il decorso della dermatosi dipendono dai seguenti fattori: predisposizione familiare (genetica), forma clinica della malattia, tipo di pelle e colore. Quando si esegue la diagnostica clinica, è necessario considerare le seguenti caratteristiche dell'acne:

  • il tipo di eruzione cutanea (infiammatoria o non infiammatoria);
  • il numero di eruzioni cutanee e la loro prevalenza, dimensione e localizzazione;
  • gravità delle complicanze (pigmentazione, escoriazioni, cicatrici);
  • valutazione dello stato psicosociale (ansia, depressione, disadattamento sociale, ecc.);
  • se necessario - coltura batterica con determinazione della sensibilità agli antibiotici, studi dello stato ormonale, biopsia cutanea per diagnosi differenziale con altre dermatosi;
  • i pazienti con forme gravi e spesso ricorrenti di acne dovrebbero essere esaminati per patologie concomitanti;
  • misurare il livello e il tasso di escrezione di sebo (SES);
  • creare un rapporto di fiducia tra medico e paziente.

Nella patogenesi dell'acne si distinguono fattori primari e secondari che portano allo sviluppo della malattia..

Principi di base del trattamento: è necessario ridurre la secrezione della ghiandola sebacea, ridurre l'infiammazione, ridurre la colonizzazione della pelle da Propionbacterium acnes e altri microrganismi, normalizzare l'attività mitotica dei cheratinociti ed eliminare il blocco del dotto della ghiandola sebacea.

Il trattamento in molti casi è un compito difficile e l'uso di vari metodi terapeutici e cosmetici porta solo alla remissione clinica, meno spesso alla cura. La scelta della terapia è determinata non solo dalla gravità dell'acne, ma anche dalle condizioni generali, dalle caratteristiche psico-emotive dell'individuo..

Attualmente sono state sviluppate raccomandazioni e un algoritmo per il trattamento patogenetico di varie forme di acne (XX Congresso Mondiale di Dermatologia, Parigi, 2002).

Gli obiettivi principali del trattamento sono:

  • prevenire la formazione di comedoni (misure preventive e consigli sulla cura della pelle "problematica");
  • rimozione dei comedoni (toilette per l'acne, estrazione di comedoni, tretinoina, acido retinoico, adapalene, acido salicilico, resorcinolo);
  • diminuzione della produzione di sebo (retinoidi sistemici ed esterni, farmaci ormonali - antiandrogeni, estrogeni, ecc.);
  • prevenzione dell'apertura di comedoni, pustole e sviluppo di infiammazioni (antibiotici sistemici e farmaci antibatterici per uso esterno);
  • terapia di combinazione (antibiotici sistemici e retinoidi topici o uso coerente di glucocorticoidi, retinoidi sistemici, con forme gravi di acne);
  • prevenzione delle cicatrici (inizio precoce del trattamento, retinoidi, esclusione della possibilità di lesioni meccaniche agli elementi dell'acne);
  • miglioramento dell'aspetto delle cicatrici solo dopo aver raggiunto una remissione clinica stabile (peeling, resurfacing, introduzione di impianti, corticosteroidi; terapia laser, ecc.).

La scelta del metodo di trattamento dipende dai seguenti fattori: la forma clinica della malattia, la natura degli elementi dell'acne (non infiammatori, infiammatori), la gravità (lieve, moderata, grave), la profondità, la localizzazione e la prevalenza del processo (vedi tabella 1).

Ad esempio, l'acne comedonale viene trattata al meglio con retinoidi topici, mentre nell'acne infiammatoria lieve sono indicati i retinoidi, gli antibiotici topici, il BPO, ecc. anche problemi psicosociali.

In pratica, i retinoidi sistemici e topici sono la prima scelta e furono usati per la prima volta per curare l'acne circa 30 anni fa da Stuttgen e Baer. I retinoidi di prima, seconda e terza generazione hanno un effetto generale e locale e sono in grado di indurre una risposta biologica specifica a seguito del legame e dell'attivazione dei recettori dell'acido retinoico - RAR (recettore dell'acido retinoide).

Il meccanismo d'azione dei retinoidi è quello di inibire i processi di cheratinizzazione (cheratinizzazione), una diminuzione della secrezione di sebo, nonché l'attività di P. acnes e aumento della proliferazione delle cellule epiteliali della pelle e delle ghiandole sebacee, influenzando così tutti i legami nella patogenesi della malattia.

Le indicazioni per la nomina di una terapia esterna sono: forme lievi non infiammatorie e infiammatorie di acne, nonché forme non infiammatorie di moderata gravità.

Forse un appuntamento combinato con farmaci sistemici per l'acne infiammatoria di forme moderate e gravi.

Il gruppo di retinoidi sintetici della nuova (terza) generazione include adapalene (diferina) - un derivato dell'acido naftoico, che non ha solo le proprietà dei retinoidi, ma anche un effetto antinfiammatorio.

L'effetto anti-comedogenico-comedolitico della diferina si basa sull'interazione selettiva con i recettori γ nucleari delle cellule epiteliali (RAR-γ), a seguito della quale si migliorano i processi di differenziazione dei cheratinociti nell'imbuto della ghiandola sebacea e si normalizza la produzione di sebo (si previene l'ostruzione del dotto e la proliferazione cutanea), nonché la proliferazione cutanea. La diferina previene quindi la formazione di microcomedoni e aiuta a rimuovere il "tappo cheratinico" (azione comedogenica e comedolitica).

Anche l'effetto antinfiammatorio della diferina è stato studiato in vitro e in vivo. È stato scoperto che il farmaco inibisce il rilascio di citochine (marker di infiammazione) - IL-1, IL-8, IL-12 - attraverso il legame competitivo ai recettori TLR2 dei monociti. Inoltre, si osserva l'inibizione della lipossigenasi e dell'acido arachidonico, che sono coinvolti nella regolazione del metabolismo dei lipidi nella pelle. Le proprietà farmacologiche uniche di Differin spiegano i suoi vantaggi (effetto antinfiammatorio, migliore tolleranza) rispetto all'acido trans retinoico e retinoico.

Uno degli svantaggi dei retinoidi esterni è il loro effetto debolmente pronunciato sull'ipersecrezione delle ghiandole sebacee, che richiede, in alcuni casi, la nomina di retinoidi sistemici (isotretinoina) in dosi adeguate per forme gravi di acne. I farmaci sono prescritti per un lungo periodo (fino a tre mesi o più), nonché a scopo profilattico per prevenire la comparsa di nuovi elementi dell'acne.

Per il trattamento dell'acne conglobata, il farmaco di base è l'isotretinoina-roaccutano a 0,5-1,0 mg / kg di peso corporeo al giorno fino a raggiungere una dose cumulativa totale di 120 mg / kg. Inoltre, il trattamento antibiotico ha un effetto temporaneo e, dopo il loro ritiro, ci sono frequenti ricadute. Nell'adolescenza, l'uso di antibiotici dovrebbe essere limitato con la nomina di cicli brevi di non più di 4-6 settimane, pertanto l'enfasi è sull'uso di farmaci topici ad azione multidirezionale, specialmente con gravità da lieve a moderata dell'acne giovanile.

Con l'acne meccanica (patomimia) sono necessarie la riabilitazione psicologica, l'instaurazione di rapporti di fiducia con gli adolescenti e la nomina di sedativi in ​​combinazione con farmaci patogenetici topici.

Nell'acne fulminante e inversa grave, il trattamento inizia con la nomina di glucocorticoidi (prednisolone) in una dose giornaliera di 20-30 mg con una riduzione graduale della dose di 0,05 mg ogni cinque giorni fino alla completa sospensione del farmaco. Il prednisolone viene prescritto in combinazione con antibiotici (in base alla sensibilità agli antibiotici), quindi passano all'isotretinoina in dosi adeguate: 0,5-1,0 mg / kg di peso corporeo al giorno fino a raggiungere una dose cumulativa totale di 120 mg / kg.

La terapia sistemica (antibiotici orali, isotretinoina), spesso in combinazione con farmaci topici, è indicata per il trattamento di pazienti con acne da moderata a grave. Gli antibiotici di base sono le tetracicline: tetraciclina - una dose giornaliera di 500 mg due volte al giorno, tetraciclina monoidrato - 0,1 mg due volte al giorno, minociclina - 0,1 mg due volte al giorno; macrolidi: eritromicina 500 mg due volte al giorno, josamicina: 500 mg due volte al giorno. Farmaci alternativi per l'intolleranza agli antibiotici sono il cotrimossazolo 480 mg due volte o il timetoprim 100-200 mg da 14 a 21 giorni. Se un antibiotico è inefficace, in alcuni casi può essere sostituito con un altro. Tuttavia, la terapia antibiotica a lungo termine può causare resistenza a P. acnes, rendendo il trattamento inefficace..

Quando si tratta con isotretinoina, va ricordato che i giovani uomini con lesioni del tronco rispondono peggio al trattamento con piccole dosi, quindi dovrebbe essere prescritta una dose iniziale di 1,0 mg / kg e nelle persone anziane e pelle sensibile (bianca) - 0,5 mg / kg giorno, con controllo biochimico mensile obbligatorio.

Sul mercato farmaceutico per la terapia topica (esterna), diverse società commerciali offrono farmaci moderni con proprietà comedogeniche, cheratolitiche, antibatteriche, antinfiammatorie e antiandrogene. Uno dei loro svantaggi è un effetto debolmente pronunciato sull'ipersecrezione delle ghiandole sebacee, che in alcuni casi richiede l'uso di retinoidi sistemici (isotretinoina) in dosi adeguate. I farmaci sono prescritti per un lungo periodo (fino a tre mesi o più), nonché a scopo preventivo - per prevenire la comparsa di nuovi elementi dell'acne.

I farmaci di base per il trattamento esterno dell'acne, così come per l'acne sistemica, sono i retinoidi, così come i farmaci antibatterici - il perossido di benzoile (Basiron AC), le forme locali di antibiotici (clindamicina, eritromicina, tetraciclina, mupirocina, acido fusidico) e antibiotici sistemici; alternativa - acido azelaico, acido ialuronico.

Acido azelaico - un acido dicarbossilico naturale (skinoren) ha effetti antimicrobici e antinfiammatori, normalizza i processi di cheratinizzazione, blocca la 5-α-reduttasi e la conversione del testosterone in 5-diidrotestosterone.

In cosmetologia vengono utilizzati β-idrossiacidi (acido salicilico), nonché resorcinolo in piccole concentrazioni (1-3%), α-idrossiacidi (ANA) - acido malico, tartarico, agrumi, lattico e glicolico. Va ricordato che gli antibiotici topici non sono raccomandati per essere combinati con antibiotici sistemici..

Il farmaco antibatterico Baziron AS, contenente perossido di benzoile, non sviluppa resistenza nei microrganismi, quindi può essere utilizzato per lunghi cicli di trattamento, nonché come terapia di mantenimento. Inoltre, il rischio di sviluppare la resistenza dei microrganismi agli antibiotici si riduce quando vengono combinati con il perossido di benzoile [8]. Baziron AS, gel a base d'acqua per uso esterno, oltre ad azione antibatterica e antinfiammatoria, ha anche effetti comedolitici e idratanti. Il preparato combinato Baziron AC contiene il sistema "copolimero acrilico - glicerina", che fornisce un assorbimento controllato del sebo e l'idratazione della pelle: il gel è indicato per tutti i tipi di pelle, anche sensibili.

Un posto importante nella riabilitazione dei pazienti con acne e nella prevenzione delle complicanze è dato all'aderenza alle raccomandazioni per la cura della pelle del viso (toilette per l'acne) utilizzando la terapia di mantenimento con retinoidi topici, lozioni detergenti, gel che non hanno effetti comedogenici. Ciascuno di questi farmaci per azione topica e sistemica ha i suoi vantaggi ed effetti collaterali, quindi è molto importante seguire le raccomandazioni fornite dal medico..

S. A. Masyukova, Dottore in Scienze Mediche, Professore
Z.S. Bekmagomaeva, S. A. Razumova, N. V. Gunina
GIUV MO RF, Mosca

Acne adolescenziale: cause e trattamento nei ragazzi e nelle ragazze

L'acne è un problema che devono affrontare quasi tutti gli studenti delle scuole superiori. Più recentemente, la pelle liscia si ricopre di punti e brufoli, causando disagio e formando complessi sull'aspetto. L'acne negli adolescenti è un problema comune ma reversibile. Dopo aver imparato le regole della cura della pelle e aver seguito un corso di trattamento, ragazze e ragazzi dimenticano i difetti estetici poco attraenti.

  1. Cause dell'acne nell'adolescenza
  2. Sintomi e segni: foto
  3. Come curare l'acne negli adolescenti?
  4. Specificità
  5. Droghe
  6. Creme, unguenti e lozioni
  7. Pillole
  8. Supplementi dietetici
  9. Rimedi popolari per l'acne adolescenziale
  10. Fondi locali
  11. Decotti e infusi per somministrazione orale
  12. Oli naturali
  13. Vitamine e dieta
  14. Trattamento efficace: schema

Cause dell'acne nell'adolescenza

Le cause dell'acne negli adolescenti sono radicate nella ristrutturazione sistemica del corpo, che inizia quando il bambino raggiunge la pubertà. Il principale è la predisposizione genetica. Se i tuoi genitori hanno avuto problemi al viso durante l'adolescenza, è più probabile che tu li abbia..

Elena Malysheva, una nota presentatrice televisiva di un programma sulla salute, definisce la "tempesta ormonale" la principale causa di acne. Il riarrangiamento degli ormoni, a sua volta, porta ai seguenti fattori che influenzano l'aspetto dell'acne:

  • aumento della sintesi delle ghiandole sebacee e aumento della cheratinizzazione dell'epidermide, che generalmente ostruisce i pori;
  • un aumento della frequenza dei processi infiammatori patogeni sul viso e sul corpo.

Lo sviluppo della malattia nei giovani uomini esacerba ulteriormente l'aumento dei livelli di testosterone, il che fa sentire i 2 fattori sopra indicati molto più forti..

Ulteriori cause di acne negli adolescenti occupano un massimo del 20% della massa totale:

  • Stress, sovraccarico emotivo, complessi;
  • Consumo costante di cibi salati, fritti e grassi;
  • Dipendenza da fast food, carni affumicate, dolci, soprattutto cioccolato;
  • Caffè in eccesso;
  • Mancato rispetto delle regole di igiene del viso;
  • Prodotti per la cura inadatti;
  • Uso eccessivo di trucco;
  • Mancanza di vitamine;
  • Terapia farmacologica a lungo termine;
  • Malattie di eziologia infettiva;
  • Diabete di qualsiasi tipo;
  • Impatto ambientale: alta umidità, alto livello di inquinamento atmosferico;
  • Irritazione meccanica: sfregamento della pelle con le mani, colletti stretti, indumenti sintetici aderenti.

Sintomi e segni: foto

I principali sintomi dell'acne in giovane età sono i cambiamenti nella pelle. Sul viso, meno spesso sulla schiena e sul petto, compaiono eruzioni cutanee di varie forme e strutture.

  • Comedoni chiusi. Formata quando l'accumulo di secrezioni cutanee in profondità nei pori, quando il grasso non è in grado di uscire. La massa si ispessisce, diventa sempre di più e sulla pelle si forma un tubercolo con un punto bianco al centro;
  • Punti neri (comedoni aperti). Appaiono quando il grasso ispessito esce sulla superficie della pelle e vi penetrano particelle di polvere e sporco;
  • Acne. Si presentano quando un'infezione penetra negli strati dell'epidermide dall'esterno e vengono attivati ​​batteri patogeni. Caratterizzato da arrossamento della pelle attorno al follicolo, comparsa di un ascesso, dolore al tatto.

La foto sopra mostra come l'acne può sembrare poco attraente negli adolescenti, come l'acne terribile sul viso rovina l'aspetto generale di una persona. Ecco perché è molto importante trattare tempestivamente la malattia, sotto la stretta guida di un medico competente..

Come curare l'acne negli adolescenti?

L'acne nell'adolescenza può manifestarsi in modo diverso rispetto agli adulti, anche le cause dello sviluppo della malattia possono differire, rispettivamente, e i metodi di trattamento hanno le loro specifiche, che è importante considerare per una lotta efficace contro la malattia..

Specificità

I compiti principali che si risolvono nel trattamento dell'acne giovanile:

  • Comedoni ammorbidenti ed eliminazione completa della secrezione in eccesso;
  • Liquefazione del grasso sottocutaneo;
  • Stabilizzazione delle ghiandole sebacee e sudoripare;
  • Soppressione dell'attività dei patogeni;
  • Prevenire la comparsa di segni di acne.

Un trattamento efficace dell'acne negli adolescenti è possibile utilizzando una serie di metodi, oltre a seguire una serie di regole:

  • Visita tempestiva a un dermatologo e specialisti ristretti secondo le sue raccomandazioni. A volte l'acne è il risultato di una condizione medica e i trattamenti standard non funzionano;
  • L'esclusione dei tentativi di spremere l'acne. L'azione meccanica sull'acne porta all'aggravamento dei processi patologici e può provocare sepsi o complicazioni. Aumenta anche la probabilità di cicatrici e cicatrici;
  • Utilizzo di prodotti progettati per la pelle con acne. Gel, saponi, schiume contenenti antisettici aggressivi, alcali o alcol aggravano la situazione. Uso efficace di cosmetici a base di oli (karité, argan, canapa).
  • Rifiuto di scrub. L'intensa azione meccanica irrita l'epidermide e provoca infiammazioni. Le particelle solide sono portatrici di infezione, rispettivamente, l'uso di uno scrub può provocare la formazione di ascessi;
  • La scelta di un rimedio. Per sbarazzarsi rapidamente dell'acne, gli adolescenti usano spesso tutti i prodotti progettati per curare l'acne contemporaneamente. Il risultato è la progressione della malattia, è importante concentrarsi su un farmaco consigliato dal medico;
  • Assunzione di farmaci da prescrizione rigorosamente secondo il regime di trattamento. Le violazioni del percorso terapeutico negano i risultati già ottenuti, inoltre, un eccessivo "entusiasmo" per i mezzi prescritti incide negativamente sulla pelle;
  • Corso completo di trattamento. Succede che dopo l'inizio dei primi miglioramenti, ragazzi e ragazze rifiutano di continuare la terapia. Questo non dovrebbe essere consentito: l'acne non trattata inizierà molto presto a ripresentarsi..

La durata del trattamento per l'acne giovanile è di 2-3 mesi, a volte può durare fino a un anno (in situazioni particolarmente difficili).

Droghe

La terapia farmacologica per l'acne negli adolescenti dipende dalla gravità della malattia, dalla forma dell'eruzione cutanea, dai motivi. Un dermatologo può prescrivere farmaci esterni, da soli o in combinazione con compresse orali, per aumentare l'effetto terapeutico.

Per quanto riguarda la forma del farmaco, allora tutto è puramente individuale e dipende non solo dal grado di abbandono della malattia, ma anche dalle reazioni individuali di un particolare adolescente.

Creme, unguenti e lozioni

Gli agenti topici della farmacia prescritti agli adolescenti sono unguenti e lozioni contenenti antibiotici, agenti per ammorbidire i pori e creme complesse, che contengono entrambi i principi attivi.

Il corso terapeutico può durare fino a un anno. Tutti i medicinali devono essere applicati sulla pelle più volte al giorno, rigorosamente dopo il lavaggio. Possibili effetti collaterali:

  • Sensibilità al sole;
  • Irritazione;
  • Sensazione di secchezza
  • Rossore di alcune zone della pelle.

I seguenti cosmetici medicinali per l'acne si sono dimostrati nel migliore dei modi:

  • Zenerite. Elimina l'infiammazione e l'eccesso di grasso dovuto all'eritromicina e allo zinco nella composizione;
  • Dalatsin-T. Pulisce i pori, asciuga la superficie dell'epidermide, annulla il processo infiammatorio;
  • Skinoren. Riduce la secrezione di grasso, riduce la crescita delle cellule che bloccano i pori. Il principio attivo è l'acido azelaico;
  • La linea di cosmetici medicali Propeller. Fornisce cura per la pelle colpita da acne. Allevia l'infiammazione, purifica la pelle. Principi attivi: zinco, zincidone, pantenolo, acidi, estratti vegetali;
  • Unguenti salicilici, retinoici e di zinco. Riduce l'attività dei microbi e elimina il sebo in eccesso.

Pillole

Nel trattamento dell'acne adolescenziale, compresse orali contenenti:

  • Antibiotici Nella composizione doxiciclina, eritromicina, tetraciclina. La terapia con questi farmaci è prescritta per uno stadio grave della malattia o per l'acne moderata. Possibili effetti collaterali: allergie, disturbi digestivi, candidosi vaginale, scolorimento dello smalto dei denti;
  • Retinoidi. Nominato in casi eccezionali con diagnosi di acne di grado 4. Il roaccutano ei suoi analoghi normalizzano l'attività delle ghiandole sebacee e combattono le infezioni dall'interno. L'assunzione del farmaco è possibile rigorosamente secondo lo schema a causa di gravi effetti collaterali.

Gli integratori topici possono essere utilizzati come coadiuvanti nel trattamento dell'acne giovanile, tuttavia, lo scopo principale dei fitopreparati nel trattamento dell'acne negli adolescenti è quello di saturare il corpo con complessi minerali e vitaminici quando sono carenti. Gli integratori aumentano l'efficacia del trattamento principale e possono eliminare l'infiammazione minore.

I dermatologi raccomandano il rimedio Acnelocin per ragazzi e ragazze che soffrono di acne. La formula dell'integratore contiene componenti importanti: zinco, retinolo, riboflavina, estratto di manuka, aloe, tea tree, sparulina, clorella.

L'effetto complesso dei principi attivi è finalizzato a:

  • Ridurre i processi infiammatori;
  • Eliminazione di acne e elementi postacne;
  • Migliorare la circolazione sanguigna;
  • Accelerazione della rigenerazione della pelle.

Un risultato visibile è garantito dal produttore già dopo 10 giorni.

Rimedi popolari per l'acne adolescenziale

Le ricette della medicina tradizionale sono buone per l'acne lieve. Nell'adolescenza, l'acne di grado 3-4 viene trattata solo sotto la supervisione di un dermatologo specializzato.

I medicinali fatti in casa sono usati come lozioni e impacchi, i decotti e gli infusi dovrebbero essere bevuti per purificare il corpo dall'interno. Gli oli naturali sono evidenziati come un elemento separato come mezzo efficace per combattere le malattie..

Fondi locali

Una varietà di rimedi popolari include la fitoterapia e le ricette a base di cibo. Tra loro:

  • Tisana al lampone. Tritare e mescolare foglie e fiori, versare una tazza di acqua bollente, lasciare agire per mezz'ora. Lavare con brodo mattina e sera;
  • Infuso di camomilla e calendula. Mescola i fiori delle piante, prendi 2 cucchiai. Versare un litro di acqua bollente. Lasciare in posa 40 minuti. Lo schema di utilizzo è simile alla ricetta precedente;
  • Brodo di salvia con miele. Lessare 1,5 cucchiai di salvia in 200 ml di acqua. Dopo l'ebollizione, attendere mezz'ora. Filtrare e versare un cucchiaino di miele liquido. Applicare lozioni due volte al giorno sulle zone della pelle colpite dall'acne;
  • Lozione al cetriolo. Sbucciare e tagliare finemente 2 cetrioli, metterli in un contenitore di vetro, versarvi un bicchiere di vodka. Lasciare a temperatura ambiente per 2 settimane. Pulisci la pelle 2 volte al giorno.

Decotti e infusi per somministrazione orale

Alcuni rimedi erboristici casalinghi sono molto più efficaci se il trattamento dell'acne sul viso di un adolescente non viene effettuato localmente, ma assumendo all'interno dei decotti secondo un determinato schema. Un buon risultato è mostrato da:

  • Decotto di radice di tarassaco. Un cucchiaio di parti secche della pianta deve essere versato con 250 ml di acqua calda. Far bollire per 15 minuti a fuoco basso e raffreddare. Bere 1/3 di tazza tre volte al giorno prima dei pasti;
  • Infuso di violette. 2 cucchiaini di materie prime vengono versati con 3 tazze di acqua bollente. Il rimedio viene infuso per 2 ore e utilizzato per ½ tazza 3 volte al giorno prima dei pasti;
  • Infusione in bobina. Versare 200 ml di acqua bollente su 1,5 cucchiai da dessert. Lasciare in posa per 1 ora. Bere durante la giornata, suddiviso in 4-5 ricevimenti;
  • Un decotto di foglie di ortica. Preparato da 2 bicchieri di acqua bollente e 2 cucchiai di foglie. Insistere 2-3 ore. Bere 100 ml prima dei pasti.

Oli naturali

Nonostante il fatto che gli oli cosmetici siano considerati prodotti per la cura della pelle piuttosto oleosi, alcuni di essi trattano efficacemente l'acne e l'acne..

L'olio più comunemente usato è l'olio di cocco. Ricette basate su di esso:

  • Sciogliere 50 g di cioccolato fondente e mescolare con 1 cucchiaio di olio di cocco. Applicare la composizione per 5 minuti. Risciacquare con acqua tiepida. Applicare ogni 3 giorni per 2 settimane;
  • Schiacciare la polpa di cachi nel purè di patate. Aggiungere il tuorlo d'uovo e 1 cucchiaino ciascuno di burro, amido di mais e miele. Tenere la miscela sul viso per 15 minuti, sciacquare con acqua a temperatura ambiente. Dopo la procedura, ammorbidire la pelle con l'infuso di camomilla.

Al secondo posto c'è l'olio di calendula. Sulla base viene preparata una maschera calda, che consente di far fronte a varie forme di acne. Puoi farlo come segue:

  • Riscaldare un panno immergendolo in acqua calda;
  • Applicare uniformemente 25 gocce di olio di calendula;
  • Mettere in faccia per mezz'ora e coprire con un asciugamano;
  • Lavare con acqua tiepida.

Vitamine e dieta

Nell'adolescenza, i prerequisiti per la formazione di comedoni e papule risiedono spesso nella mancanza di vitamine e in una dieta malsana..

Il corpo degli studenti delle scuole superiori è esposto a un aumento dello stress fisico, mentale ed emotivo, quindi è importante mantenere il livello richiesto di sostanze:

  • La vitamina A. Regola il naturale equilibrio dell'umidità e la produzione delle secrezioni cutanee;
  • Vitamina E. Pulisce;
  • Vitamine del gruppo B. Proteggono la pelle dagli effetti aggressivi dell'ambiente esterno;
  • La vitamina C. Riduce l'irritazione e riduce l'infiammazione.

I medici consigliano di utilizzare per il trattamento dell'acne:

  • Aevit. Ripristina le funzioni protettive del derma e compensa la carenza di vitamine A ed E;
  • Magne B La composizione contiene magnesio e vitamine del gruppo B. Ha un effetto positivo sullo stato emotivo, riduce gli effetti dello stress;
  • Vitamina C. Sopprime l'attività degli agenti infettivi che provocano processi infiammatori.

I farmaci daranno il risultato desiderato solo a condizione di un'ammissione al corso. Inoltre, per il trattamento dell'acne, puoi ricorrere a complessi vitaminici combinati. Tra loro:

  • Pikovit;
  • Vitrum;
  • Alfabeto;
  • Complivit.

La corretta alimentazione gioca un ruolo importante nell'eliminazione dell'acne giovanile. I pasti dovrebbero essere frazionari ed escludere gli spuntini. La base della dieta:

  • Varietà di pesce a basso contenuto di grassi;
  • Carne magra;
  • Prodotti a base di latte fermentato;
  • Cereali;
  • Frutta e verdura fresca;
  • Legumi.

Dovresti abbandonare completamente:

  • Fast food e snack;
  • Muffin e dolci;
  • Caffè e bevande energetiche;
  • Prodotti semi-finiti;
  • Carne grassa;
  • Cibi piccanti e salati;
  • Riso e semolino;
  • latte.

Trattamento efficace: schema

Il regime di trattamento utilizzato per trattare l'acne adolescenziale include una serie di misure progettate per combattere efficacemente la malattia. Questi includono:

  • Passaggio al cibo dietetico;
  • Introduzione alla dieta di alimenti contenenti vitamine A ed E;
  • Rifiuto di cosmetici a base di lanolina e paraffina;
  • L'uso di prodotti locali a base di zinco o retinoidi;
  • Terapia antibiotica per papule e ascessi.

Il rispetto di queste regole aiuterà a sbarazzarsi rapidamente delle manifestazioni della malattia, che nell'adolescenza è particolarmente dolorosa a causa della perdita di appeal visivo.

Trattamento dell'acne sul viso negli adolescenti

La brace giovanile o volgare è una malattia dermatologica che colpisce la fascia di età dai 12 ai 16 anni. Questo tipo di acne colpisce principalmente la parte facciale del corpo, dove si concentra il maggior numero di ghiandole sebacee. Il trattamento dell'acne sul viso negli adolescenti richiede un approccio integrato per risolvere il problema.

Quadro clinico

Le cause dell'acne sul viso durante la pubertà sono associate nella maggior parte dei casi a cambiamenti ormonali nel corpo. Sotto l'influenza degli ormoni, le ghiandole sebacee iniziano a produrre sebo in grandi quantità.

I dotti ghiandolari ostruiti da secrezioni sebacee sono un ambiente ideale per l'attivazione della microflora patogena. Come risultato dell'attività dei patogeni, la pelle viene infettata e si sviluppa il processo infiammatorio. Si forma un'eruzione papulo-pustolosa sul viso.

Nell'acne grave, il processo infiammatorio colpisce gli strati più profondi dell'epidermide, portando a cicatrici e cicatrici dopo che l'acne si risolve. Tali eruzioni cutanee sono caratterizzate dalla formazione di cisti, che si osservano con acne cistica e acne conglobata..

Quale trattamento per l'acne sul viso negli adolescenti è prescritto dipenderà in gran parte dalla gravità della malattia dermatologica..

Metodi per combattere l'acne negli adolescenti

Il trattamento dell'acne sul viso negli adolescenti viene effettuato nei seguenti modi:

  • l'uso di droghe esterne;
  • fisioterapia;
  • terapia dietetica.

Per le forme gravi di acne vengono prescritti retinoidi e antibiotici in compresse. Durante il periodo di terapia, è molto importante prendersi cura adeguatamente della pelle del viso..

Come misure aggiuntive nella lotta contro l'acne, vengono utilizzati rimedi popolari che, in combinazione con altri metodi, possono dare un buon risultato..

Preparazioni esterne

Uno dei metodi efficaci per sbarazzarsi dell'acne sul viso di un adolescente è l'uso di preparati esterni sotto forma di gel, unguenti, soluzioni e lozioni che hanno proprietà battericide e antinfiammatorie. I migliori rimedi aiutano anche a ridurre visibilmente la produzione di sebo e la cheratanizzazione..

Trattamento dell'acne negli adolescenti con preparati topici:

NomePrincipio operativoModalità di applicazione
Baziron ASIl principio attivo perossido di benzoile ha un effetto antimicrobico contro i batteri dell'acne e lo stafilococco. Ammorbidisce i tappi di sebo e favorisce un migliore drenaggio del sebo e ne riduce la produzione.Il gel viene applicato per pulire le aree interessate della pelle in uno strato sottile al mattino e alla sera. La durata massima del corso è di 3 mesi. Può essere utilizzato dai 12 anni.
SkinorenContiene acido azelaico, che normalizza il processo di cheratinizzazione delle pareti dei follicoli piliferi, inibisce lo sviluppo dei batteri dell'acne e riduce l'infiammazione dei dotti sebacei.Il gel o la crema vengono utilizzati due volte al giorno. Distribuire uno strato sottile su tutta la superficie interessata. La durata della terapia raccomandata è di 3 mesi.
ZerkalinIl principale componente attivo della clindamicina cloridrato ha un effetto dannoso su tutti i ceppi di batteri AcnesLa soluzione viene utilizzata per pulire l'eruzione cutanea al mattino e alla sera. Il trattamento dell'acne negli adolescenti viene effettuato da 2 mesi a sei mesi.
ZeneriteInclude 2 principi attivi: eritromicina e acetato di zinco. I componenti hanno un effetto antibatterico e comedolitico (distruttivo).La soluzione viene applicata con un applicatore o un batuffolo di cotone sulle zone infiammate due volte al giorno. Durata del corso - da 2 a 3 settimane.
KlenziteIl metabolita retinoide adapalene ha un effetto antinfiammatorio e comedolitico. Aiuta a ridurre la produzione di sebo.Il gel viene utilizzato una volta al giorno durante la notte. Applicare uno strato sottile. La durata della terapia raccomandata è di 2-3 mesi..
RetasolL'isotretinoina, che è una delle forme della vitamina A, normalizza il processo di formazione del sebo e ne facilita il rigetto.Applicare fino a due volte al giorno. Durata della terapia 1-1,5 mesi.

Pillole per l'acne per adolescenti

L'acne negli adolescenti, il cui trattamento deve essere complesso, a volte richiede l'uso di farmaci sistemici. Vengono utilizzati farmaci dei seguenti gruppi:

  • antibiotici;
  • retinoidi;
  • vitamine A ed E.

Tra i farmaci antibatterici, i più prescritti sono Unidox Solutab e Doxycycline. L'uso a lungo termine dei fondi di questo gruppo porta all'accumulo di un componente antibatterico nei tessuti, che ha un effetto dannoso su molti batteri che popolano la pelle.

L'uso dei retinoidi per via orale è il metodo più efficace per il trattamento dell'acne sul viso degli adolescenti con acne grave. Questi includono:

  • Roaccutane;
  • Sortret;
  • Acnecutane.

Il principio attivo di questi farmaci isotretinoina riduce l'attività delle ghiandole sebo-produttrici e ha un effetto antinfiammatorio. Il dosaggio e la durata del trattamento sono determinati individualmente, a seconda dell'età e della gravità dell'acne.

Uno dei motivi per cui i ragazzi e le ragazze sviluppano l'acne nell'adolescenza è una carenza di vitamine A ed E. In questo caso, il medico può prescrivere il farmaco Aevit. Il retinolo e il tocoferolo, presenti nel preparato, sintetizzano sostanze immunoattive che fungono da barriera protettiva per la pelle e prevengono la riproduzione della microflora patogena.

È possibile assumere un preparato vitaminico solo dopo che è stata fatta una diagnosi da un medico, che determinerà anche il dosaggio e la durata della terapia.

I suddetti farmaci sono farmaci seri che possono portare a gravi conseguenze. Pertanto, la loro ammissione senza la nomina di uno specialista è vietata..

Fisioterapia

Uno dei metodi per affrontare l'acne adolescenziale sul viso è la fisioterapia. Esistono i seguenti tipi di fisioterapia:

  • terapia laser;
  • fototerapia;
  • darsonvalutazione.

Questi metodi inibiscono l'attività dei batteri patogeni, riducono l'infiammazione, promuovono una più rapida rigenerazione dei tessuti e aumentano l'immunità locale. La fisioterapia può anche aiutare a normalizzare la produzione di sebo, stringere i pori e prevenire cicatrici e cicatrici.

Regole di dieta

Il trattamento dell'acne negli adolescenti comporta l'adesione a una dieta che esclude gli alimenti che attivano la produzione di sebo. Durante il periodo della lotta contro l'acne in un ragazzo o una ragazza dal menu giornaliero, si consiglia di eliminare o ridurre significativamente l'uso dei seguenti alimenti:

  • patatine;
  • bevande gassate dolci;
  • prodotti semi-finiti;
  • carni affumicate;
  • speziato;
  • arrosto;
  • confetteria.

Un adolescente dovrebbe mangiare quanti più cibi sani possibile, tra cui verdure, frutta, cereali, noci, erbe, carni magre, pesce, cereali integrali e latticini. Tale cibo aiuta a purificare l'intestino da tossine e tossine, che possono anche provocare un lavoro più attivo delle ghiandole sebacee..

Medicina alternativa

Uno dei metodi aggiuntivi su come rimuovere l'acne da un adolescente sul viso è la terapia con rimedi popolari. A tal fine, applicare:

  • maschere;
  • decotti;
  • tinture.

Il compito principale di tali fondi è eliminare il sebo in eccesso dall'epidermide e ridurre l'infiammazione..

Maschere

Nella terapia non tradizionale per l'acne adolescenziale, vengono utilizzati i seguenti tipi di maschere: patata;

  • proteina;
  • fiocchi d'avena.

Una maschera a base di patate purifica bene il derma dal sebo, riduce l'infiammazione e favorisce una più rapida rigenerazione dei tessuti. Per la sua preparazione vengono utilizzati tuberi vegetali crudi, che vengono strofinati su una grattugia fine. L'ingrediente preparato viene spremuto con una garza per eliminare il liquido in eccesso, quindi applicato sulle zone problematiche della pelle, lasciandolo agire per mezz'ora.

Una maschera proteica efficace è realizzata con albume d'uovo e oli essenziali. Dopo aver precedentemente separato il contenuto proteico dal tuorlo, aggiungere 2-3 gocce di qualsiasi olio essenziale al primo componente. La miscela accuratamente montata viene applicata alle aree problematiche a intervalli di 15 minuti.

La maschera di farina d'avena più efficace si basa sul decotto di camomilla. Un cucchiaio di fiocchi d'avena avrà bisogno di 50 ml di brodo caldo. Agli ingredienti si aggiungono una compressa di aspirina frantumata e una capsula liquida di vitamina A. Una volta raggiunta la temperatura ambiente, la miscela viene applicata sul viso, lasciando agire per un intervallo di 20 minuti..

Decotti

Invece di una lozione per il viso quotidiana, acne e brufoli possono essere trattati con decotti alle erbe. Come pulire il viso di un adolescente dall'acne:

  • camomilla;
  • successione;
  • calendula.

Il brodo viene preparato in modo semplice e veloce. Avrai bisogno di due sacchetti filtro per un bicchiere di acqua bollente. Dopo che il brodo è stato infuso per mezz'ora, può essere utilizzato per lo scopo previsto. Utilizzare mattina e sera. Le infusioni a base di questi ingredienti vegetali hanno effetti antimicrobici e antinfiammatori.

Tinture

Tra i modi popolari per curare l'acne sul viso di un adolescente, le tinture alcoliche sono popolari. Uno dei più efficaci è una tintura a base di albume, vodka e iodio. Per preparare una soluzione medicinale, avrai bisogno di 100 ml di bevanda alcolica, una proteina e tre gocce di iodio. Dopo che i componenti sono stati accuratamente miscelati, il prodotto è pronto per l'uso. Si consiglia di utilizzare la tintura per spalmare le aree interessate al mattino e alla sera. Il tempo di esposizione è di 10-15 minuti, dopodiché il prodotto può essere lavato via.

L'alcol e lo iodio disinfettano, hanno un effetto antinfiammatorio, la proteina contiene lecitina, che ha un effetto curativo. Questo metodo è considerato uno dei più efficaci nella medicina tradizionale..

Come prendersi cura adeguatamente della pelle acneica

L'acne sul viso degli adolescenti ha bisogno non solo di terapia, ma anche di un'adeguata cura della pelle. Richiede una pulizia quotidiana con gel detergenti curativi, che a loro volta aiutano ad eliminare il sebo in eccesso e ridurre l'infiammazione..

Quando si sceglie un lavabo, è necessario prestare attenzione alla sua composizione, che non dovrebbe includere componenti aggressivi, come l'alcol. L'esposizione frequente della pelle a questo componente può causare gravi irritazioni e portare all'effetto opposto..

Conclusione

Quando un adolescente ha l'acne sul viso, non tutti i genitori che vogliono aiutare un bambino a sbarazzarsi di un difetto estetico sanno cosa fare. La prima cosa da fare se l'acne adolescenziale persiste è vedere un dermatologo. Lo specialista identificherà la causa principale dello sviluppo di una malattia dermatologica, elaborerà e selezionerà in modo competente il regime di trattamento corretto per l'acne adolescenziale.