loader

Principale

Foruncolo

Trattamento antibiotico dell'acne

Il contenuto dell'articolo:

  • Il principio degli antibiotici nel trattamento dell'acne e le indicazioni per l'uso
  • Controindicazioni per l'uso di antibiotici tetracicline
  • Eritromicina
  • Clindamicina
  • Josamycin
  • Preparazioni di sulfanilamide
  • Trattamento antibiotico esterno

Il principio degli antibiotici nel trattamento dell'acne e le indicazioni per l'uso

Gli antibiotici occupano un posto speciale tra i farmaci usati nel trattamento dell'acne. Possedendo proprietà batteriostatiche, consentono di ridurre la concentrazione di acidi grassi fino a 2 volte e di inibire la chemiotassi (reazione motoria dei microrganismi a uno stimolo chimico) dei neutrofili.

Gli antibiotici più diffusi sono:
1. Tetraciclina.
2. Eritromicina.
3. Lincomicina.
4. Josamycin.
5. Clindamicina.

I farmaci elencati sono assorbiti meglio di altri, si accumulano nelle ghiandole sebacee e hanno la più alta attività antibatterica..
La doxiciclina ei suoi analoghi hanno la migliore solubilità lipidica da questo elenco. Per questo motivo, sono considerati i più efficaci..

L'assunzione di antibiotici per via orale è indicata per i seguenti sintomi:

1. La sconfitta di vaste aree della pelle ad eccezione di viso, petto, spalle e schiena.
2. La predominanza degli ascessi.
3. Debole effetto del trattamento esterno.

Il corso del trattamento è solitamente di 3 mesi e può includere anche l'uso di retinoidi (unguento retinoico, Retasol) e perossido di benzoile (Baziron, Oxy 10). Ciò ti consente di sbarazzarti rapidamente degli sfoghi di acne..

Il vantaggio degli antibiotici del gruppo delle tetracicline è la loro lipofilia, che consente al farmaco di raggiungere rapidamente le ghiandole sebacee e iniziare ad agire. L'uso del farmaco è possibile entro 2-3 mesi a 0,05 g al giorno. In questo caso, gli antibiotici non hanno un effetto batteriostatico e battericida, ma bloccano solo la produzione di lipasi batteriche, prevenendo lo sviluppo dell'infiammazione. Questo approccio è buono perché anche durante il trattamento a lungo termine non ci sono effetti negativi sulla composizione della flora intestinale. Le tetracicline alla dose indicata sono ben tollerate dall'organismo senza causare effetti collaterali. Tuttavia, è vietato l'uso da parte di donne in gravidanza e bambini di età inferiore a 8 anni, poiché influenzano negativamente la formazione dello smalto dei denti..

La dose raccomandata per l'assunzione di tetraciclina cloridrato non è superiore a 1000 mg al giorno (10 compresse da 0,1 go 4 compresse da 0,25 g). Il corso del trattamento è di diversi mesi, dopo significativi cambiamenti positivi, è consentita una diminuzione della quantità del farmaco. Il medicinale deve essere assunto 30 minuti prima di un pasto. Per un migliore assorbimento, la dose giornaliera è suddivisa in 4 dosi, tuttavia, a causa dell'inconveniente di questo metodo, la tetraciclina cloridrato viene utilizzata raramente per la prevenzione e il trattamento dell'acne. A questo proposito, il vantaggio è dato alle tetracicline a rilascio prolungato, che includono Doxiciclina (analoghi - "Vibramicina", "Unidox Solutab") e Metaciclina (capsule da 0,15 e 0,3 in blister n. 8 e n. 10 due volte al giorno, 0,3 d).

La doxiciclina è un farmaco domestico e viene venduta sotto forma di capsule da 0,05 ge 0,1 g, in blister da 10 pezzi. o in compresse da 0,1 g, 8 pz. Si assume dopo i pasti, una volta al giorno a 50 o 100 mg..

Uno dei suoi analoghi è Vibramycin. È disponibile in capsule o compresse da 0,1 ge viene assunto alla stessa dose. Sia la "Vibramicina" che la "Doxiciclina" sono più costose della tetraciclina cloridrato, ma sono più facili da digerire e hanno meno probabilità di causare disturbi gastrointestinali.

Poiché il trattamento con le tetracicline non è a breve termine, esiste il rischio di effetti collaterali. Questo spesso obbliga a interrompere il trattamento anche con dinamiche positive. Gli scienziati stanno attualmente lavorando a una soluzione a questo problema, considerando la nomina di dosi inferiori di antibiotici come una possibile via d'uscita. Ad esempio, l'uso di doxycyplin in una quantità di 2 g al giorno dopo un ciclo di trattamento di 8 settimane alla dose di 100 mg / die è stato sufficiente a mantenere l'effetto clinico, in particolare, a causa dell'autoipnosi del paziente.

Controindicazioni per l'uso di antibiotici tetracicline

1. L'ultimo trimestre di gravidanza.
2. Fungo.
3. Problemi al fegato.
4. Malattia renale.
5. Leucopenia.
6. Età inferiore a 8 anni.

Un fenomeno caratteristico che si verifica durante il trattamento con farmaci di questo gruppo è la fotosensibilizzazione, che non è compatibile con l'insolazione e l'esposizione alle radiazioni ultraviolette. Inoltre, il trattamento interno con retinoidi, l'uso di contraccettivi ormonali, farmaci psicotropi, anticonvulsivanti e antidiabetici non sono raccomandati. Inoltre, la tetraciclina non deve essere consumata con il cibo, poiché è meno assorbita. Soprattutto cerca di limitare la quantità di prodotti a base di latte fermentato, alluminio, calcio, magnesio e ferro nella dieta. A questo proposito, "Doxycycline", "Metacyclin" e "Unidox Solutab" hanno un chiaro vantaggio: possono essere assunti sia durante i pasti, sia prima e dopo. Per prevenire l'irritazione delle mucose dell'intestino e dello stomaco, tutti i farmaci del gruppo delle tetracicline vengono assunti durante il giorno, lavati con abbondante acqua. Il loro principale svantaggio è che sviluppano rapidamente la resistenza del corpo e con trattamenti ripetuti, di regola, tali farmaci sono inefficaci..

Eritromicina

Questo è un altro farmaco usato per prevenire e curare l'acne. Questo farmaco appartiene al gruppo dei macrolidi, prodotto sotto forma di compresse o capsule da 0,1 g, 0,25 ge 0,5 g. La dose giornaliera ottimale è di 1000 mg. Questa quantità di farmaco viene distribuita in 3-4 dosi 1-1,5 ore prima dei pasti. Possibili effetti collaterali come:

1. Vomito.
2. Nausea.
3. Diarrea.
4. Problemi al fegato.
5. Enterocolite pseudomembranosa.

La nomina di "Eritromicina" è controindicata in caso di intolleranza individuale ai componenti e malattie del fegato. Inoltre, per il periodo di trattamento, è consigliabile limitare la quantità di latticini e cibi acidi nella dieta, poiché riducono l'efficacia del farmaco. Una caratteristica caratteristica di "Eritromicina" è che aumenta il livello di carbamazepina e teofillina nel sangue e aumenta anche i loro effetti tossici.

Clindamicina

Questo agente proviene dal gruppo delle lincosamidi. È disponibile in capsule da 0,15 e 0,3 g Possibili nomi: "Klimycin", "Clindamycin", "Dalatsin C". La dose giornaliera del farmaco è di 0,6 ge è divisa in 2 dosi. La durata del trattamento è di 7-10 giorni..

Gli effetti collaterali includono:

1. Dispepsia.
2. Enterocolite pseudomembranosa.
3. Problemi nel funzionamento del fegato.
La "clindamicina" è incompatibile con le vitamine B, il solfato di magnesio, il gluconato di calcio e l '"eritromicina".

Un altro farmaco comune - la lincomicina - è disponibile in capsule da 0,25 e 0,5 g. Questo antibiotico appartiene al gruppo delle lincosamidi. La sua dose giornaliera è di 1,5-2 g Il farmaco viene assunto 3-4 volte al giorno, 1-2 capsule un paio d'ore prima dei pasti. Gli effetti collaterali, l'azione, la durata del trattamento sono gli stessi della "Clindamicina".

Josamycin

È un antibiotico del gruppo dei macrolidi. Può essere trovato sotto forma di compresse da 0,5 g.La dose giornaliera di utilizzo è di 1 g, ad es. 1 compressa due volte al giorno lontano dai pasti per 2-4 settimane. Successivamente, la dose viene ridotta e il farmaco viene assunto 1 compressa al giorno per 8 settimane. I possibili effetti collaterali includono:

1. Dispepsia.
2. Enterocolite pseudomembranosa.
3. Malattia del fegato.

"Josamycin" non può essere combinato con "Lincomycin". Inoltre, durante il suo utilizzo, l'effetto dei contraccettivi ormonali è indebolito..

Preparazioni di sulfanilamide

Come dimostra la pratica, la somministrazione sistemica di antibiotici ha un effetto positivo nel trattamento dell'acne. Tuttavia, in ogni caso, esiste il rischio di effetti negativi. Ad esempio, la soppressione della microflora patogena ha un effetto negativo su altri microrganismi, che possono portare allo sviluppo di infezioni o disbiosi dell'intestino e della flora vaginale..

In una situazione speciale ci sono donne incinte che non dovrebbero assumere affatto antibiotici ad eccezione di "Eritromicina".

In questo caso, per prescrivere il trattamento, si deve ricorrere ai sulfamidici, di regola, al cotrimosszolo (biseptolo, septrina, groseptolo, cotrifarm 480). La dose giornaliera è di 1-2 compresse da 480 mg. Il medicinale viene assunto due volte al giorno durante o dopo i pasti. In questo caso, la pausa tra le dosi dovrebbe essere di almeno 12 ore.

Durante il corso del trattamento si consiglia:
1. Bere più liquidi.
2. Monitorare lo stato del sangue e delle urine.
3. Evitare il sole e le radiazioni ultraviolette.
4. Non utilizzare acido ascorbico.
5. Non usare farmaci sulfa. Le conseguenze possono essere gravi eruzioni cutanee e soppressione della funzione cerebrale..

Trattamento antibiotico esterno

L'uso locale di antibiotici è meno pericoloso e più efficace della somministrazione orale. Qui, la possibilità di effetti collaterali è ridotta, inoltre, questo metodo di trattamento consente di aumentare la concentrazione del principio attivo nelle singole aree interessate. Il trattamento antibiotico esterno è anche considerato un'alternativa al loro uso orale.

Tuttavia, come dimostra la pratica, il trattamento esterno è giustificato solo con un lieve grado di acne. Questo vale per "Eritromicina", "Clindamicina", "Tetraciclina". Se si utilizza un unguento all'eritromicina all'1%, si osserverà un effetto positivo solo quando questo farmaco è combinato con altri mezzi esterni e interni, ad esempio con l'1% di Dalacin T gel. Anche Eriderm è spesso usato. Se è necessario cauterizzare piccole infiammazioni individuali, sono adatti alcoli cloramfenicolo, borico, resorcinolo. Inoltre, Zinerit, Isotrexin e Benzamicide sono altamente efficaci. Tutti sono usati 2 volte al giorno..

La terapia esterna può essere considerata come un metodo di trattamento indipendente o può essere un'aggiunta a un approccio sistemico. La sua azione è quella di ridurre il numero di batteri nocivi e fornire un effetto antinfiammatorio.

Il farmaco Zinerit è un complesso eritromicina-zinco. È sotto forma di una polvere che viene utilizzata per preparare una soluzione e viene fornita completa di un solvente. Il prodotto è stato utilizzato con successo per trattare l'acne da lieve a moderata. La sua azione è quella di ridurre la quantità di sebo secreto, ridurre il grado di resistenza dei microrganismi al farmaco, aumentare la capacità di penetrazione dell'antibiotico.

Possibili effetti collaterali come:

1. Pelle secca.
2. Dermatite da contatto lieve

Tuttavia, il loro aspetto non è critico e non richiede l'interruzione del trattamento. Lo svantaggio di "Zinerit" è che il suo utilizzo può causare resistenza dell'organismo agli antibiotici del gruppo dei macrolidi, "Lincomicina", "Clindamicina", anche se non lo avevano precedentemente colpito. Tuttavia, l'uso di questo complesso è più efficace dell'uso degli antibiotici inclusi nella sua composizione, separatamente.

La clindamicina è anche usata localmente per trattare l'acne moderata. Il farmaco è sotto forma di un gel all'1%. La sua azione principale è quella di inibire la sintesi delle proteine ​​batteriche e, di conseguenza, ridurre il numero di eruzioni cutanee e avere un effetto antinfiammatorio. La "clindamicina" viene utilizzata per non più di 3 mesi, ma dopo una pausa, il corso del trattamento può essere prescritto nuovamente se necessario. L'effetto maggiore si osserva quando il gel è combinato con l'applicazione esterna di perossido di benzoile e retinoidi. Tuttavia, non vengono presi altri antibiotici. La "clindamicina" non è in grado di causare diarrea o enterocolite, poiché durante il trattamento esterno il farmaco praticamente non entra nella circolazione sistemica. Questo è possibile solo con la somministrazione orale. Tuttavia, uno svantaggio significativo è lo sviluppo piuttosto rapido della resistenza a P. acnes, che successivamente ha un impatto negativo sul risultato dell'intero trattamento nel suo complesso. La sua combinazione con il 5% di perossido di benzoile aiuta a ridurre la probabilità che il corpo diventi "dipendente" dal farmaco.

Una conseguenza caratteristica dell'assunzione di antibiotici esterni è lo sviluppo della resistenza del corpo al loro effetto. Per questo motivo, riassegnarli di solito non ha senso. Particolarmente coinvolgente è "Eritromicina", ma in generale, il grado di maggiore resistenza dei microrganismi che causano l'infiammazione è direttamente proporzionale alla durata del trattamento. Oggi è questo problema che ostacola lo sviluppo di prospettive nel campo del trattamento dell'acne con antibiotici..

Antibiotici per l'acne: i farmaci più efficaci

L'acne (altrimenti acne, acne) è un'infiammazione delle ghiandole sebacee e dei follicoli piliferi, manifestata dalla comparsa sulla pelle (principalmente sul viso e sulla schiena) di molte eruzioni cutanee. Uno dei principali fattori predisponenti per lo sviluppo della patologia è lo sviluppo attivo dei batteri nei dotti delle ghiandole sebacee. Ecco perché la terapia antibiotica è parte integrante del trattamento dell'acne. Gli antibiotici per l'acne agiscono su una delle principali cause dell'infiammazione, permettendo di sbarazzarsi della spiacevole patologia cutanea che porta disagio estetico.

Gli antibiotici sono agenti farmacologici di origine naturale o sintetica che inibiscono i processi vitali dei batteri patogeni.

Secondo il meccanismo d'azione, gli antibiotici per il trattamento dell'acne sono:

  • battericida: causa la morte di microrganismi batterici;
  • batteriostatico: inibisce la crescita e la riproduzione dei microbi.

La scelta del farmaco ottimale viene effettuata dal medico, tenendo conto del patogeno specifico identificato dalla ricerca batteriologica. Vengono inoltre prese in considerazione la gravità dell'infiammazione, le malattie concomitanti, la tendenza alle allergie, l'età e altre caratteristiche individuali del paziente. Il medico seleziona il dosaggio del farmaco e imposta la durata del corso terapeutico.

È impossibile abbreviare la durata della terapia antibiotica, anche se la pelle è completamente liberata dagli elementi infiammati. Se non si completa completamente il ciclo di trattamento, l'infiammazione può riprendere presto..

Gli antibiotici per l'acne sono comunemente prescritti:

  • topico (applicato esternamente);
  • sistemico (per somministrazione orale).

Attualità

Gel, creme e unguenti con componenti antibatterici sono usati per trattare le aree infiammate della pelle. Il vantaggio degli agenti farmacologici esterni è l'assenza di effetti collaterali sistemici. Tra gli svantaggi ci sono:

  • la probabilità di ricaduta dopo l'interruzione del trattamento;
  • diminuzione dell'immunità cutanea locale;
  • la capacità di provocare allergie (arrossamento e gonfiore, desquamazione, prurito della pelle nella zona trattata).

Gli antibiotici topici possono essere somministrati da soli o in combinazione con agenti farmacologici sistemici.

Sistemico

Gli agenti antibatterici in compresse e capsule sono caratterizzati da un effetto terapeutico più pronunciato e stabile, ma possono causare disbiosi e altre reazioni indesiderate da vari sistemi corporei.

Gli antibiotici sistemici per l'acne sono prescritti se:

  • l'infiammazione colpisce vaste aree;
  • predominano le forme infiltrative e cistiche di acne;
  • la terapia con farmaci locali non ha un effetto terapeutico pronunciato.

Per uso esterno

I preparati per uso esterno sono prodotti principalmente sulla base di antibiotici che hanno un effetto batteriostatico. Forme di dosaggio di base: unguenti, gel, creme, lozioni e soluzioni. Gli antibiotici topici per l'acne sul viso vengono applicati completamente sulla pelle infiammata o puntualmente su ogni singolo elemento dell'eruzione cutanea.

Dai preparati locali per l'acne, vengono spesso prescritti i seguenti:

  1. Eriderm. Una soluzione per applicazione topica con eritromicina inibisce lo sviluppo di batteri propionici e gli alcoli che fanno parte del farmaco inoltre asciugano e disinfettano la pelle.
  2. Zerkalin. Una soluzione contenente clindamicina come componente attivo inibisce la flora patogena. Viene utilizzato nel trattamento di tutte le forme di acne da solo o in combinazione con altri farmaci. A volte provoca reazioni collaterali locali: irritazione e arrossamento della pelle, bruciore, secchezza, desquamazione, prurito.
  3. Clindovite. La crema a base di clindamicina inibisce la flora patogena, allevia l'infiammazione. È usato per molto tempo, per 3 mesi. Dopo una pausa, il corso terapeutico può essere ripetuto. Spesso somministrato in combinazione con retinoidi, perossido di benzoile.

I preparati combinati per uso topico, contenenti, oltre all'antibiotico, altri componenti attivi, agiscono in modo complesso, grazie ai quali sono altamente efficaci.

  1. Zenerite. Una lozione a base di eritromicina e acetato di zinco, oltre che batteriostatica, ha un effetto essiccante, sopprime la produzione di sebo. Viene utilizzato nel trattamento dell'acne da lieve a moderata. A volte, sullo sfondo dell'uso del farmaco, c'è una maggiore secchezza della pelle, si sviluppa la dermatite da contatto. È possibile che l'acne si ripresenti qualche tempo dopo la fine della terapia..
  2. Benzamicina. Il gel con eritromicina e perossido di benzoile ha un effetto antibatterico, inibisce la produzione di sebo, aiuta a purificare le ghiandole sebacee e previene i comedoni. È prescritto per l'acne da lieve a moderata.
  3. Klenzit S. Gel con clindamicina e adapalene (retinoide) inibisce lo sviluppo dei batteri, normalizza i processi di divisione e cheratinizzazione delle cellule epidermiche, contribuendo così a ridurre il numero di acne infiammata, comedoni aperti e chiusi. Può causare arrossamento, irritazione e desquamazione della pelle.

Per somministrazione orale

Gli antibiotici sistemici per il trattamento dell'acne sono rappresentati da farmaci dei seguenti gruppi farmacologici:

  • penicilline (Flemoxin Solutab);
  • lincosamidi (lincomicina, clindamicina);
  • tetracicline (Doxycycline, Tetracycline);
  • macrolidi (eritromicina).

I farmaci di questi gruppi si distinguono per l'elevata biodisponibilità, sono in grado di accumularsi nelle ghiandole sebacee, sopprimendo lo sviluppo della flora patogena in esse..

Gli antibiotici sistemici sono spesso prescritti in combinazione con farmaci topici a base di perossido di benzoile e retinoidi. Questa combinazione aumenta l'efficacia e abbrevia la durata del trattamento, previene la formazione di resistenza nei batteri.

Tetraciclina

Nell'acne, la tetraciclina è prescritta prima di tutto, perché si dissolve bene nei grassi, si accumula nelle ghiandole sebacee ed è caratterizzata da un'elevata attività antimicrobica contro i batteri propionici, che molto spesso provocano lo sviluppo di patologie. Il farmaco è altamente biodisponibile ed efficace. Per l'acne è prescritto a basse dosi per un lungo corso (2-4 mesi).

Un agente farmacologico può causare una serie di reazioni avverse, tra cui:

  • disbiosi e altri disturbi del tratto digestivo, manifestati da nausea, feci sconvolte, dolore nella regione epigastrica;
  • vertigini;
  • funzione renale compromessa;
  • violazione della formazione del tessuto osseo e dei denti;
  • ipersensibilità ai raggi ultravioletti (fotosensibilità).

Poiché il farmaco aumenta la sensibilità del corpo alla luce ultravioletta, durante la terapia con tetraciclina e per una settimana dopo la fine del trattamento, si consiglia di rifiutarsi di visitare la spiaggia e il solarium, la fototerapia e il trattamento laser..

A causa della soppressione della formazione di tessuto osseo, il farmaco non viene utilizzato nel trattamento di bambini e adolescenti di età inferiore ai 18 anni..

Doxiciclina

La doxiciclina, come il farmaco precedente, è un antibiotico tetraciclico. In termini di azione, indicazioni, controindicazioni ed effetti sull'organismo, non differisce dalla Tetraciclina, tuttavia provoca molto meno spesso reazioni collaterali dal tratto digerente.

Con un uso prolungato (un ciclo medio di trattamento dell'acne dura 12 settimane) Doxiciclina:

  • riduce l'efficacia dei contraccettivi orali;
  • inibisce l'emopoiesi;
  • influisce negativamente sul funzionamento del fegato;
  • provoca disbiosi e candidosi.

Eritromicina

L'eritromicina è più spesso utilizzata esternamente nella terapia dell'acne, ma in alcuni casi può essere prescritta sotto forma di compresse o capsule per uso interno. Il principale svantaggio dell'eritromicina è la mancanza di un effetto terapeutico in caso di trattamento ripetuto con il farmaco, poiché i batteri sviluppano rapidamente resistenza (resistenza) a questo principio attivo.

Le reazioni avverse più comuni durante la terapia con eritromicina sono:

  • nausea, diarrea;
  • disagio nella regione epigastrica;
  • disbiosi;
  • disfunzione epatica.

L'eritromicina è controindicata nei pazienti con malattia epatica.

Clindamicina

La clindamicina è un antibiotico semisintetico del gruppo delle lincosamide. Per l'acne, viene applicato in un breve corso (non più di 10 giorni). La terapia antibiotica sistemica è completata dall'uso di rimedi locali per l'acne.

Tra le reazioni avverse durante il trattamento con clindamicina, si notano le seguenti:

  • dispepsia;
  • sviluppo di colite pseudomembranosa;
  • disfunzione epatica.

La clindamicina non deve essere assunta contemporaneamente a eritromicina, vitamine del gruppo B, preparati di calcio e magnesio.

Flemoxin Solutab

Flemoxin Solutab è un antibiotico semisintetico del gruppo delle penicilline, contenente amoxicillina come componente attivo. È caratterizzato da un'ampia gamma di attività antimicrobica e viene utilizzato nel trattamento di varie patologie infettive della pelle. Per il trattamento dell'acne, viene utilizzato nei casi in cui la terapia antibiotica di altri gruppi non dà risultati positivi.

L'uso a lungo termine del farmaco porta alla formazione di resistenza nei batteri. Un altro inconveniente del rimedio sono le frequenti reazioni allergiche..

Sulfonamidi nella terapia dell'acne

Il biseptolo ei suoi analoghi (farmaci a base di sulfametossazolo e trimetoprim) non sono antibiotici, appartengono al gruppo dei sulfamidici. Presentano anche proprietà antibatteriche; vengono utilizzati nel trattamento dell'acne quando gli antibiotici sono inefficaci o intolleranti. Nominato in corsi lunghi - per sei mesi o più.

Come gli antibiotici, i sulfonamidi possono causare varie reazioni collaterali:

  • nausea, vomito, diarrea;
  • reazioni allergiche manifestate da eruzione cutanea, prurito, orticaria;
  • oppressione dell'emopoiesi (raro).

Durante il periodo di trattamento con Biseptolo e analoghi, è necessario bere molti liquidi, eseguire regolarmente esami delle urine e del sangue per controllare i parametri di laboratorio, evitare l'esposizione al sole aperto, l'esposizione alle radiazioni ultraviolette da fonti artificiali, rifiutare di assumere acido ascorbico (vitamina C).

È importante sapere

Affinché il trattamento antibiotico dell'acne sia efficace, è importante:

  1. Prima di iniziare la terapia, assicurarsi di leggere le istruzioni per il farmaco, studiare le controindicazioni, un elenco di possibili reazioni collaterali, raccomandazioni per l'uso.
  2. Rispettare la frequenza di somministrazione, non superare le dosi consigliate.
  3. Non interrompere il corso della terapia (a meno che non si sviluppi un'allergia o altri gravi effetti collaterali).
  4. Contemporaneamente agli antibiotici, utilizzare farmaci per ripristinare la microflora intestinale (Linex, Hilak, Bifi Form), epatoprotettori (Karsil, Gepabene).
  5. Usa i farmaci solo come indicato da un medico.

L'auto-somministrazione di un antibiotico può portare allo sviluppo di:

  • effetti collaterali (disbiosi, funzionalità epatica e renale compromessa);
  • reazioni allergiche;
  • resistenza dei batteri al farmaco utilizzato (che diventa il motivo della sua inefficacia quando viene ripreso).

La terapia antibiotica è parte integrante del trattamento dell'acne da moderata a grave. Ma gli antibiotici sono farmaci potenti che influenzano negativamente lo stato del sistema immunitario e possono causare varie reazioni collaterali, soprattutto se usati internamente. Pertanto, il medico dovrebbe selezionare la preparazione farmacologica ottimale in ciascun caso..

È importante capire che gli antibiotici locali e sistemici per l'acne sul viso negli adolescenti e negli adulti saranno efficaci solo se l'infiammazione è causata dallo sviluppo di flora batterica patogena nei dotti delle ghiandole sebacee e dei follicoli piliferi.

Se la comparsa di eruzioni cutanee è associata a disturbi ormonali, malattie dell'apparato digerente, disturbi metabolici, gli antibiotici non risolveranno completamente il problema. Per sbarazzarsi di acne, è necessario eliminare il fattore provocante - per curare la malattia che ha causato i processi infiammatori nella pelle.

Antibiotici per l'acne sul viso: compresse, unguento, crema, gel, iniezioni

Gli antibiotici nella lotta contro l'acne sul viso vengono utilizzati sotto forma di compresse, unguenti, maschere. Tuttavia, tale trattamento dovrebbe essere prescritto da un medico, perché l'acne è una condizione infiammatoria della pelle che può essere causata da una serie di motivi, tra cui dieta squilibrata, problemi ormonali, scelte di vita inadeguate e stress.

In questi casi, gli antibiotici non aiuteranno. Sono efficaci solo quando l'acne è causata da un'infezione.

Benefici

  1. A causa del fatto che gli antibiotici uccidono i batteri nocivi, rimuovono efficacemente l'infiammazione.
  2. Gli antibiotici sono disponibili in diverse forme, quindi puoi scegliere un farmaco sia per uso locale che interno.
  3. L'azione degli antibiotici è cumulativa, quindi, anche dopo la fine del ciclo di assunzione del farmaco, continuano ad agire.
  4. Gli antibiotici hanno un effetto complesso sul corpo, quindi trattano non solo l'acne, ma anche altri processi infiammatori nel corpo..

svantaggi

Gli antibiotici hanno anche degli svantaggi, motivo per cui non sono raccomandati per l'uso per la prevenzione:

  1. Quando si usano antibiotici all'interno, lo stomaco e il fegato sono seriamente caricati, quindi a volte le compresse vengono sostituite con iniezioni.
  2. Indeboliscono le difese del corpo.
  3. I farmaci possono causare gravi allergie.
  4. Una nuova ondata di malattia è possibile dopo la fine del ciclo di trattamento.
  5. Gli antibiotici non funzionano contro i comedoni dove non ci sono segni di infiammazione.
  6. Se la malattia è causata da problemi ormonali o da una dieta squilibrata, l'effetto sarà di breve durata e insignificante..

Modi di usare gli antibiotici

Gli antibiotici per l'acne possono essere utilizzati:

  • esternamente - e il viso può essere lubrificato completamente e applicare l'unguento in modo puntuale;
  • per via orale - in questo caso, gli antibiotici hanno un effetto complesso sul corpo;
  • per via sottocutanea, endovenosa o intramuscolare: è possibile evitare l'effetto negativo dell'agente sugli organi del tratto gastrointestinale.

Unguenti antibiotici

Un unguento antibiotico per l'acne viene solitamente applicato come punto sulle aree dell'eruzione cutanea sul viso..

A causa dell'effetto antisettico, l'infiammazione viene rapidamente alleviata.

Baziron AC - aiuta ad eliminare l'acne se il loro aspetto è causato dalla penetrazione di un'infezione da stafilococco. Il principio attivo è il perossido di benzoile. Costo approssimativo: 500 rubli.

Unguento differenziale - prodotto sulla base dell'adapalene, ha un forte effetto essiccante. Secondo le istruzioni per l'uso, deve essere applicato in modo puntuale. Ma, acquistando questo rimedio, devi capire la differenza tra acne e acne..

L'acne è piena di contenuto purulento e l'acne è un'infiammazione all'interno del follicolo pilifero, un comedone. Il farmaco sarà efficace specificamente per l'acne. Costo approssimativo: 400 rubli.

Zenerite - i principali ingredienti attivi - Eritromicina e acetato di zinco. Inoltre, l'alcol è presente nella composizione. L'acetato di zinco favorisce la penetrazione dell'antibiotico più in profondità nella pelle, oltre a una più rapida guarigione dei segni dell'acne. L'eritromicina previene la crescita dei batteri, che ha un effetto positivo sulla gravità del processo infiammatorio - rallenta.

L'unguento deve essere applicato mattina e sera sulla pelle pulita. Il corso dell'applicazione è di 10 settimane, ma si osserva un effetto positivo entro la fine di 2 settimane. Lo strumento ha un effetto essiccante sull'acne, la pelle è levigata, gli ascessi scompaiono. Il medico consiglia in particolare questo unguento quando rileva un'infezione da streptococco. Costo: 700 rubli.

Gel Metrogyl aiuta con comedoni e rosacea. Il principio attivo di questo farmaco è il metronidazolo.

Il gel di benzamicina contiene due ingredienti attivi contemporaneamente: eritromicina e perossido di benzoile.

Il farmaco blocca la riproduzione dei batteri patogeni, riduce l'intensità della secrezione delle ghiandole sebacee, aiuta a purificare i pori e fermare la formazione di comedoni.

Unguento alla curiosina - contiene ialuronato di zinco. Questo è un rimedio delicato che, oltre a trattare le eruzioni cutanee, idrata e rigenera la pelle, ma sarà efficace se la pelle presenta una piccola quantità di acne. Prezzo: 300 rubli.

Il gel Skinoren è un prodotto a base di acido azelaico. Ha un effetto complesso, cura l'acne, compresa la seborrea e la pigmentazione. Prezzo: 700 rubli.

Maschere antibiotiche

Le maschere con antibiotici aiutano a sbarazzarsi dell'acne. Molti di loro sono realizzati sulla base di un unguento di sintomicina, che combatte l'infiammazione e ha proprietà antisettiche..

La crema antibiotica fatta in casa per l'acne viene preparata con un unguento di sintomicina. Devi prendere una piccola quantità di unguento alla sintomicina, sufficiente per un uso, spremere 1 goccia. vitamine A ed E, mescolare e applicare sul viso.

La sintomicina è particolarmente utile per l'acne sottocutanea.

Puoi preparare una maschera a base di unguento alla streptomicina, unguento di Vishnevsky e gel di aloe. I componenti devono essere miscelati in proporzioni uguali e distribuiti sul viso. Dopo 10 minuti, il prodotto viene lavato via con acqua e sapone per bambini..

Antibiotici in pillole

Con una vasta area di eruzione cutanea, gli antibiotici possono essere prescritti per la somministrazione orale. Tuttavia, questo metodo di applicazione ha più controindicazioni, quindi non è consigliabile utilizzarli da soli, senza consultare un medico..

Uno degli antibiotici più comunemente riportati è la doxiciclina. È attivo contro stafilococchi e streptococchi dei batteri aerobici, inibisce la sintesi proteica. Può essere utilizzato in combinazione con antibiotici sotto forma di un unguento. Tra le controindicazioni, la gravidanza dovrebbe essere particolarmente annotata..

La doxiciclina deve essere assunta una volta al giorno dopo i pasti. La dose giornaliera è di 50 mg. Viene anche prodotto con il nome Unidox Solutab, Medomycin, Vibramycin. Il farmaco appartiene ai farmaci tetracicline.

Il vantaggio di questi farmaci è:

  • alta attività contro i batteri che causano l'acne;
  • alto grado di assorbimento;
  • accumulo di sostanze attive nelle ghiandole sebacee.

I farmaci tetracicline sono prescritti a basso dosaggio per un lungo corso. Questa tattica di trattamento consente di evitare la maggior parte degli effetti collaterali e ottenere risultati eccellenti..

Insieme ai farmaci della serie delle tetracicline, non puoi assumere:

  • rimedi per il diabete;
  • farmaci psicotropi;
  • contraccettivi contenenti sostanze ormonali;
  • anticonvulsivanti;
  • retinoidi sistemici.

La doxiciclina viene prescritta in un corso di 8 settimane. Dopo aver completato il corso, per mantenere l'effetto, si consiglia di assumere Doxycycline 20 mg al giorno..

Per l'acne vengono presi anche antibiotici della classe dei macrolidi, che includono Eritromicina e Wilprafen.

L'eritromicina viene assunta in un dosaggio giornaliero fino a 1000 mg, dividendo la dose giornaliera in 3-4 dosi. È l'unico antibiotico sistemico approvato per l'uso nelle donne in gravidanza..

Oltre alla somministrazione orale, che spesso porta alla dipendenza, l'eritromicina viene prescritta sotto forma di un unguento all'1%, insieme a farmaci a base di clindamicina, anche l'eritromicina è prescritta come parte di Zinerit, benzamicina, isotrexina.

Nonostante il fatto che l'eritromicina sia approvata per l'uso durante la gravidanza, non è così innocua come potrebbe sembrare. Effetti collaterali: disfunzione epatica, disbiosi e diarrea, di conseguenza - nausea e vomito.

Le controindicazioni includono:

  • intolleranza individuale;
  • patologia epatica;
  • periodo di allattamento.

Vilprafen Solutab è prescritto in compresse con un dosaggio di 500 o 1000 mg. Il principio attivo è la josamicina. Il farmaco non è adatto per il trattamento di bambini di età inferiore a 14 anni.

All'inizio del corso - le prime 4 settimane - il farmaco viene assunto nel dosaggio massimo, suddividendo la dose giornaliera in 2 dosi. La seconda metà del corso è ridotta della metà del dosaggio e beve 1 etichetta. 1-2 volte al giorno. La durata del corso è di 8 settimane.

Vilprafen riduce l'efficacia dei contraccettivi ormonali, può portare a nausea, vomito e disfunzione epatica.

Per l'acne possono essere prescritti antibiotici appartenenti alla classe delle lincosamidi, con una particolare sensibilità dei batteri patogeni. I farmaci popolari includono lincomicina e clindamicina.

La clindamicina viene assunta alla dose di 150 mg ogni 6 ore per 10 giorni. Poiché questo farmaco è molto irritante per la mucosa, è necessario prenderlo durante i pasti o con un bicchiere d'acqua.

Durante l'assunzione di clindamicina, è necessario astenersi rigorosamente dall'uso di medicinali contenenti solfato di magnesio, gluconato di calcio, eritromicina e vitamine del gruppo B..

La lincomicina è anche usata per curare l'acne. La dose giornaliera è di 1,5-2 mg. A differenza della clindamicina, si consiglia di assumere il farmaco non a stomaco pieno, ma a stomaco vuoto. Inoltre, dopo aver assunto Lincomicina, come prima, non devi mangiare per 2 ore.

Alcuni antibiotici in pillola possono essere utilizzati localmente. Questi antibiotici includono, ad esempio, eritromicina, clindamicina, doxiciclina, ampicillina.

Per preparare la massa per la lavorazione, è necessario macinare la compressa e quindi mescolarla con una piccola quantità di acqua bollita per formare una massa pastosa. La polvere diluita viene applicata in modo puntuale sull'acne 2 r. in un giorno. Il corso del trattamento è di 2 settimane.

Puoi fare uno scrub per l'acne dalle compresse. Per fare ciò, devi prendere 1 scheda. uno qualsiasi degli antibiotici elencati e una compressa di aspirina e Suprastin. Il tutto viene frantumato in polvere, si aggiunge un po 'd'acqua per rendere il composto pastoso e si applica sulla pelle.

Regole di ammissione

Viene utilizzato un rimedio antibiotico per l'acne, osservando diverse regole importanti:

1. La terapia con l'uso di antibiotici deve essere prescritta da un medico durante la diagnosi del 3 ° o 4 ° grado di acne:

  • il terzo grado di acne è caratterizzato dallo sviluppo di un'eruzione cutanea, inclusa l'acne grande in vari stadi di sviluppo, inclusa la suppurazione. In questa fase, dopo aver eliminato l'acne, rimangono una cicatrice e una macchia;
Gli antibiotici per l'acne sul viso dovrebbero essere scelti in base allo stadio del loro sviluppo e alla forma di gravità
  • il quarto grado di acne è caratterizzato dallo sviluppo di grandi anguille cremisi, cast blu. Inoltre, diversi tipi di acne sono interconnessi da canali dipendenti e formano una cisti. In assenza di trattamento in questa fase della malattia, è possibile l'avvelenamento del sangue, la comparsa di cicatrici ruvide.

2. Con l'acne di moderata gravità, gli antibiotici come la tetraciclina, l'eritromicina, la clindamicina saranno efficaci. In alcuni casi vengono prescritti preparati locali contenenti un analogo della vitamina A. La forma grave richiede un trattamento complesso, compresa la terapia antibiotica, l'uso di retinoidi e metodi di fisioterapia.

3. La durata della terapia deve corrispondere rigorosamente alle istruzioni per ciascun farmaco. È diverso: per uno è di 7-10 giorni, per un altro - fino a 18 settimane. Il regime di trattamento deve essere seguito rigorosamente senza aumentare la durata del trattamento.

L'assunzione di antibiotici dovrebbe essere combinata con altre terapie.

Come migliorare l'efficienza

I migliori risultati si ottengono con una combinazione di terapia antibiotica con perossido di benzoile e adapalene, nonché con un trattamento ormonale. Per evitare che i batteri si abituino a un antibiotico specifico, si consiglia di assumere il perossido di benzoile separatamente tra i corsi..

Prima di prescrivere un antibiotico, un approccio competente prevede la conduzione di uno studio batteriologico finalizzato all'identificazione dell'agente eziologico della malattia. Questo viene fatto per selezionare un antibiotico a cui i batteri saranno sensibili..

Perché gli antibiotici non funzionano sempre

Gli antibiotici in pillole per l'acne sul viso, se assunti da soli, non possono dare assolutamente alcun risultato se non vengono selezionati correttamente. Ciascuno degli antibiotici colpisce determinati batteri, è per questo che vengono eseguiti test prima di prescrivere antibiotici, identificando quali microrganismi patologici hanno causato l'infiammazione.

I batteri sono in grado di sviluppare resistenza all'azione antibiotica. Per evitare che ciò accada, è necessario portare sempre al termine il corso del trattamento antibiotico..

Acne dopo antibiotici

Gli antibiotici a volte non solo non aiutano contro l'acne, ma, al contrario, compaiono dopo la terapia. Questa complicazione dopo la terapia antibiotica è causata dall'effetto negativo degli antibiotici sul tratto digestivo. L'essenza del fenomeno è attivare il lavoro delle ghiandole sebacee..

L'acne dopo gli antibiotici si verifica come reazione a un componente separato nella composizione del farmaco e a uno specifico antibiotico, che è causato da una reazione individuale o da una predisposizione ereditaria. Inoltre, l'acne può essere una sorta di reazione allergica a un antibiotico quando la sua quantità nel corpo raggiunge una certa concentrazione..

Per evitare la comparsa di acne durante l'assunzione di antibiotici, è necessario:

  • evitare il contatto delle mani e della pelle. Durante il periodo di assunzione di antibiotici, l'immunità, inclusa l'immunità cutanea, è indebolita, quindi, con una predisposizione speciale, può verificarsi infiammazione. Se hai già l'acne, non puoi liberartene meccanicamente, ad es. spremere;
  • in qualsiasi luogo disporre di mezzi individuali per l'igiene personale e utilizzarli solo;
  • condurre una vita sana, praticare sport, mantenere il corpo in buona forma. Promuove la rimozione delle sostanze nocive dal corpo..
  • osservare il regime di igiene, pulire a fondo la pelle del viso con mezzi speciali;
  • cambiare la biancheria da letto il più spesso possibile;
  • utilizzare agenti essiccanti e pulire i pori in modo tempestivo.

È importante sapere che gli antibiotici possono aiutare a sbarazzarsi dell'acne causata dall'assunzione di antibiotici, ma sotto forma di unguenti.

Antibiotici per l'acne sul viso Malyshev

In caso di acne grave, Elena Malysheva consiglia di utilizzare una terapia antibiotica complessa, ad es. utilizzare antibiotici per via topica e assumerli per via orale (in diverse forme).

In secondo luogo, Malysheva consiglia di utilizzare prodotti per la pelle grassa, mista e problematica nella cura della pelle del viso e, dopo il lavaggio con tali prodotti, applicare sulla pelle i farmaci del gruppo dei retinoidi. I retinoidi, ad esempio, si trovano in Differin, che aiuta a ridurre lo strato corneo e allevia in qualche modo l'infiammazione.

Ma per uccidere finalmente i microbi (perché non sono solo in superficie, ma penetrano anche all'interno), è necessario utilizzare antibiotici che vengono assunti per via orale, ad esempio Doxycycline o Unidox Solutab. In questo caso, il corso della terapia dovrebbe durare fino a 3 mesi..

Controindicazioni

Tra le controindicazioni all'assunzione di antibiotici per l'acne ci sono:

  • periodo di gravidanza e allattamento;
  • insufficienza renale ed epatica;
  • intolleranza individuale o sensibilità speciale ai componenti del farmaco;
  • bambini sotto i 12 anni di età;
  • violazione del metabolismo dell'emoglobina o della porfiria.

Se la malattia è causata da un'infezione, gli antibiotici per l'acne sul viso aiuteranno sicuramente. Sono usati in compresse, unguenti, creme, maschere. Ma a causa del fatto che, se assunti per via orale, gli antibiotici hanno un effetto sistemico sul corpo e hanno anche molti effetti collaterali, non possono essere presi "per ogni evenienza". Il trattamento deve essere prescritto da un medico.

Video sugli antibiotici per l'acne sul viso

Le raccomandazioni di Malysheva per eliminare l'acne sul viso:

Rimedi efficaci per l'acne sul viso:

Antibiotici per l'acne - farmaci per adulti e adolescenti

Combattere l'acne è il più delle volte per gli adolescenti, ma a volte questo problema è comune anche per gli adulti. I medici prescrivono antibiotici per l'acne a partire dal secondo grado per via topica. Con un decorso più grave della malattia, sono necessari farmaci sistemici per una cura precoce.

  1. Terapia antibiotica nel trattamento dell'acne
  2. I migliori antibiotici per l'acne
  3. Sistemico
  4. Tetraciclina
  5. Eritromicina
  6. Lincosamidi
  7. Locale
  8. Zenerite
  9. Metrogyl
  10. Klenzit C
  11. Recensioni: efficienza

Terapia antibiotica nel trattamento dell'acne

La terapia antibiotica è un trattamento efficace per l'acne a qualsiasi età. Nel suo programma, Elena Malysheva, discutendo del problema dell'acne in un adolescente, consiglia di bere un ciclo di tre mesi di antibiotici, anche se il grado di sviluppo è solo 2. Tale terapia è indicata anche per i minori, tuttavia, l'uso incontrollato di farmaci è inaccettabile.

Secondo gli esperti nel campo della dermatologia, l'uso di antibiotici è consigliabile solo per 3 e 4 gradi di malattia. In queste fasi, sulla pelle si formano più di 4 dozzine di acne e cisti di vario tipo, si deteriorano e si infiammano. Le aree colpite sono estese, non solo il viso è interessato, ma anche la schiena, le spalle, il torace. È possibile il sanguinamento e, a contatto con indumenti o biancheria da letto, gli ascessi scoppiano e il contenuto fuoriesce.

Inoltre, questi gradi di acne sono caratterizzati dalle manifestazioni simultanee di post-acne: cicatrici e punti stagnanti. Senza un trattamento antibiotico tempestivo, sono possibili cicatrici o avvelenamento del sangue successivo. Tuttavia, quando prescrivono farmaci, i medici specializzati in malattie della pelle sono guidati da diverse regole:

  • È necessario tenere conto dell'intera gamma di effetti del farmaco e dei possibili effetti collaterali;
  • Il corso è prescritto per una durata da 6 a 18 settimane, inoltre, il paziente viene informato che non può essere interrotto;
  • Gli antibiotici sono inclusi nella terapia sistemica, la monoterapia non ha alcun effetto;
  • Un aumento delle prestazioni è fornito da una combinazione con retinoidi, perossido di benzoile, per le donne - con agenti ormonali.

I migliori antibiotici per l'acne

I migliori antibiotici per il trattamento dell'acne sono i farmaci del gruppo delle tetracicline, l'eritromicina e le lincosamidi. Hanno il miglior effetto sulla flora patogena e distruggono i microrganismi che causano lo sviluppo dell'acne.

Sistemico

Gli antibiotici sistemici per l'acne sono necessari nelle fasi intermedie e avanzate dell'eruzione cutanea. La loro principale differenza è l'effetto sul corpo dall'interno e in modo complesso. Se assunti per via orale, i farmaci purificano il sangue e inibiscono l'attività batterica a livello centrale.

Tetraciclina

Gli antibiotici del gruppo delle tetracicline sono i più richiesti in dermatologia, sono considerati i migliori e sono tra le prime scelte nel trattamento dell'acne.

  • Effetto aggressivo sui propionobatteri che provocano l'acne;
  • Rapido assorbimento nel flusso sanguigno se assunto per via orale;
  • Rapido accumulo del principio attivo nelle ghiandole sebacee e sudoripare.

Una tattica collaudata nella terapia è la durata del corso in combinazione con un basso dosaggio. Questa soluzione riduce l'infiammazione delle ghiandole sebacee e non provoca reazioni negative dal tratto gastrointestinale. Il dosaggio autoincrementato per accelerare il processo di guarigione porta a:

  • Una vasta gamma di disturbi digestivi;
  • Gli effetti delle tossine sul fegato e sui reni;
  • Sensibilità alla luce;
  • Vertigine;
  • Ingiallimento dello smalto dei denti;
  • Violazione dei processi di formazione dei tessuti delle ossa e dei denti.

Durante la terapia con farmaci tetracicline e nella prima settimana dopo la fine del trattamento, evitare fisioterapia, procedure laser, prendere il sole e visitare il solarium. Inoltre non si combinano con:

  • Retinoidi sistemici;
  • Contraccettivi orali;
  • Farmaci per il diabete;
  • Anticonvulsivanti e farmaci psicotropi.

I più popolari sono l'antibiotico di nuova generazione Doxycycline e il suo analogo più purificato, l'analogo Unidox. I farmaci tetracicline vengono assunti da 1 a 3 volte al giorno al dosaggio prescritto.

Eritromicina

Al secondo posto tra i farmaci per somministrazione orale c'è l'eritromicina. Tra gli antibiotici, questi sono gli unici consentiti per il trattamento delle donne durante il trasporto di un bambino. Durante il corso del trattamento, la dose terapeutica giornaliera è suddivisa in 3-4 dosi.

Il principale svantaggio dell'eritromicina è il rapido adattamento ad esso dei batteri patogeni, quindi la durata del corso è generalmente breve. Possibili reazioni collaterali dal tratto gastrointestinale:

  • Nausea e vomito;
  • Violazione della microflora intestinale;
  • Diarrea;
  • Disagio nella regione epigastrica;
  • Disturbi epatici.

Inoltre, l'eritromicina è categoricamente controindicata in:

  • Patologie epatiche;
  • Allattamento al seno;
  • Ipersensibilità al principio attivo.

A questo proposito, nonostante il fatto che l'ingestione di eritromicina possa essere efficace, più spesso l'antibiotico è incluso nella composizione degli agenti esterni.

Lincosamidi

L'ultimo gruppo, che include gli antibiotici richiesti per l'acne sul viso - i lincosamidi. In dermatologia vengono utilizzate la lincomicina, che è di origine naturale, e la clindamicina, il suo analogo semisintetico..

La clindamicina è prodotta in capsule con diverse concentrazioni del principio attivo. Il dosaggio è prescritto rigorosamente da un dermatologo, il corso terapeutico dura non più di una settimana e mezza. Il regime richiede cure da parte del paziente: il farmaco deve essere bevuto ogni 6 ore durante i pasti o con abbondante acqua. Quest'ultimo è necessario per prevenire la disbiosi. Possibili effetti collaterali del corpo dal sistema digestivo.

È categoricamente impossibile combinarlo con:

  • Gluconato di calcio;
  • Solfato di magnesio;
  • Eritromicina;
  • Vitamine del gruppo B..

La lincomicina è prescritta per la somministrazione 3-4 volte al giorno. La durata del corso è di 10 giorni. Per un migliore assorbimento del principio attivo, si consiglia di non mangiare 2 ore prima di usare il medicinale ed entro un'ora dopo.

Locale

Le compresse antibiotiche interne devono essere combinate con gel e unguenti topici per migliorare l'effetto terapeutico. I dermatologi raccomandano di adottare un approccio responsabile al trattamento e di utilizzare solo quegli agenti che miglioreranno l'efficacia degli antibiotici orali.

Zenerite

Zinerit è una soluzione contenente 2 principi attivi, eritromicina e acetato di zinco. Le proprietà antibatteriche del farmaco sopprimono lo sviluppo di batteri patogeni, riducendo così il livello di infiammazione. Inoltre, la sintesi del sebo è regolata, grazie alla quale viene rilasciato meno grasso sulla superficie della pelle..

La lozione deve essere applicata rigorosamente sulle zone colpite da acne due volte al giorno (al mattino e prima di coricarsi). La durata del trattamento è generalmente di circa 10 settimane. I primi segni di miglioramento si osservano dopo 14 giorni:

  • Il sollievo dalla pelle è levigato;
  • I grandi ascessi sono ridotti;
  • Piccole pustole si seccano.

Effetti collaterali dall'uso:

  • Sensazione di secchezza della pelle;
  • Sintomi minori di dermatite.

Metrogyl

Metrogyl gel è efficace quando il trattamento antibiotico per l'acne ha lo scopo di eliminare comedoni chiusi e rosacea. Il componente principale è il metronidazolo. L'utilizzo del prodotto richiede un lavaggio preliminare con l'utilizzo di apposite rondelle (possono essere sia prodotti farmaceutici che cosmetici). Dopo un quarto d'ora, un gel dovrebbe essere applicato su una faccia asciutta, interessando non solo l'eruzione cutanea, ma anche le aree circostanti. È importante eseguire la terapia farmacologica per 3-6 settimane..

Secondo le ultime ricerche condotte negli USA, l'effetto terapeutico di Metrogyl è notevolmente aumentato se combinato con l'uso di prodotti a base di perossido di benzoile. Questa combinazione distrugge efficacemente i batteri e regola la secrezione delle ghiandole sebacee. I risultati dei test hanno dimostrato che anche l'acne grave può essere curata in questo modo..

Gli effetti collaterali quando si utilizza Metrogyl compaiono raramente, ma sono possibili:

  • Reazioni allergiche;
  • Sensazione di bruciore o formicolio della pelle;
  • Rossore e prurito.

Klenzit C

Gel, che, oltre all'antibiotico clindamicina, contiene il retinoide adapalene. Poiché i fondi basati sul secondo principio attivo sono considerati abbastanza forti, non è consigliabile prescrivere Klenzit C da soli..

Il farmaco agisce sulla pelle in diversi modi:

  • Riduce l'infiammazione;
  • Scioglie i tappi grassi;
  • Riduce la produzione di sebo;
  • Sopprime l'attività dei batteri;
  • Previene la comparsa di nuova acne;
  • Uniforma la pelle.

Il farmaco deve essere applicato alle aree infiammate dell'epidermide 1 o 2 volte al giorno. La durata del corso di terapia è determinata da un dermatologo, di solito va da 1 a 2 mesi.

Condizioni per l'utilizzo del gel:

  • Non può essere combinato con farmaci contenenti retinolo;
  • Un eccesso di vitamina A è una controindicazione;
  • Durante la gravidanza e l'allattamento, dovresti abbandonare Klenzit.

Recensioni: efficienza

Nonostante l'elenco delle controindicazioni, gli antibiotici per l'acne negli adulti e negli adolescenti sono popolari. Alcuni cercano persino di essere trattati con loro senza visitare un medico, cosa che in nessun caso dovrebbe essere fatta..

I pazienti di dermatologi, in misura maggiore, lasciano recensioni sugli agenti topici, tuttavia, anche i farmaci sistemici si sono dimostrati farmaci efficaci per aiutare a far fronte all'acne.

Valentina, 25 anni:

“Dall'età di 13 anni, l'acne è comparsa sul viso e non è andata via. Ho provato cosmetici medici costosi ed economici, rimedi popolari - effetto 0. Non puoi lavorare con una faccia del genere, devi truccarti un sacco, e questo non fa che peggiorare le cose. Ho deciso di andare dal dottore. Mi ha scritto Metrogyl. La farmacia costa un centesimo, non credevo che aiutasse, ma l'ho comunque imbrattata. E accadde un miracolo: un mese dopo la situazione divenne notevolmente migliore. Continuo a usarlo a volte quando si riversa "..

“Non dico che l'acne mi tormenta costantemente, ma di tanto in tanto sul mio viso sgorga ancora un po 'di cattiveria, che richiede molto tempo, anche se imbrattato con cosmetici speciali. Ero in clinica per altre questioni, ma il medico allo stesso tempo ha consigliato Zinerit per il viso. Questo trattamento non ha dato molto senso, è solo peggiorato, la pelle si stacca, tutto è rosso, un incubo. Non so cosa fare - aiutami, dimmi un modo reale per sbarazzarmi di questo sporco trucco ".

“La mia acne è piuttosto forte, quindi il medico mi ha consigliato la tetraciclina. Il dosaggio, come mi sembrava, era grande, avevo persino paura, ma dopo un po 'l'eruzione cutanea all'inizio è apparsa meno spesso, la situazione è migliorata, ma appare ancora una piccola acne, inoltre, ci sono molte macchie rosse e cicatrici rimaste, di cui non ho idea di come sbarazzarmi ".