loader

Principale

Prevenzione

Come distinguere le eruzioni cutanee: calore pungente, allergie, varicella o diatesi?

Se comprendi la natura dell'eruzione cutanea, puoi scoprire in modo indipendente come distinguere il calore pungente dalle allergie e iniziare il trattamento prima di visitare un medico. No, sconsigliamo medicinali, unguenti, creme specifici.

Dopo aver letto l'articolo, capirai che in caso di eruzione allergica, devi immediatamente eliminare l'allergene sospetto. Con il prurito, è sufficiente una toilette bagnata delle pieghe della pelle di un neonato. Un adulto dovrebbe fare la doccia. Se la varicella viene colta di sorpresa lontano dal medico, allora è sufficiente dare al bambino riposo, dormire o semplicemente stargli vicino.

In questo articolo, considereremo le caratteristiche distintive di tutte le malattie elencate utilizzando fotografie.

Differenze tra allergie, caldo pungente, varicella, diatesi: cosa sono queste malattie

  1. Diatesi. A rigor di termini, questa è una predisposizione a qualsiasi malattia, geneticamente determinata prima della nascita di un bambino. Ci sono molte diatesi. Tuttavia, è consuetudine chiamare dermatite atopica da diatesi, come variante di una reazione allergica al cibo e il risultato di una predisposizione genetica a questa patologia..
  2. Calore pungente, eruzione cutanea da sudore, dermatite da pannolino è una malattia della pelle in cui i dotti delle ghiandole sudoripare eccrine si occludono a causa del calore e dell'uso di vestiti caldi. L'occlusione o il blocco possono comparire a diversi livelli della pelle. La profondità della lesione determina la natura del calore pungente: cristallino (superficiale), rosso o profondo.
  3. L'allergia è una malattia del sistema immunitario con manifestazioni sulla pelle, nel tratto gastrointestinale e negli organi respiratori. Un allergene viene percepito dalle cellule immunitarie come un agente estraneo, si verifica una risposta immunitaria.
  4. La varicella è una malattia virale altamente infettiva comune nei bambini.

Importante! Le conseguenze della varicella - fuoco di Sant'Antonio - una malattia virale grave, cronica.

I colleghi stranieri non considerano la varicella una malattia così sicura che ha urgente bisogno di ammalarsi durante l'infanzia. Non ci sono prove affidabili che la varicella sia facilmente tollerata dai bambini che dagli adulti. Qui, molto probabilmente, c'è una sostituzione di concetti. Un adulto, a causa delle peculiarità della sua vita, non può ammalarsi, il disagio è estremamente difficile da sopportare. Il bambino non capisce le ragioni di ciò che sta accadendo, quindi si calma facilmente intorno a sua madre.

Differenze morfologiche e cliniche in eruzione allergica, calore pungente, varicella, diatesi nei bambini

Questo è un argomento complesso e vasto. Per facilitare la percezione delle informazioni, formuleremo e risponderemo a domande importanti:

  1. Differenze tra calore pungente e allergie. Quando, perché appare.
  2. Come distinguere in modo indipendente il calore pungente, le allergie. Qui guardiamo alla morfologia degli elementi cutanei. Dalla foto impareremo a distinguere tra sudore pungente, allergie, diatesi.
  3. Calore pungente o diatesi.
  4. Differenze tra allergie, calore pungente e varicella.

È importante che i genitori determinino in modo indipendente, prima dell'arrivo del medico, la malattia per aiutare il bambino. In dermatologia, ogni malattia è caratterizzata da segni ed eruzioni cutanee proprie e specifiche. Le eruzioni cutanee sono chiamate elementi. Ogni elemento ha il proprio nome, forma, localizzazione.

  1. Con calore pungente, elementi - bolle, macchie.
  2. Le eruzioni allergiche sono punti ruvidi, vesciche, papule.
  3. Con la varicella, falso polimorfismo. La natura degli elementi sembra essere diversa, ma si tratta di fasi diverse di una tipica eruzione cutanea da varicella..

Diamo uno sguardo più da vicino alla morfologia distintiva, ai sintomi.

Differenze tra caldo pungente e allergie: quando e perché compare

Il calore di Topolino è caratterizzato da un inizio precoce, 48 ore dopo la nascita. La malattia si sviluppa nei luoghi di maggiore localizzazione delle ghiandole sudoripare. La formazione dei dotti delle ghiandole termina entro sei mesi, cioè i primi mesi il bambino è più suscettibile allo sviluppo del calore pungente.

Le eruzioni allergiche sono comuni durante tutta l'infanzia, inclusa l'infanzia, l'infanzia, la pubertà (età adolescenziale) e l'adolescenza. Nei neonati, le manifestazioni allergiche compaiono a causa di violazioni della dieta della madre. Se il bambino riceve l'alimentazione artificiale o vengono introdotti alimenti complementari, la reazione si verifica da 1 a 3 ore dopo l'ingestione dell'allergene con il cibo.

A differenza del caldo pungente, un'eruzione allergica può comparire in luoghi a stretto contatto con gli indumenti. Le ragioni potrebbero essere tessuti innaturali, nuovo detersivo. La temperatura è caratteristica delle allergie come risposta del sistema immunitario.

Come distinguere in modo indipendente il calore pungente, le allergie dalle fotografie

La principale differenza tra il calore pungente o il calore pungente sono i diversi elementi. Il quadro morfologico o la natura dell'eruzione cutanea è il principale marker diagnostico della malattia.

Quando si suda - bolle; vescicole sul peduncolo, vescicole con contenuto bianco latte.

L'intera gamma di manifestazioni di calore pungente

Vediamo l'intero spettro delle manifestazioni di calore pungente: vescicole bianche con contenuto, vescicole rossastre dietro le orecchie, eruzione cutanea estesa nella metà superiore del corpo. L'eruzione cutanea con calore pungente si trova su collo, braccia, gambe, parte superiore del corpo, ascelle, perineo. Più comune nei bambini con una maggiore nutrizione.

Per le allergie, si tratta di vescicole, papule, punti ruvidi. Un'eruzione allergica è caratterizzata da prurito. Nei neonati, il prurito è accompagnato da ansia, nervosismo e malumore. Se non tagli le unghie del tuo bambino, compaiono graffi. La situazione è pericolosa per la pelle giovane, poiché le infezioni possono unirsi. Considera i tipi di elementi della pelle. Di seguito sono riportati cinque tipi di eruzioni cutanee e foto..

Il prurito è comune per un'eruzione allergica

Macchie ruvide e pruriginose.

Il colore è diverso: dal rosa pallido al rosso brillante, con pettini. Gli elementi sul viso sono localizzati. Puoi vedere che questo bambino non ha un'eruzione cutanea nell'area delle pieghe cervicali, che elimina il calore pungente. Macchie trascurate che formano erosione. Il bambino ha sviluppato una complicazione sotto forma di eczema. La sudorazione non porta a queste complicazioni.

Sudore pungente o diatesi nei neonati

Eruzione cutanea di tipo orticaria. Le eruzioni cutanee infantili assomigliano molto a tracce di ortiche.

  1. Eccesso di cibo: cioccolato, miele, agrumi.
  2. Medicinali. Non per età o prescrizione irragionevole di antibiotici, aspirina.
  3. Un eccesso di cosmetici convenzionali o la comparsa di nuovi. Le vesciche compaiono sotto forma di singole eruzioni cutanee, che si fondono gradualmente. È necessario monitorare attentamente le condizioni delle mucose, poiché l'orticaria si sviluppa nel rinofaringe, nell'orofaringe. A differenza dell'orticaria, il calore pungente è più innocuo e non è localizzato sulle mucose. Il fatto è che non ci sono ghiandole sudoripare in bocca..

Il prossimo tipo di eruzione allergica sono i papuli. Le eruzioni papulari sono dense. Assomigliano a grandi placche rosse. Vesciche drenanti, dense con calore pungente, dolorose, pruriginose, squamose. L'eruzione papulare forma neurodermite, che dovrà essere trattata per più di un mese. Nella foto, il bambino è malato di neurodermite, un caso avanzato di eruzione allergica.

Localizzazione, prurito e morfologia caratteristica dell'eruzione cutanea sono i principali tratti distintivi delle malattie considerate

Differenze tra allergie, calore pungente e varicella

L'insorgenza della varicella dipende dall'età del bambino e dallo stato del suo sistema immunitario. Questi fattori determinano la manifestazione della malattia con eruzione cutanea o febbre.

Più spesso, la malattia inizia con numeri di alta temperatura - fino a 40 gradi. A volte i primi segni sono eruzioni cutanee singole pochi giorni prima di un quadro clinico vivido con febbre, debolezza, vomito e ansia. Il bambino si addormenta letteralmente in poche ore. L'eruzione cutanea si trova ovunque: in bocca, sui padiglioni auricolari, sul cuoio capelluto, anche sui genitali.

L'eruzione cutanea appare tanto rapidamente quanto scompare - dopo una settimana o una e mezza non ci sono nuovi elementi. L'eruzione allergica rimane per mesi. Il sudore spinoso scompare da solo se segui le regole igieniche di base.

Falso polimorfismo comune con la varicella

Un'eruzione cutanea con la varicella - elementi che si sostituiscono a vicenda. In medicina, questa situazione è chiamata falso polimorfismo, poiché diversi elementi sono contemporaneamente presenti sulla pelle. La foto mostra il falso polimorfismo associato alla varicella. La macula è una macchia rossastra limitata, dopo poche ore si forma una papula (infiammazione della macula). La papula viene sostituita da una fiala con essudato, una vescicola, che presto si apre. Nella fase finale, si forma una cicatrice. A differenza delle allergie e del caldo pungente, tali eruzioni cutanee devono essere trattate in modo che un'infezione non si unisca. Un'eruzione allergica non deve essere trattata con antisettici senza la raccomandazione di un medico. Le soluzioni contenenti alcol possono innescare una risposta immunitaria. La pelle con calore pungente è tenera e informe - l'esposizione a soluzioni aggressive è indesiderabile.

Importante! Per ogni evenienza, non puoi imbrattare la pelle del bambino con verde brillante, alcool, iodio.

Caratteristiche di calore pungente e allergie negli adulti

Il quadro morfologico e la classificazione del caldo pungente negli adulti non differiscono da quelli dei bambini. La localizzazione è la stessa - nei luoghi di maggiore sudorazione. Di regola, un adulto comprende la natura e le cause dell'eruzione cutanea che appare. Ad esempio, se in passato c'era un'intolleranza alimentare, una reazione allergica a fiori, polline, lanugine di pioppo, peli di cani e gatti, allora molto probabilmente l'eruzione cutanea è una reazione allergica.

È probabile che sia apparso un nuovo prodotto, o forse cosmetici, tessuti, detergenti. In un adulto, le manifestazioni cutanee non sono così aggressive come nei bambini. Di regola, l'eruzione cutanea scompare quando l'allergene viene rimosso..

Vesciche cutanee tipiche per le allergie

Ci sono due ragioni per il caldo pungente negli adulti:

  • Mancanza di igiene.
  • Aumento della sudorazione. Anche in questa situazione, lo sviluppo di complicazioni può essere evitato se si seguono i metodi generalmente accettati di prendersi cura del proprio corpo..

Come distinguere il calore pungente dalle allergie nei bambini

Le allergie o il caldo pungente nei neonati sono abbastanza comuni. È importante essere in grado di distinguerli per aiutare il bambino, alleviandolo dall'eruzione cutanea. Il calore pungente di solito scompare da solo, le allergie devono essere trattate sotto la supervisione dei medici.

Cos'è il calore pungente nei bambini

Il calore pungente è una reazione della pelle del bambino all'alta temperatura. Quando ha caldo, inizia a sudare molto. La velocità di evaporazione del liquido dalla superficie della pelle è molto bassa. Le ghiandole sudoripare non funzionano perfettamente, quindi appare l'irritazione. È evidente proprio in quei luoghi che sono difficili da ventilare:

  • In varie pieghe del corpo e in punti difficili da raggiungere: ascelle, sul collo, dietro le orecchie;
  • Sotto il pannolino, nelle pieghe glutei, all'inguine, nella parte bassa della schiena;
  • In curva, gomiti e ginocchia.

Sono le condizioni di disagio che provocano la sudorazione, quando il bambino è avvolto, le finestre vengono tenute chiuse. Pertanto, molto spesso si manifesta in estate, quando i giovani genitori hanno paura di qualsiasi corrente d'aria, ma la temperatura confortevole per un bambino è di 18-20 gradi. L'aria fresca è estremamente necessaria per lui, come per qualsiasi adulto. Lo stesso vale per la normale pulizia a umido..

Nota! Il calore pungente può manifestarsi durante la malattia di un bambino, accompagnato da un aumento della temperatura corporea. Il sudore non ha il tempo di evaporare dalla superficie della pelle, il che provoca arrossamenti.

Cos'è un'allergia nei bambini

L'allergia nei bambini è innescata da alcuni fattori:

  • cibo;
  • cosmetici;
  • peli di animali;
  • medicinali;
  • polline delle piante;
  • sostanze tossiche nocive.

Non appare immediatamente, ma dopo un certo tempo dopo l'azione di un fattore indesiderabile. L'intervallo tra il contatto con una sostanza irritante e la comparsa dei primi sintomi può essere di 2-3 giorni o trascinarsi per un paio di settimane.

L'allergia richiede il trattamento e l'eliminazione della causa della sua comparsa. Non è sempre facile capire cosa abbia causato esattamente la dolorosa reazione cutanea. Pertanto, è importante non introdurre più prodotti contemporaneamente nella dieta del bambino, utilizzare solo prodotti per la cura del bambino comprovati. Assicurati di osservare la sua reazione dopo aver visitato nuovi posti..

Differenze tra allergie e caldo pungente

Quando un bambino sviluppa per la prima volta un'eruzione cutanea, i genitori non sanno se potrebbe trattarsi di calore pungente o allergie. Tali diagnosi vengono solitamente fornite a bambini di età inferiore a un anno, senza contare le malattie virali. Pertanto, è importante sapere come distinguere il calore pungente dalle allergie nei bambini al fine di determinare la tattica del trattamento..

Nota! Miliaria di solito non richiede cure e va via da sola. L'importante è normalizzare le condizioni nella stanza e vestire il bambino, facendo affidamento sulla temperatura della casa e all'esterno..

Se compaiono macchie sulla pelle del bambino, devi spogliarlo e lasciarlo per un po '. Se il calore pungente è sul corpo, i bagni d'aria se ne libereranno rapidamente. Le macchie si schiariranno e diventeranno meno evidenti, gradualmente scompariranno.

Molto spesso, il calore pungente non causa disagio. Le macchie non provocano prurito o prurito, il che non è il caso di una reazione allergica. In quest'ultimo caso le vesciche crescono, ricoperte da una crosta ruvida al tatto. Danno fastidio al bambino, può pettinare le aree infiammate al sangue. In questo caso, le condizioni del bambino peggiorano:

  • Diventa lamentoso, irrequieto;
  • La temperatura può aumentare;
  • Naso che cola, tosse e starnuti sono comuni;
  • A volte accompagnato da un disturbo delle feci.

Nota! Con il calore pungente, non si verifica intossicazione del corpo. Non ci sono cambiamenti nel comportamento del bambino.

Puoi sospettare la presenza di un'allergia se è accaduto qualcosa di nuovo nella vita del bambino nelle ultime settimane o due:

  • Sostituzione della miscela;
  • La comparsa di nuovi prodotti nel menu;
  • Acquisto di biancheria da letto o altro detersivo per bucato;
  • Passeggia nel parco con alberi in fiore o incontra animali domestici;
  • La mamma mangia cibo spazzatura se il bambino sta allattando.

Le allergie compaiono non solo nelle pieghe e nelle pieghe. Si manifesta sulla pelle esposta, sulle guance, sull'addome o sulla schiena. Questa è una delle principali differenze a cui vale la pena prestare attenzione. Inoltre, si possono osservare allergie sulle mucose. Quindi la diffusione nell'area del rinofaringe, la gola può provocare l'edema di Quincke. Pertanto, è importante non auto-medicare, ma se sospetti un'allergia, contatta il tuo pediatra. Se necessario, ti indirizzerà a uno specialista ristretto per ulteriori consigli. Il calore spinoso è proprio una reazione cutanea, non si forma mai sulla mucosa.

Le macchie allergiche sono più pronunciate, di solito rosso vivo e hanno un diametro maggiore. Con il calore pungente, sono piccoli, simili a punte, capaci di fondersi, nel qual caso sembrano più voluminosi. I loro confini sono sempre facili da distinguere a un attento esame..

Tipi di calore pungente

I neonati hanno uno dei tre tipi di calore pungente. La loro descrizione aiuterà a non confondere un'eruzione cutanea con un'allergia:

  • Cristallino. Si verifica più spesso e di solito si verifica nei neonati. Sul corpo sono visibili vesciche leggere, bianche o giallo pallido. Sono localizzati nella metà superiore del corpo e del viso. Quando entrano in contatto con i vestiti, possono scoppiare. Questo non è un processo doloroso e non causa alcun inconveniente al bambino. La pelle sembra desquamata, ma assume rapidamente un aspetto normale. Le bolle sono in grado di fondersi, motivo per cui i loro confini vengono cancellati. Passano rapidamente, di solito in due giorni;
  • In profondità. Le bolle sono difficilmente distinguibili sulla pelle, in quanto coincidono praticamente con il suo colore. Sono piccoli, di solito non più di 3 millimetri di diametro. Appaiono quasi istantaneamente, in risposta al calore o all'igiene insufficiente, ad esempio, quando la crema rimane nelle pieghe o il bambino viene lavato raramente. Le bolle inoltre scompaiono rapidamente, possono diventare invisibili dopo 3-4 ore;
  • Rosso. Miliaria di solito appare sulla zona del collo, delle ascelle e dell'inguine. Le vesciche sono voluminose e simili a brufoli e possono prudere e prudere. La pelle intorno alle formazioni diventa rossa, si gonfia leggermente, quindi questo tipo di calore pungente è il più evidente. Le manifestazioni si intensificano se la stanza è troppo calda e soffocante.

Prerequisiti per lo sviluppo di allergie e calore pungente

Il calore pungente si verifica quando il bambino è a disagio. Non è correlato all'immunità e allo stato di salute del bambino. Solo la temperatura può provocare la sua crescita, questa è solo una reazione concomitante. È dovuto solo all'imperfezione delle ghiandole sudoripare..

Nei primi mesi di vita, i genitori spesso non capiscono come vestire un bambino per metterlo a suo agio. Ascoltano i consigli delle nonne e usano quanti più strati possibili, anche nelle estati calde. Pertanto, i bambini si surriscaldano e la loro pelle reagisce con il calore pungente. Le vesciche compaiono spesso nell'area del pannolino, nelle pieghe dell'inguine, sul sedere. Non importa quanto i pannolini traspiranti siano forniti dai produttori, vale la pena lasciare il bambino nudo per un po ', soprattutto nella stagione calda. La pelle ha bisogno di respirare.

Le allergie sono più comuni nei bambini nati prematuramente. La loro immunità è indebolita, quindi reagiscono dolorosamente all'adattamento all'ambiente.

Nota! I bambini allattati al seno sono meno suscettibili alle reazioni allergiche. Il rifiuto precoce del latte materno e il costante cambiamento delle miscele influenzano negativamente le condizioni del bambino.

Come evitare il caldo pungente e le allergie

Per evitare che il calore pungente infastidisca il bambino, è necessario seguire semplici consigli:

  • Vesti il ​​tuo bambino per il tempo;
  • Assicurati che l'umidità nella stanza sia del 50-70 percento e che la temperatura non superi i 22 gradi;
  • Ventilare costantemente la stanza, fornendo aria fresca;
  • Evita i materiali sintetici quando acquisti vestiti e biancheria da letto in tessuti naturali;
  • Non esagerare con il sapone. Assicurati di scegliere prodotti realizzati appositamente per i bambini. Esistono creme, unguenti e polveri che contengono zinco. Aiuta ad asciugare la pelle delicata del bambino;
  • Fai il bagno regolarmente al tuo bambino;
  • Organizzare bagni d'aria, lasciando il bambino senza vestiti per un po '.

Le allergie possono essere trasmesse geneticamente. Il rischio di svilupparlo aumenta se le reazioni dolorose sono inerenti ad entrambi i genitori..

Ridurre al minimo la possibilità di allergia alimentare, come manifestazione più comune, aiuterà:

  • Introduzione di alimenti complementari secondo le raccomandazioni, esclusione di prodotti allergenici fino a un anno. Questi includono, ad esempio, agrumi, frutta e verdura esotica, noci, miele, latte;
  • Ragionevole alimentazione della madre sia durante la gravidanza che durante l'allattamento. Ciò è particolarmente vero per il primo mese di allattamento, quando il bambino sta appena iniziando a familiarizzare con il mondo esterno. Qualsiasi prodotto indesiderato in grandi quantità può portare a una reazione indesiderata;
  • Allattamento al seno da almeno 6 mesi.

Se un'allergia si manifesta fino a un anno, è molto probabile che persisterà per tutta la vita. Pertanto, è meglio ritardare il momento di inserire i prodotti vietati nel menu. Dopo un anno, i bambini reagiscono in modo più calmo al cibo, le reazioni negative si notano molto meno spesso.

I bambini con la pelle secca sono più inclini a problemi di pelle. Si stacca e viene danneggiato dal contatto con gli indumenti o dai graffi. Questo porta alla formazione di infiammazione. Per evitare ciò, è necessario selezionare prodotti adatti al bambino. Non tutte le creme sono universali, la loro composizione è diversa. È necessario concentrarsi in modo specifico sulle condizioni della pelle del neonato.

Per tua informazione. Le allergie a peli di animali, polvere, odori di solito compaiono dopo un anno. Non può essere completamente neutralizzato, si farà sentire per tutta la vita.

Non è sempre immediatamente chiaro come distinguere il sudore pungente dalle allergie nei bambini, soprattutto di fronte a tali manifestazioni per la prima volta. È sufficiente analizzare gli eventi che precedono l'insorgenza del rash per fare la diagnosi corretta. Una consultazione con un pediatra non farà male in ogni caso, perché le allergie richiedono un trattamento. Non dovresti credere ciecamente ai rimedi popolari e alle raccomandazioni degli amici per prevenire un deterioramento del benessere del bambino.

Caldo pungente o allergie: come si fa a saperlo? Foto e tabelle di confronto

Varie eruzioni cutanee sono abbastanza comuni sia nei bambini che negli adulti. Una di queste manifestazioni è il calore pungente (i bambini sono particolarmente sensibili ad esso), che può essere facilmente confuso con una reazione allergica. Nell'articolo troverai la risposta alla domanda: "Come distinguere il calore pungente dalle allergie" - oltre a suggerimenti e trucchi utili.

Per prima cosa, diamo un'occhiata alle cause e ai sintomi di queste due malattie. Per prescrivere un trattamento adeguato, devi essere in grado di distinguerli..

Calore pungente: cause e caratteristiche

Molto spesso, il calore pungente si verifica su aree della pelle scarsamente ventilate, che includono le pieghe della pelle:

Foto della dott.ssa Orlena Kerek

  • ascellare,
  • inguinale,
  • intergluteale,
  • pieghe nel collo,
  • dietro le orecchie,
  • sotto le ghiandole mammarie,
  • tra le dita dei piedi.

La malattia può verificarsi anche sulle ginocchia e sulle curve del gomito, su aree della pelle che sono strettamente attaccate ai tessuti sintetici..

Esistono diversi tipi di malattia:

Rappresenta bolle bianche o perlescenti con un diametro di 1-2 mm. Nei casi in cui ci sono troppe eruzioni cutanee, le bolle iniziano a fondersi tra loro e quindi sembra che le eruzioni cutanee siano grandi.

Durante l'attrito contro il tessuto e la superficie, le bolle scoppiano e la pelle del bambino inizia a staccarsi. Questo tipo di calore pungente in un neonato si verifica spesso nella metà superiore del corpo, del viso e del collo..

VisualizzaCaratteristica
Calore pungente cristallino
Caldo rosso pungenteSembra noduli uniformi o piccole vesciche al centro di un granello rossastro. Questo tipo di eruzione cutanea provoca prurito e dolore quando viene toccato. Il disagio aumenta se l'umidità dell'aria aumenta.
Calore profondo e pungenteQuesto è il nome per le bolle di dimensioni fino a 3 mm, che corrispondono al colore della tonalità della pelle. Questo tipo di calore pungente compare su braccia, gambe e busto e scompare entro poche ore..

I neonati di solito hanno un calore pungente cristallino. Non necessita di alcun trattamento particolare, non provoca fastidio al bambino e va via in un paio di giorni da solo.

Il trattamento del miliare rosso e profondo deve essere iniziato solo dopo che le cause del suo aspetto sono state eliminate.

A volte il calore pungente viene confuso con l'eczema. Ma a differenza del caldo pungente, l'eczema è caratterizzato da macchie rosse secche con una crosta, che tendono ad aumentare. Questa malattia si verifica nel 20% dei bambini di 3-4 mesi..

Le principali differenze tra allergie e calore pungente nei bambini

Molte madri sono interessate a come distinguere le allergie dal calore pungente nei bambini. Spesso i genitori fanno autonomamente una falsa diagnosi alla vista di eruzioni cutanee sulle aree della pelle del bambino e cercano anche di eliminare i sintomi della malattia, senza tenere conto delle raccomandazioni di un allergologo.

Cos'è il calore pungente?

L'irritazione sulla pelle del bambino è una reazione al sudore (iperfunzione delle ghiandole sudoripare sullo sfondo di un processo di evaporazione rallentato - iperidrosi). Bolle e macchie sul corpo del bambino sono segni esteriori di calore pungente..

Nei primi sei mesi di vita, la comparsa di un'eruzione cutanea è dovuta al cattivo funzionamento delle cellule ghiandolari..

Fattori di calore pungente

I seguenti fattori causano il processo infiammatorio:

  1. Esposizione al sole per un lungo periodo di tempo, mentre il sudore viene rilasciato in modo intensivo per abbassare la temperatura corporea.
  2. Robustezza nel trasporto o all'interno.
  3. Mancanza di ventilazione delle pieghe della pelle.
  4. L'uso di indumenti realizzati con tessuti spessi e sintetici (avvolgimento nella stagione calda).
  5. Elevata umidità durante la stagione calda.
  6. Ipertermia dovuta a malattie infettive.
  7. Uso eccessivo di cosmetici per la cura del corpo del bambino (talco e creme), che causano l'ostruzione dei pori.

Quali sono le caratteristiche delle manifestazioni di calore pungente nei neonati?

Esistono i seguenti tipi di calore pungente nei neonati:

  1. Calore pungente cristallino. Si manifesta sulla zona del collo, del viso e del torace. Si manifesta sotto forma di bolle o noduli simili a cristalli di sale, il cui diametro non supera i 2 mm. Dopo 2 ore, le bolle si aprono formando una crosta secca.
  2. Caldo rosso pungente. Questo tipo di calore pungente può verificarsi nella zona della curva del gomito e del cappuccio popliteo, nella zona dell'inguine. La dimensione delle bolle con contenuto torbido raggiunge i 3 mm. Il processo infiammatorio è accompagnato da un forte prurito.
  3. Calore pungente papulare. Si verifica in rari casi in condizioni di elevata umidità dell'aria. L'eruzione cutanea con vesciche è localizzata in diverse parti del corpo del bambino, causando prurito. Dopo aver aperto le vescicole, si osserva la desquamazione della pelle.

Le manifestazioni di caldo pungente sono caratteristiche dei bambini nati in estate. La pelle delicata del bambino è altamente sensibile anche agli indumenti realizzati con tessuti naturali.

L'uso dei pannolini in estate contribuisce anche al limitato accesso dell'aria alla pelle, che provoca il caldo pungente.

Cos'è l'allergia?

Le reazioni allergiche possono manifestarsi come una risposta immunitaria inadeguata agli stimoli provenienti dall'ambiente esterno o dopo aver mangiato determinati cibi che non rappresentano una minaccia per la salute (stiamo parlando di intolleranza individuale).

L'allergia è accompagnata da gonfiore dei tessuti ed eruzioni cutanee che causano prurito.

Cause di allergia

Si verifica principalmente in una serie di casi:

  1. Quando i cibi complementari entrano nel tratto digestivo, che viene percepito dall'organismo come un allergene.
  2. Nel processo di trattamento di varie malattie con farmaci (ipersensibilità ai principi attivi).
  3. A contatto con polvere o peli di animali domestici.
  4. Con pollinosi (irritazione della mucosa dell'apparato respiratorio durante il periodo di fioritura delle piante).

Segni di allergie

  1. Vesciche che si fondono in grandi placche. Il pericolo è presentato da neoplasie sulla mucosa del rinofaringe, perché possono causare l'edema di Quincke. L'orticaria risultante può essere accompagnata da brividi, febbre e vomito..
  2. Rossore della pelle (macchie), che si trasforma in erosione piangente. Nella maggior parte dei casi, si osserva un'infiammazione sul viso..
  3. Vescicole pruriginose contenenti un liquido chiaro, che è inoltre accompagnato da sensazioni dolorose.
  4. Papule dense e omogenee nell'ano, nel collo e nel viso del bambino. Sono possibili lesioni estese. Il prurito peggiora la sera, che è un segno distintivo di questo tipo di eruzione allergica.

In che modo il calore pungente differisce dalle allergie?

Allergia o calore pungente in un bambino? La differenza principale è che nel caso del caldo pungente, non ci sono manifestazioni sintomatiche di accompagnamento:

  1. Prurito incessante. Il bambino può pettinare le aree della pelle infiammate fino a quando il sangue non è sanguinante.
  2. Disfunzione respiratoria.
  3. Chiaro secrezione nasale.
  4. Starnuti.
  5. Deterioramento del benessere del bambino, che può essere accompagnato da brividi.

Come distinguere il calore pungente dalle allergie nei bambini?

Puoi determinare le differenze tra allergie e calore pungente come segue:

  1. Una reazione allergica si verifica entro un'ora dal contatto con un allergene.
  2. Le lesioni sono localizzate in quelle zone della pelle dove è avvenuto il contatto con l'irritante.
  3. L'eruzione cutanea cresce di dimensioni, formando vesciche contenenti liquido.
  4. L'eliminazione dell'irritante contribuisce alla scomparsa dei segni esterni di infiammazione.

Confronto

  1. Miliaria nei neonati è localizzata nell'area di aumento della sudorazione. Raramente appare sulle guance.
  2. La dermatite da contatto è difficile da distinguere dal calore pungente perché l'eruzione cutanea non compare immediatamente, ma 2 settimane dopo il primo contatto con l'allergene. Quando l'irritante viene rimosso, le vescicole rimangono sulla pelle. Ma con il calore pungente, non c'è gonfiore dei tessuti nell'area del punto con papule..
  3. Il caldo pungente scompare da solo dopo un po 'di tempo. Le allergie richiedono un trattamento.
  4. Con le allergie, l'eruzione cutanea ha un colore rosso intenso e con il calore pungente si osservano piccole macchie rosse.

Come trattare neonati e bambini con calore pungente o allergie?

Per il trattamento del caldo pungente, puoi utilizzare:

  1. Polveri contenenti ossido di zinco e talco. È necessario applicare il prodotto fino a 4-6 applicazioni.
  2. Unguento allo zinco con effetto antinfiammatorio. Applicare dopo il bagno.
  3. Bagni con permanganato di potassio. Viene utilizzata una piccola quantità di ingrediente attivo, l'acqua dovrebbe essere leggermente rosata. Puoi sostituire il permanganato di potassio con la camomilla.

Se la temperatura corporea di un bambino aumenta durante il caldo pungente, ciò potrebbe indicare lo sviluppo di un processo infiammatorio. Pertanto, non trascurare il consiglio di uno specialista.

L'identificazione degli allergeni è spesso necessaria. Il compito principale dell'allergologo è quello di determinare i componenti irritanti ed eseguire il trattamento corretto..

La terapia allergica alimentare comprende una serie di tali attività:

  1. Eliminazione di agrumi, kiwi, frutti di mare e noci dalla dieta di una madre che allatta.
  2. Rifiuto dell'alimentazione artificiale. Il latte artificiale non adattato contiene caseina (lo stomaco del bambino non è in grado di digerire questa proteina, il che porta all'intolleranza individuale alla sostanza).
  3. Non cuocere il porridge a base di latte vaccino. Non utilizzare la ricotta come alimento complementare fino a 8 mesi.
  4. Se l'irritazione si verifica sul viso, è possibile utilizzare unguenti come Desitin e Fenistil.
  5. L'allergia si verifica sullo sfondo della comparsa di tossine nel sangue del bambino, pertanto si consiglia di utilizzare assorbenti per neutralizzare gli effetti negativi delle sostanze tossiche (Smecta, Enterosgel).

La medicina tradizionale aiuta anche ad eliminare le allergie nel bambino. Puoi usare le seguenti ricette:

  1. Un bagno a base di corde. Versare acqua bollente in un volume di 1 litro 8 cucchiai. pianta medicinale. Porta il brodo a ebollizione. Aggiungere il prodotto al bagno preparato per il bagno. Non usare mai un decotto orale per le allergie.
  2. Lozioni a base di un decotto di foglie di alloro. Aggiungere 3 foglie di alloro medie all'acqua (500 ml), portare a ebollizione. Lo strumento deve essere insistito per 10-15 minuti. Calmati. Utilizzare per il trattamento topico delle eruzioni allergiche.

Il dosaggio esatto, la frequenza, lo schema di utilizzo di medicinali e la medicina tradizionale sono determinati dal medico. La possibilità di un'allergia ai componenti vegetali non è esclusa. Solo un medico può consigliare piante medicinali che possono essere aggiunte durante la preparazione di impacchi o bagni per il trattamento delle allergie nei neonati..

Sudorazione o diatesi?

La diatesi è caratterizzata da alcune manifestazioni sintomatiche:

  1. Rossore della pelle, accompagnato da ispessimento dell'epidermide.
  2. Forte prurito.
  3. Le macchie sono localizzate principalmente sulle guance e sulle curve dei gomiti.
  4. Feci molli verdi (non sempre).

La diatesi è una predisposizione alle allergie dovute all'insufficienza enzimatica degli organi digestivi del bambino. Con l'età il difetto scompare se vengono prontamente escluse le sostanze che provocano il processo infiammatorio.

Quando si tratta di diatesi, i segni sintomatici compaiono quando viene raggiunta la massima concentrazione di sostanze irritanti nel sangue del bambino. Anche la sudorazione non si verifica immediatamente, ma con un'esposizione prolungata alle alte temperature.

Con il calore pungente compaiono piccoli brufoli con contenuto trasparente, che scompaiono dopo il bagno e l'utilizzo di polveri, e il trattamento della diatesi è complesso, richiedendo l'eliminazione dell'allergene e la normalizzazione del processo digestivo.

Nella maggior parte dei casi, la diatesi viene spesso confusa con l'allergia, a causa della somiglianza del quadro clinico delle reazioni patologiche del corpo.

Calore pungente e allergie: differenze nelle malattie nei neonati

La giovane madre ha abbastanza ragioni per le ansie quotidiane: devi "decifrare" perché il bambino piange, quindi sbarazzarti delle coliche, quindi dare un'occhiata più da vicino allo strano punto sulla pelle. Ogni madre sa che la pelle del bambino è troppo morbida. Pertanto, è necessaria la cura per lei. Ma anche le madri più attente non sempre indovinano come distinguere le allergie dal caldo pungente nei bambini. Per non preoccuparsi invano e reagire con competenza, vale la pena capire questo problema.

Cos'è il calore spinoso (calore spinoso)

Miliaria o miliary si sviluppa attivamente nei bambini piccoli in condizioni di indicatori allarmanti di umidità e temperatura esterna. Questa reazione è causata da un sistema di termoregolazione e attività delle ghiandole sebacee non ottimali (a causa dell'età).

Il sudore di un bambino è causato da:

  • Imperfezioni nei processi di termoregolazione, che miglioreranno sicuramente con la crescita del bambino;
  • Le sottigliezze e l'eccessiva vulnerabilità della pelle del bambino;
  • La rete vascolare sviluppata delle briciole;
  • Restringimento dei dotti delle ghiandole sebacee;
  • Violazioni dei principi della cura della pelle del bambino;
  • Avvolgere il bambino.

Anche le ragazze sono più inclini a sudare. Un'eruzione cutanea con prurito può essere nodulare o vescica. Di solito è fissato in punti di eccessivo surriscaldamento della pelle sotto i vestiti, nelle pieghe della pelle. Tali eruzioni cutanee non provocano prurito o desquamazione. Il calore pungente spesso scompare da solo senza alcun trattamento, se vengono seguite tutte le norme igieniche.

Differenze tra sudore pungente e una reazione allergica

Non è necessario essere un pediatra per determinare se un bambino ha il calore pungente o allergie. Ovviamente, in caso di dubbio, è necessario chiamare un medico, ma nella maggior parte dei casi i genitori possono differenziare il problema da soli.

Se trovi eruzioni cutanee sul corpo del bambino:

  • Spoglia completamente il bambino, esaminalo. Dovresti vedere dove si trova esattamente l'eruzione cutanea, determinarne la natura.
  • Cerca di capire se il giorno prima c'era qualcosa che poteva provocare una simile reazione. Ad esempio, il bambino si surriscaldava, era dove l'umidità dell'aria era aumentata, era pesantemente avvolto.
  • Le allergie saranno supportate dall'introduzione di nuovi prodotti in alimenti complementari, nonché dall'uso di nuovi detersivi per le cose del bambino, nuovi prodotti per la cura e dall'assunzione di farmaci (in particolare, antibiotici).
  • Un'eruzione allergica sarà indicata da eruzioni cutanee luminose su qualsiasi parte del corpo, vesciche, vescicole e papule. Ma anche la pelle si stacca, il bambino soffre di prurito, dermatite da pannolino.
  • L'assenza di desquamazione e prurito, croste e frammenti piangenti parla a favore del caldo pungente. Con il prurito, l'eruzione cutanea si trova dove i vestiti sono attaccati al corpo. Sul viso, non c'è eruzione cutanea con sudorazione, ma con allergie, potrebbe essere.

Tipi di sudore dei bambini

Questo non vuol dire che il caldo pungente sia completamente sicuro. La versione lanciata causerà problemi, poiché tali fenomeni sono un buon ambiente in cui unirsi alle infezioni. Il forte calore pungente, con una combinazione sfavorevole con l'attrito della pelle e la lunga influenza delle feci, può trasformarsi in dermatite da pannolino. Quest'ultimo colpisce aree cutanee limitate o diventa generalizzato (si diffonde su tutta la superficie del corpo).

Gli adulti devono preoccuparsi se nella zona delle pieghe naturali e sotto le ascelle la pelle è fissata in quanto troppo iperemica e con zone piangenti. Un'eruzione cutanea e un'iperemia senza altri sintomi spesso parlano di sudore. Ma se il bambino con tali segni è molto irrequieto, se cerca di pettinare le lesioni, piange quando le tocca, il medico dovrebbe valutare la probabilità di allergie o calore pungente nei neonati.

Il calore pungente nei bambini si verifica:

  1. Cristallino. Con questo tipo di disturbo compaiono piccole bolle perlescenti sulla pelle delle briciole. Non compaiono sulla pelle infiammata, dopo l'infortunio si staccano, si fondono. Di regola, si asciugano dopo un paio di giorni..
  2. Rosso. Sulla pelle si formano bolle o noduli rossastri. Non si fondono e la pelle sotto di loro è già rossa. Se tocchi quest'area, il bambino potrebbe essere capriccioso. I noduli di solito si formano nella bocca delle ghiandole sudoripare. In una tale situazione, anche un caldo pungente può causare bruciore e prurito. Questa è una versione complicata del caldo pungente, dura circa 2 settimane.
  3. In profondità. Le bolle hanno un colore della pelle naturale, si formano molto presto nello strato superficiale della pelle e vanno via molto rapidamente.

Ma di solito all'inizio della malattia, la madre nota piccoli punti rosati sullo sfondo della pelle leggermente arrossata del bambino.

Il caldo pungente spesso sembra come diatesi, manifestazioni allergiche e orticaria. Se i genitori fanno regolarmente il bagno al bambino, cambiano i vestiti, organizzano bagni d'aria per lui, mantengono l'umidità e la temperatura dell'aria ottimali, il sudore dovrebbe passare rapidamente. Ma se le azioni dei genitori sono corrette e l'eruzione cutanea non scompare, probabilmente non è affatto sudata..

Quali bambini sono più inclini al caldo pungente

Questo problema può capitare a ogni bambino. Anche una volta, indossando una camicetta sintetica su un bambino, corri il rischio di vedere presto sudare. Se hai iniziato a fare il bagno al tuo bambino meno spesso e il caldo fuori e anche nell'appartamento, il problema si ricorderà rapidamente. Infine, soffermati un po 'al caldo con un cambio di pannolino, poiché il sudore non ti farà aspettare. A volte la ragione può essere la piccola dimensione del pannolino. Ma se il bambino ha un calore pungente persistente, questo, sfortunatamente, a volte indica rachitismo..

I bambini che sono più inclini a sudare:

  • Chi soffre di allergie;
  • Bambini in sovrappeso;
  • Bambini con patologie endocrine e problemi metabolici;
  • Bambini con dermatite seborroica;
  • Neonati allattati artificialmente;
  • Nascite premature.

Più spesso, il sudore passa da solo ei genitori affrontano rapidamente la malattia senza contattare un pediatra. Ma ci sono momenti in cui l'eccitazione non necessaria in realtà non è necessaria. Ad esempio, sai che i bambini che potrebbero essere stati in contatto con il tuo bambino hanno la varicella o la scarlattina. In questo caso, un'eruzione cutanea può essere il primo segno di queste malattie infettive..

Come evitare la sudorazione

La prevenzione è semplice, conveniente e non richiede molta complessità. A volte la migliore azione preventiva sarà una stretta conversazione con la nonna, che è abituata a avvolgere il bambino. Ricorda che il surriscaldamento colpisce i bambini peggio del rischio di congelamento. Se il bambino ha freddo, inizierà a muoversi vigorosamente e darà un segnale del suo inconveniente. Il surriscaldamento è il verificarsi di calore pungente e una diminuzione generale del sistema immunitario.

Altre regole per la prevenzione del caldo pungente nei bambini:

  1. Usa solo tessuti naturali. Non possono esserci sintetici nel guardaroba dei bambini, affatto.
  2. Cambia i pannolini usa e getta in tempo. Fallo dopo ogni sedia e almeno da otto a nove volte al giorno. Ricorda che i pannolini sono l'elemento di cui ha bisogno la mamma, non il bambino. Sta molto meglio senza di lui, ma così che la mamma possa risparmiare tempo rinunciando al lavaggio costante e cambiando i vestiti del bambino, sono stati inventati i pannolini. Anche la pelle del bambino dovrebbe riposare da loro.
  3. Da qui il punto successivo: bagni d'aria obbligatori. Per prima cosa, la stanza è ventilata, poi spogli il bambino e lo lasci nudo per quindici minuti. Il tempo aumenta gradualmente fino a 35 minuti. Esegui tali procedure almeno due volte al giorno..
  4. Lava il tuo bambino dopo ogni sedia. E i bambini inclini a sudare dovrebbero essere lavati dopo la minzione (e non solo pulire l'inguine con un panno umido).
  5. Se usi tovaglioli, scegli prodotti con impregnazioni utili, ad esempio con camomilla, calendula, aloe e vitamine A ed E.
  6. Non prendere pannolini già piccoli per un bambino.
  7. Fai il bagno al tuo bambino ogni giorno. Con il caldo, questo può essere fatto più volte al giorno..
  8. Per lavare i vestiti dei bambini, prendi polveri rigorosamente mirate. Dovrebbe essere una composizione davvero ipoallergenica, e non solo un prodotto contrassegnato "per bambini". Il rimedio sbagliato può causare non solo il calore pungente, ma anche allergie. Vale la pena parlarne in modo più dettagliato..
  9. Infine, esamina costantemente la pelle del tuo bambino. Se vedi un po 'di rossore, applica una crema per pannolini speciale.

Quale polvere per lavare i vestiti del bambino

In effetti, a volte il segno "infantile" sulla polvere e sui disegni luminosi sono solo uno stratagemma di marketing. Il criterio principale per distinguere un prodotto detergente per neonati è una bassa percentuale di tensioattivi anionici aggressivi nell'elenco degli ingredienti, non superiore al 5-15%. La composizione della polvere non dovrebbe contenere profumi, fosfati e non dovrebbero esserci nemmeno aromi. Naturalmente, questi prodotti sono più costosi, ma garantiscono un lavaggio di alta qualità e un uso sicuro delle cose lavate..

Se il lavaggio non è su larga scala, puoi lavare le piccole cose del bambino con un normale sapone per bambini. Sì, molti bambini non reagiranno in alcun modo a un pannolino lavato con polvere standard. Ma se il bambino è inizialmente incline alle allergie, uno di questi lavaggi provocherà problemi indesiderati..

Vorrei anche richiamare l'attenzione sull'abbondanza di cosmetici per la cura della pelle dei bambini. Molte mamme vogliono comprare mezzo negozio di questi tubi e barattoli, ma in realtà non hanno bisogno di comprare quasi nulla. Il bambino ne ha bisogno, la crema per pannolini più semplice con una formula traspirante. Il bambino non deve essere lubrificato con varie lozioni e formulazioni oleose, avvolgono letteralmente la pelle con un film grasso che interrompe la normale respirazione dei tessuti.

Come trattare il caldo pungente

Se trovi la differenza tra il calore pungente e le allergie nei bambini e sei sicuro che questa non sia una reazione allergica, sorge la domanda: come curare il calore pungente. Come affermato, non esiste un trattamento specifico. Stabilisci un buon regime igienico e il problema scompare da solo.

Gli agenti di supporto che accelerano il recupero includono:

  • Bagni alle erbe (spago, melissa, aloe, corteccia di quercia, camomilla). Le fito-composizioni rimuovono bene l'irritazione e alleviano l'infiammazione. Questi vassoi possono essere alternati a vassoi con l'aggiunta di una debole soluzione di manganese. Dopo il bagno, assicurati di asciugare la pelle delle briciole con un asciugamano naturale e spolverare con polvere normale..
  • Non disdegnare il buon vecchio talco per bambini. Gli ingredienti di questo prodotto includono talco, ossido di zinco e amido comune. Prendi un batuffolo di cotone, immergi questo tampone nella polvere e, per così dire, spolvera le aree coperte dal calore pungente. Oggi nel chiosco della farmacia si possono vedere polveri con anestesia, che raffredda bene le zone infiammate, e pantenolo, con qualità curative. Hai bisogno solo di una tale composizione, controlla con il tuo pediatra.
  • Se è necessario applicare una crema, scegliere prodotti con l'inclusione di zinco, acido borico o pantenolo. Può essere un unguento allo zinco o una crema Drapolen o il più costoso Bepanten, ecc..

La polvere viene utilizzata rigorosamente sulla pelle del bambino assolutamente asciutta. Se il bambino ha sintomi di dermatite da pannolino o dermatite da pannolino, rinuncia all'autotrattamento. I farmaci dovrebbero essere prescritti da un medico per bambini.

Le caratteristiche principali delle allergie infantili

Come distinguere il calore pungente dalle allergie nei neonati è già stato descritto sopra. Se hai dei dubbi sulla tua valutazione della pelle del tuo bambino, considera le seguenti caratteristiche.

Le principali differenze tra un'eruzione allergica:

  • Le eruzioni allergiche di solito iniziano sul viso (in particolare, sulle guance), mentre il calore pungente si verifica sulle pieghe articolari, nelle pieghe della pelle, nell'inguine;
  • Il caldo pungente è quasi sempre privo di infiammazioni, le allergie sono sempre zone cutanee arrossate e infiammate;
  • Miliaria passa piuttosto rapidamente, la dermatite allergica si distingue per la durata del corso;
  • Con le allergie, il bambino può avere la febbre, può essere irritabile e piagnucoloso. Miliaria non provoca questa reazione..

Se ancora non capisci cosa c'è che non va nel bambino, non dovresti convocare un consiglio di nonne e vicini. Mostra il bambino al pediatra, forse non è un sudore banale.

Assicurati di dire al medico se hai introdotto un nuovo alimento complementare il giorno prima, se il bambino è entrato in contatto con animali. Se ora è la stagione della fioritura, una tale allergia non può essere esclusa. Non utilizzare alcun rimedio senza una malattia diagnosticata. Non dare al tuo bambino nuovi cibi fino a quando non viene determinata la causa dell'eruzione cutanea..

Come distinguere il calore pungente dalle allergie nei bambini?

  • Differenze nelle cause
  • Differenze nei sintomi
  • Come appare?
  • Trattamento
    • Con calore pungente
    • Per le allergie

    Una mattina non troppo bella, un bambino dalle guance rosa appare davanti ai genitori con un'irritazione incomprensibile, e quindi spaventosa, sul viso e sul corpo. Le versioni più popolari di ciò che è accaduto nei bambini sono le allergie e il caldo pungente. Tutti i genitori lo sanno. Ma distinguere il primo dal secondo a volte è molto difficile..

    In questo articolo ti parleremo delle differenze tra un'eruzione allergica e il calore pungente..

    Differenze nelle cause

    L'eruzione cutanea, che è apparsa sullo sfondo di una reazione allergica, e l'eruzione cutanea dovuta al calore pungente, sono davvero molto simili. Tuttavia, dopo aver soppesato tutti i fattori, i genitori potrebbero stabilire le vere cause delle manifestazioni cutanee. E nelle allergie e nel caldo pungente, differiscono in modo significativo..

    Un'eruzione allergica è solitamente preceduta da un determinato evento in 2-3 giorni, che è diventato il "punto di partenza" per l'inizio di una reazione inadeguata dell'immunità del bambino a un determinato allergene. Un tale evento nella vita di un bambino può essere:

    • introduzione di un nuovo prodotto alimentare, alimenti complementari, cambiamenti nella dieta di una madre che allatta, cambiamento di una formula di latte adattata;
    • prendere un farmaco dal bambino;
    • acquistare un nuovo giocattolo;
    • cambio di cosmetici per la cura della pelle;
    • cambio di mezzi per lavare i vestiti dei bambini, pulire i pavimenti nella stanza dei bambini;
    • essere al sole aperto (la cosiddetta reazione fotoallergica, allergia ai raggi UV);
    • stretto contatto di un bambino con polline di piante (soprattutto erbe di campo), animali, uccelli.

    In questo caso, la reazione allergica si sviluppa senza intoppi, cioè l'eruzione cutanea non compare immediatamente, ma solo 2-3 giorni dopo la prima "conoscenza" dell'immunità del bambino con la proteina antigenica.

    Una rapida reazione allergica può svilupparsi con il contatto diretto della pelle con qualcosa di tossico, chimico, ad esempio composti alcalini o acidi, nonché con il morso di alcuni insetti.

    Miliaria può essere preceduta da una situazione in cui il bambino sudava molto, aveva caldo. Questo è possibile durante la malattia, se il bambino aveva una temperatura elevata, così come se i genitori non rispettassero il regime di temperatura e umidità nella stanza in cui vive il bambino.

    Se il bambino è caldo, il suo corpo sta cercando in ogni modo possibile di ridurre la temperatura, per questo c'è una produzione più attiva di sudore. Ma il sudore evapora nei neonati e nei bambini fino a un anno peggio che negli adulti a causa del fatto che i dotti delle ghiandole sudoripare sono stretti e la termoregolazione è imperfetta.

    Le cause del caldo pungente, quindi, risiedono in:

    • vestiti scelti in modo improprio, in cui il bambino è caldo;
    • superando i valori ottimali della temperatura dell'aria nella stanza, riscaldatori che asciugano notevolmente l'aria;
    • igiene insufficiente, che porta al blocco delle ghiandole sudoripare, accumulo di sudore nelle pieghe della pelle del bambino.

    Differenze nei sintomi

    Allergie e calore pungente iniziano più o meno allo stesso modo, con la comparsa di eruzioni cutanee. Miliaria si sviluppa quasi immediatamente dopo il surriscaldamento, le allergie possono essere ritardate per diversi giorni o anche una settimana. Infatti, e in un altro caso, il bambino può avvertire prurito, fastidio nella zona del rossore. Con il calore pungente, il dolore è più pronunciato.

    La sudorazione si verifica principalmente nelle aree in cui la sudorazione è maggiore. Questa è l'area di crescita dei peli sulla testa, nelle sopracciglia, l'eruzione cutanea colpisce il naso, così come la piega cervicale e altre pieghe sul corpo del bambino, così come i glutei, l'area dell'inguine.

    Un'eruzione allergica differisce in quanto si diffonde non solo alle pieghe e nemmeno sempre a loro. Molto spesso, un'allergia a qualsiasi cosa in un bambino di età inferiore a un anno si manifesta con un'eruzione cutanea sul viso (specialmente su guance, fronte, mento), addome, braccia, gambe o schiena.

    Con le allergie, possono esserci ulteriori sintomi: naso che cola, tosse allergica secca, mal di testa, il bambino può sembrare più stanco, capriccioso, il suo appetito spesso si deteriora e la digestione soffre. È possibile distinguere il calore pungente dalle allergie dall'assenza di congestione nasale, tosse, sintomi di intossicazione.

    Una reazione allergica rapida e non ritardata compare entro un'ora e mezza dal contatto con l'allergene. Si differenzia da altre specie nell'aspetto: i tubercoli incolori, che ricordano più le ustioni di ortica, compaiono all'improvviso.

    Possono anche essere accompagnati da nausea, disturbi alimentari e mal di testa. Il comportamento del bambino cambia, diventa lunatico e piagnucoloso.

    Come appare?

    Se dai un'occhiata più da vicino all'eruzione cutanea stessa, puoi anche capire che la differenza tra allergie e calore pungente in un neonato è ed è significativa. Con il calore pungente, l'eruzione ha dei bordi delineati ei suoi singoli elementi sono chiaramente visibili: vesciche, tubercoli, macchie rosse. Scoppiando, le vesciche nelle pieghe della pelle si trasformano in un eczema piangente:

    • con il calore pungente cristallino, l'eruzione sembra vesciche bianche o giallastre;
    • con calore rosso pungente - come noduli rossastri sulla pelle;
    • con profondo calore pungente - come macchie di un po 'più saturo, ma ancora color carne.

    Anche le aree di drenaggio, dove gli elementi dell'eruzione si sono fusi, si sono fusi, puoi vedere i loro contorni.

    Un'eruzione allergica non ha praticamente elementi chiaramente definiti. Sembra arrossamento, eritema, macchia. Abbastanza spesso c'è infiammazione, leggero gonfiore della pelle nella zona interessata.

    Come il calore pungente, le allergie possono espandersi nell'area, fondersi, catturare aree adiacenti di pelle sana, tuttavia, un'eruzione allergica può comparire in luoghi lontani dalla sudorazione - sull'addome, sui lati, sulle estremità, mentre il calore pungente è in grado di fondersi e diffondersi solo nelle aree con accesso all'aria ostruito - nelle pieghe della pelle, sotto il pannolino, nei capelli.

    Se non è stato possibile distinguere visivamente un'eruzione allergica da un calore pungente, è sufficiente lasciare il bambino nudo per un'ora o due:

    • Se esposto all'aria fresca, il calore pungente inizia rapidamente a seccarsi, incrostarsi, illuminarsi, piccoli elementi possono sbiadire e iniziare a scomparire.
    • L'eruzione allergica rimarrà invariata perché il bagno d'aria non ha alcun effetto su di essa.

    Trattamento

    Se parliamo di un neonato (un bambino fino a 28 giorni di età), la consultazione del medico è obbligatoria in entrambi i casi. Per i bambini di età superiore a un mese, i genitori potrebbero fornire assistenza da soli con il caldo pungente.

    L'allergia è un compito per un medico e un compito con molte incognite, perché c'è ancora un esame e la ricerca di un allergene, se la madre non è sicura di conoscere esattamente la causa dell'eruzione cutanea.

    Con calore pungente

    I genitori dovrebbero regolare il clima interno. La temperatura dell'aria non deve superare i 21 gradi Celsius, l'umidità relativa dell'aria, alla quale il bambino non suderà molto, è del 50-70%.

    Tali parametri aiuteranno a mantenere le normali condizioni della pelle e gli elementi esistenti dell'eruzione cutanea scompariranno abbastanza rapidamente se mamma e papà fanno il bagno al bambino senza sapone, aggiungendo un decotto di camomilla o una corda all'acqua.

    Dopo il bagno, la pelle non deve essere asciugata con un asciugamano, deve essere asciugata delicatamente e trattata con essiccazione o emollienti.

    Se si formano zone piangenti della pelle, utilizzare una polvere o "Sudokrem", se il calore pungente si è già asciugato e si è formata una crosta, quindi ammorbidirla delicatamente con una crema per bambini o un "Bepanten" o "Pantenolo" curativo e antinfiammatorio.

    Con il calore pungente, è imperativo eseguire bagni d'aria, dare al bambino l'opportunità di essere nudo.

    L'aspetto del caldo pungente è un segno sicuro che i genitori stanno vestendo il bambino in modo errato, avvolgendolo. Dovresti lasciare solo vestiti e pannolini fatti di tessuti naturali nell'armadio, rimuovere lo strato extra di berretti e gilet, anche se i nonni del bambino stanno protestando attivamente contro questo.

    Per le allergie

    La differenza tra il trattamento delle allergie e il trattamento termico spinoso è che potrebbe essere necessario un farmaco. Di solito al bambino vengono prescritti antistaminici "Suprastin", "Tavegil" o altri. La diatesi sul viso e su altre parti del corpo diminuisce se la nutrizione del bambino viene regolata.

    Tutti i prodotti alimentari potenzialmente pericolosi sono esclusi dalla dieta di una madre che allatta e un bambino artificiale potrebbe dover sostituire una marca di latte artificiale adattato con un'altra ipoallergenica.

    Devi prenderti cura della pelle di un bambino allergico con maggiore attenzione. Assicurati che l'acqua del bagno non sia molto calda, non usare non solo il sapone per bambini, ma anche altri cosmetici per bambini.

    È anche meglio abbandonare l'uso di rimedi popolari, in particolare decotti di camomilla e altre erbe medicinali, poiché tutte le erbe medicinali sono anche pericolose in termini di aumento delle allergie.

    Dopo il bagno la sera e più volte durante il giorno, l'eruzione cutanea viene trattata con un antisettico, se esteso, imbrattato con unguenti ad azione antistaminica. A volte può essere necessario utilizzare unguenti ormonali. Il compito del trattamento locale in questo caso è alleviare il prurito del bambino il prima possibile..

    Indipendentemente dal tipo di allergene che ha causato l'eruzione cutanea, il bambino deve essere protetto da qualsiasi sostanza pericolosa: prodotti chimici domestici, polvere domestica, peli di animali e così via..

    Come distinguere il calore pungente dalle allergie nei bambini, guarda il prossimo video.

    • Komarovsky sulle allergie
    • Come distinguersi dal caldo pungente
    • Per mix
    • Miscele ipoallergeniche
    • Sui pannolini
    • Dieta
    • Rimedi allergici

    revisore medico, specialista in psicosomatica, madre di 4 figli