loader

Principale

Trattamento

Oli minerali nei cosmetici

Forse non c'è ingrediente più controverso nei cosmetici dell'olio minerale. Nonostante il fatto che gli oli minerali siano stati utilizzati nell'industria cosmetica per diversi decenni, la controversia sui loro pericoli e benefici continua ancora oggi. Cosa non viene attribuito all'olio minerale: e la capacità di ostruire i pori e provocare l'acne, e una varietà di reazioni allergiche e tossiche e proprietà cancerogene.

Fino ad ora l'intero pubblico è diviso in 2 schieramenti contrapposti: chi categoricamente non accetta l'aggiunta di olio minerale alle formule cosmetiche e chi si oppone con dati sull'effetto positivo dell'olio minerale sulla pelle. Quindi da che parte prendere? Oggi cercheremo il "mezzo d'oro".

Gli oli minerali sono il prodotto di un processo di raffinazione del petrolio in più fasi. In termini di composizione fisico-chimica, gli oli sono una miscela di idrocarburi satura e sono un liquido oleoso limpido senza odore o sapore. Gli oli utilizzati nei cosmetici passano attraverso processi multilivello di purificazione delle materie prime da componenti indesiderati, tra i quali vi sono impurità policicliche, aromatiche e di altro tipo, ovvero, nel processo di purificazione del liquido oleoso, tutte le sostanze nocive vengono rimosse [1].

Benefici dell'olio minerale per pelle e capelli

L'olio minerale è una materia prima economica, è incolore e inodore, difficilmente si ossida e può essere facilmente conservato a lungo. A causa di queste caratteristiche, è stato utilizzato in molti prodotti cosmetici..

Caratteristiche positive degli oli minerali:

  1. Previene l'eccessiva perdita di umidità, migliora l'aspetto della pelle grazie al livellamento visivo della superficie e della struttura della pelle. Dopo aver applicato un prodotto cosmetico sulla superficie del viso o dei capelli, si forma una sorta di film, la cui densità dipende dalla concentrazione di olio nel prodotto cosmetico. Questo film consente di normalizzare l'equilibrio idrico sulla pelle e sui capelli. Questa proprietà consente agli oli minerali di essere incorporati in shampoo, gel e creme idratanti. Tuttavia, l'olio minerale nella composizione di questi prodotti non viene assorbito negli strati della pelle, ma agisce dall'esterno, fornendo una cura di alta qualità per la pelle danneggiata e le aree dei capelli che necessitano di idratazione..
  2. Migliora la scorrevolezza e la distribuzione del prodotto cosmetico sulla pelle.
  3. Crea un "effetto compattante". Questo effetto si ottiene grazie al fatto che l'olio minerale si distribuisce sulla superficie della pelle e forma uno strato isolante, che rende difficile l'evaporazione dell'umidità dalla superficie della pelle. Il microfilm trattiene le molecole d'acqua, mantenendo così l'equilibrio elettrolitico dell'acqua. Alcune persone hanno molta paura di questo effetto, credendo che l'applicazione di olio minerale sulla pelle ostruirà i pori e causerà la formazione di punti neri. Tuttavia, ci sono una serie di studi che dimostrano che anche la copertura della pelle con uno strato solido e denso di olio minerale non causa i punti neri. La stessa proprietà consente l'utilizzo dell'olio minerale nelle preparazioni cosmetiche per capelli secchi e danneggiati..
  4. L'inclusione di olio minerale nei cosmetici non appesantisce la struttura finale e non rassoda la pelle.
  5. Gli elementi chimici nella composizione dell'olio minerale (ad es. Ossido di zinco) forniscono un effetto protettivo contro i raggi UV. Inoltre, a causa della presenza di ossido di zinco nella composizione, si forma una crosta sulle superfici bagnate, il rossore e il gonfiore si riducono in presenza di elementi infiammatori sulla pelle..
  6. Nei cosmetici decorativi, l'aggiunta di olio minerale potenzia l'effetto waterproof.
  7. Quando applicato sul viso - previene l'eccessiva secrezione di sebo.
  8. La composizione dei preparati cosmetici non richiede l'aggiunta di antiossidanti e conservanti.
  9. Fornisce versatilità in condizioni meteorologiche avverse (caldo, sole, vento forte, basse temperature).
  10. Effetto essiccante, che viene spesso utilizzato nelle creme per dermatite da pannolino per bambini.
  11. Si trova negli struccanti. L'olio minerale stesso ha un effetto dissolvente. Quando applicato sulla pelle, l'olio minerale penetra nello strato superiore dell'epidermide e le squame morte si dissolvono. La superficie diventa liscia e lucida. Inoltre, l'olio minerale può potenziare l'azione di altri ingredienti in questi prodotti [3].

Svantaggi dell'olio minerale

Naturalmente, gli oli minerali non sono privi di inconvenienti. Tra loro ci sono:

  1. Eccessiva saturazione della pelle con l'umidità (effetto di un'eccessiva idratazione). Con l'uso attivo dell'olio minerale liquido, sulla pelle si forma uno strato denso attraverso il quale l'umidità non può evaporare. L'eccessiva umidità nell'epidermide allunga la pelle. Con un uso prolungato, i processi metabolici rallentano a livello cellulare dell'epidermide.
  2. L'olio minerale non è adatto per carnagioni da normali a grasse perché può cambiare il tipo di pelle.
  3. Non raccomandato per l'uso da parte di persone con maggiore sudorazione associata ad attività fisica attiva e alte temperature. In questi casi, la dermatite (calore pungente) si verifica con l'uso eccessivo di prodotti cosmetici con oli minerali..
  4. Gli oli minerali sono inefficaci senza una combinazione di altri ingredienti attivi nei cosmetici.

L'ultimo punto richiede una spiegazione dettagliata. Nonostante i loro evidenti vantaggi, che sono stati discussi sopra, gli oli minerali non fanno altro che trattenere attivamente l'umidità negli strati superiori dell'epidermide. Non contengono quantità significative di sostanze benefiche come antiossidanti, ingredienti lenitivi o vitamine che possono penetrare nella pelle e fornire cure efficaci. Quando si sceglie un prodotto di bellezza, assicurarsi che anche gli ingredienti attivi siano stati aggiunti al prodotto insieme all'olio minerale. Quindi, se hai una crema contenente solo oli minerali, non dovresti assolutamente aspettarti miracoli da essa, ma riconsidera la composizione dei cosmetici per la cura della pelle.

La gamma di oli minerali è varia. Sono disponibili in forme liquide e solide, sature e concentrate. Tra loro ci sono:

  1. L'olio di vaselina (Petrolatum) ha una consistenza liquida e ha un aspetto burroso. Può essere utilizzato sia come prodotto cosmetico indipendente che come additivo nei cosmetici decorativi. Ha un pronunciato effetto ammorbidente. È ampiamente usato in medicina. Tuttavia, non è raccomandato per l'uso con una maggiore secrezione delle ghiandole sebacee..
  2. Cera raffinata (paraffina, paraffina), creata da prodotti petroliferi. Ha una struttura solida. La paraffina è la base per fare la gelatina di petrolio.
  3. L'isoparaffina (isoparaffina) viene utilizzata nella produzione di sapone. È un componente aggiuntivo nelle creme da barba e nei cosmetici per la protezione dalle radiazioni ultraviolette. Ha proprietà idratanti.
  4. La cera minerale (Ceresin) viene utilizzata per realizzare rossetti e creme. Come parte di alcune preparazioni cosmetiche, ne aumenta la stabilità termica.
  5. Petrolatum (Petrolatum) è coinvolto nella creazione di vaselina. Ha proprietà idratanti.
  6. Il tipo di cera microcristallina è una cera sintetica, simile alla paraffina. Si differenzia dalla cera minerale per una struttura cristallina più fine. Viene utilizzato nella produzione di mascara, matite, creme per proteggere dalle radiazioni ultraviolette.

Analoghi naturali dell'olio minerale

Per molto tempo, gli analoghi dell'olio minerale sono stati utilizzati nei prodotti cosmetici nella composizione di prodotti per la cura quotidiana della pelle. I cosmetici naturali contengono analoghi del prototipo minerale, che formano lo stesso tipo di microfilm sulla superficie dell'epidermide, in grado di partecipare all'idratazione e alla pulizia della pelle.

Analoghi dell'olio minerale:

  • Lanolina (olio di lanolina) - una cera naturale ottenuta facendo bollire la lana di pecora in un ambiente alcalino.
  • Lo squalene è un idrocarburo naturale. Estratto dalle cellule del fegato di squalo.
  • Il burro di karitè è un grasso vegetale estratto dai semi dell'albero di karité. I trigliceridi nell'olio vegetale trattengono l'umidità naturale della pelle, ammorbidiscono l'epidermide.
  • La cera d'api è un composto organico solido. Ottenuto dai prodotti di scarto delle api.

Gli oli minerali e naturali (naturali) sono simili nella composizione chimica. La differenza è che i prodotti naturali contengono inoltre vitamine e vari microelementi direttamente coinvolti nei processi metabolici del derma e del tessuto connettivo. Tuttavia, ora i cosmetici a base di prodotti a base di oli minerali vengono attivamente arricchiti con vari additivi, che in realtà equalizzano le capacità di entrambi i tipi di oli [4].

Oli minerali o vegetali?

Gli oli minerali e vegetali sono simili nelle loro proprietà fisiche, ma differiscono per composizione chimica ed effetto dopo l'applicazione sulla pelle. Gli oli ammorbidiscono e idratano la pelle grazie alla loro capacità di trattenere l'umidità nell'epidermide. Gli oli naturali contengono vitamine, minerali, aminoacidi, fosfolipidi e altre sostanze che hanno un effetto terapeutico. Inoltre, molti oli vegetali vengono utilizzati in medicinali di provata efficacia..

L'olio vegetale è un trattamento costoso con una breve durata. L'olio minerale non è soggetto a rapida ossidazione. Per questo motivo, i creatori di cosmetici spesso mescolano entrambi i tipi di olio per conferire proprietà benefiche al prodotto, fornendo al contempo una lunga durata [2, 3].

Miti sugli oli minerali

Le argomentazioni sugli eccessivi effetti negativi degli oli minerali sulla pelle spesso non sono suffragate e imposte dai sostenitori della naturalezza. Gli specialisti nel campo della chimica e della biologia hanno condotto numerosi esperimenti e hanno concluso: l'olio minerale non è la causa di reazioni negative nel corpo umano e non influisce sulla salute.

Mito 1: l'olio minerale provoca la formazione di tumori cancerosi.

Non è un segreto che l'olio minerale è un prodotto della raffinazione del petrolio. Per scopi cosmetici, l'olio subisce una lavorazione multilivello, viene purificato da tutti i tipi di impurità e agenti cancerogeni. Negli Stati Uniti esiste un'agenzia di regolamentazione chiamata Food Control Administration, che non ha trovato alcuna impurità nociva nell'olio. Nella storia del consumo del prodotto minerale, non è stato notato un solo caso che abbia portato a escrescenze cancerose [2].

Mito 2: invecchiamento precoce della pelle.

Quando l'olio minerale viene applicato sulla pelle, si forma un film che impedisce l'evaporazione delle molecole d'acqua dalla superficie dell'epidermide. La pelle secca può verificarsi in un caso: uso irrazionale, incontrollato e prolungato di un prodotto cosmetico con oli minerali. Dopo aver utilizzato cosmetici decorativi a base di olio minerale, si consiglia di pulire a fondo la pelle.

Mito 3: gli oli minerali interferiscono con l'assorbimento dei nutrienti..

Questa opinione è dovuta a un malinteso delle proprietà e dei meccanismi di azione degli oli sulla pelle. La proprietà principale della soluzione oleosa è la sua interazione con i principi attivi del prodotto cosmetico. L'olio minerale "dissolve" le squame della pelle, grazie alle quali i principi attivi penetrano più velocemente negli strati inferiori della pelle.

Mito 4: l'olio minerale provoca carenza di vitamine nella pelle.

Molti gruppi di vitamine si dissolvono sotto l'influenza degli stessi acidi grassi.

Mito 5: l'olio minerale provoca l'acne.

La comparsa di acne è possibile con l'uso improprio e irrazionale di cosmetici con oli minerali. L'olio minerale non è raccomandato per le persone con pelle grassa e sudorazione eccessiva.

Mito 6: le donne incinte non dovrebbero usare cosmetici a base di oli minerali..

Nel corso di numerosi esperimenti e analisi, gli scienziati sono giunti alla conclusione: sì, gli idrocarburi minerali possono penetrare nel latte materno e nel grasso sottocutaneo. Le vie di ingresso dei componenti minerali non sono state ancora del tutto comprese. Tuttavia, questo non è motivo di panico. L'olio minerale raffinato non contiene agenti cancerogeni e composti chimici nocivi, che abbiamo già sottolineato più volte in questo articolo..

Lista di referenze:

  1. Aleksandrova V.I., Classificazione dei prodotti petroliferi raffinati / Informazioni minerarie e bollettino analitico, 2013.
  2. Aleksandrova V.I., Consumption of oil and its products / Mining information and analytical bulletin, 2009.
  3. Koroleva Yu.E., Composizione di ricette di cosmetici biologici e tradizionali / Rivista economica e commerciale siberiana, 2010.
  4. Pilipenko T.V., Nilova L.P., Mekhtiev V.S., Temi di attualità della gestione della qualità dell'olio vegetale / Bollettino della South Ural State University, 2011.

Oli bianchi

Il loro processo di produzione è uno dei più costosi nella raffinazione del petrolio.

Oli bianchi minerali - frazioni di distillato naftene-paraffinico trasparenti profondamente purificate di idrocarburi con un contenuto molto basso di composti aromatici policiclici tossici, metalli pesanti, composti contenenti zolfo e azoto o loro completa assenza.

Sono più stabili della maggior parte dei prodotti minerali, chimici e vegetali e hanno un'inerzia chimica eccezionale..

Il loro processo di produzione è uno dei più costosi nella raffinazione del petrolio..

Tali oli hanno molti nomi: olio bianco, olio di vaselina, olio di vaselina tecnica, olio di paraffina, ecc..

Gli oli bianchi sono materie prime preziose per l'industria farmaceutica, cosmetica, alimentare e tessile.

Chimicamente e biologicamente gli oli bianchi sono più inerti di altri oli di petrolio, tuttavia, la resistenza all'ossidazione, così come le proprietà lubrificanti, sono peggiori per gli oli bianchi..

Gli oli bianchi sono ottenuti nel processo di idrogenazione catalitica profonda di frazioni di petrolio o purificazione profonda di distillati di petrolio con acido solforico fumante al 95% o anidride solforica al 20%.

Il trattamento dei distillati del petrolio con acido solforico consente di sciogliere sostanze coloranti instabili e composti di zolfo, nonché di precipitare asfalteni.

Durante la pulizia con fumante, le reazioni di solfonazione diventano evidenti, con conseguente formazione di una quantità significativa di sottoprodotto - acidi solfonici di petrolio.

Gli acidi solfonici di petrolio sono divisi in 2 gruppi (per colore):

acidi solubili in idrocarburi (acidi rossi);

acidi solubili in acqua (acidi verdi).

Allo stesso tempo, le reazioni collaterali si verificano in modo intensivo, principalmente l'ossidazione.

Il volume di queste reazioni aumenta a seconda del contenuto di anidride solforica nell'acido; a volte queste reazioni possono essere soppresse mantenendo la temperatura bassa.

Oggigiorno gli oli bianchi sono costituiti da frazioni paraffiniche e nafteniche, oltre che da frazioni di una base mista, selezionate a seconda dell'uso specifico dell'olio.

I prodotti ottenuti da oli naftenici hanno un peso specifico e una viscosità elevati.

Le materie prime paraffiniche producono oli più leggeri con viscosità inferiori, il che le rende adatte all'uso come lubrificanti.

Sono noti vari metodi per la produzione di olio bianco:

per idrogenazione di distillati di petrolio di una composizione frazionaria stretta, seguita da trattamento con oleum e ulteriore purificazione con terra sbiancante. L'idrotrattamento aumenta la resa di olio bianco, ma porta a complicazioni nell'attrezzatura del processo tecnico, richiede l'uso di catalizzatori costosi e aumenta notevolmente il costo di produzione del prodotto target;

da olio neutro ottenuto durante la produzione di solfonati solubili in olio utilizzati come additivi per oli motore e fluidi da taglio;

combinazione ottimale di processi idrocatalitici, come hydrocracking, hydrotreating, hydrotreating (hydrofinishing), idrogenazione, deparaffinazione catalitica, isodearatura, isomerizzazione. L'idrocracking è un processo di upgrade per aumentare l'indice di viscosità e ridurre il contenuto di idrocarburi insaturi, compresi quelli aromatici. L'idrotrattamento, in particolare l'idrofinitura o l'idrogenazione delicata, può essere utilizzato per stabilizzare l'olio contro l'ossidazione saturando aromatici e olefine, rimuovendo zolfo e azoto e abbattendo i colori. La deceratura catalitica può essere utilizzata per rimuovere le paraffine, migliorando così l'aspetto e le proprietà a bassa temperatura dell'olio lubrificante.

Nel febbraio 2018, Rosneft ha annunciato lo sviluppo di una tecnologia unica per la produzione di olio bianco.

In precedenza, la maggior parte degli oli bianchi veniva fornita al mercato mondiale dalla Russia, che dispone di materie prime nafteniche per la loro produzione..

Ora viene utilizzato anche il petrolio americano.

Olio minerale nei cosmetici: ciò che devi veramente sapere

I consumatori spesso fanno domande sull'uso dell'olio minerale nei cosmetici: quanto è sicuro per la salute della pelle, va bene usare tali cosmetici e se si dovrebbe preferire qualcos'altro. La ragione principale di tale interesse per questo ingrediente è che i media moderni, compreso Internet, diffondono ampiamente informazioni non sempre verificate, scientificamente fondate e correttamente interpretate sull'insicurezza o sugli effetti negativi di una serie di componenti cosmetici sulla pelle, dando luogo a dubbi, voci, controversie e coltivare il pregiudizio. A volte questo viene fatto in modo del tutto deliberato, con l'obiettivo di promuovere un prodotto specifico: ahimè, è molto più facile seminare dubbi che fornire prove serie, e spaventare un consumatore che non è indifferente alla propria salute è un modo efficace per aumentare le vendite...

Quindi proviamo a mettere da parte le emozioni e insieme a capire questa faccenda intricata..

Cos'è l'olio minerale?

Gli oli minerali di qualsiasi tipo sono liquidi incolori, trasparenti, oleosi, inodori e insapore, che sono una miscela di idrocarburi saturi isolati dall'olio. Gli oli minerali destinati alla cosmetica, a differenza di quelli tecnici, sono sottoposti a purificazione a più stadi per rimuovere gli idrocarburi policiclici aromatici e altre impurità indesiderabili che possono essere presenti nell'olio minerale industriale. Sono approvati per l'uso nei cosmetici in tutto il mondo e senza restrizioni di concentrazione (vedere, ad esempio, il sito web della Commissione europea per la salute e la protezione dei consumatori http://ec.europa.eu/consumers/cosmetics/cosing/index.cfm ? fuseaction = search.details & id = 35850).

Le differenze più evidenti tra le diverse marche di oli minerali cosmetici sono la viscosità. Nei nostri prodotti utilizziamo un olio minerale leggero, a bassa viscosità, altamente raffinato di produzione europea, che ha superato severi controlli di qualità presso il produttore delle materie prime e nel nostro laboratorio, che soddisfa i requisiti della farmacopea ed è approvato per l'uso nei prodotti cosmetici. L'assenza di impurità pericolose in esso è garantita.

A cosa serve l'olio minerale nei cosmetici??

L'olio minerale è utilizzato nei cosmetici da oltre cento anni. Viene utilizzato per ammorbidire la pelle, renderla liscia e setosa, migliorare la scorrevolezza (questo è particolarmente prezioso nel caso di creme e oli da massaggio) e per sciogliere alcuni ingredienti. È chimicamente stabile e funziona bene con altri ingredienti nelle formulazioni cosmetiche. È a causa del suo buon potere dissolvente e della sua inerzia che l'olio minerale è spesso incluso nei detergenti e negli struccanti, comprese le palpebre.

L'olio minerale non solo si emulsiona facilmente, ma favorisce anche l'emulsificazione degli oli vegetali, aumentando così la stabilità della crema e migliorandone l'aspetto; sulla pelle, può migliorare la distribuzione di altri componenti.

A causa del fatto che l'olio minerale non penetra nella pelle, il suo effetto è principalmente esterno, "fisico". L'olio minerale forma il film più sottile sulla pelle, più o meno leggero, a seconda di quale frazione dell'olio minerale è stata utilizzata nella composizione dei cosmetici. Questo film non interferisce con il normale scambio di gas (la pelle sottostante non soffoca affatto, come alcuni credono), ma aiuta a trattenere l'umidità nella pelle (il cosiddetto effetto occlusivo). Gli oli minerali leggeri sono meno occlusivi di quelli pesanti e l'effetto idratante della pelle di questi ultimi è molto più forte. È questa proprietà occlusale che spiega perché l'olio minerale viene spesso utilizzato nelle creme idratanti. A proposito, negli anni Cinquanta del secolo scorso, si è scoperto che è l'umidità che influisce sull'elasticità dello strato corneo, e non gli oli stessi, e il loro effetto emolliente è dovuto a una diminuzione della perdita d'acqua da parte dell'epidermide (Vuoto, Fattori IH che influenzano il contenuto dello strato corneo. J. Invest. Dermatol. 1952, 18, 433–440; Peck, SM e Glick, AW Un nuovo metodo per misurare la durezza della cheratina. J. Soc. Cosmet. Chem. 1956, 7 (6), 530–540). Successivamente, questa osservazione è stata ripetutamente confermata. Va notato che non solo l'olio minerale ha un effetto simile, ma anche altri oli e ingredienti simili e la gravità dell'effetto dipende principalmente dalla viscosità e dalla composizione chimica. Fatti piuttosto interessanti su questo possono essere trovati in una recensione pubblicata di recente (A. V. Rawlings, K. J. Lombard. A review on the large skin benefits of mineral oil. International Journal of Cosmetic Science, 2012, 34, 511–518).

È sicuro per l'olio minerale?

La rinomata esperta di cosmetici americana indipendente Paula Begun afferma esplicitamente che creare confusione sulla sicurezza dell'olio minerale cosmetico utilizzando fatti relativi a un prodotto tecnico contenente numerose impurità è semplicemente tattica intimidatoria dei consumatori utilizzata da alcune aziende senza scrupoli. Infatti, è stato più volte confermato che un olio minerale destinato all'uso in cosmetica ha un ottimo profilo tossicologico, poiché praticamente non penetra nella pelle e non contiene impurità pericolose. Nella pratica dermatologica, l'olio minerale viene utilizzato come vettore inerte nei cosiddetti patch test negli studi sugli effetti di altre sostanze sulla pelle, poiché è un noto materiale inerte che non provoca reazioni allergiche. Anche il fatto che l'olio minerale sia consentito (e persino consigliato) per l'uso nei cosmetici per bambini, e in concentrazioni piuttosto elevate, parla anche a suo favore: la bassa tossicità ne determina la sicurezza.

Fortunatamente, anche le voci spaventose che l'olio minerale nei cosmetici provochi il cancro della pelle sono infondate. Innanzitutto, come accennato in precedenza, l'olio minerale cosmetico, a differenza dell'olio tecnico, è completamente purificato dalle impurità che potrebbero potenzialmente avere un tale effetto (in particolare, gli idrocarburi poliaromatici). In secondo luogo, non vi è alcuna conferma di un tale effetto dell'olio minerale cosmetico o della farmacopea sugli esseri umani (A. V. Rawlings, K. J. Lombard. Una revisione sui vasti benefici per la pelle dell'olio minerale. International Journal of Cosmetic Science, 2012, 34, 511-518).

Per quanto riguarda l'intolleranza cutanea all'olio minerale, va notato che la letteratura medica descrive proprio casi di dermatite acneiforme da contatto - una malattia professionale che si manifesta durante il contatto costante e di lungo termine con l'olio minerale, tuttavia, sottolineiamo che questo è proprio il contatto PERMANENTE e LUNGO con l'olio minerale TECNICO. olio che non viene utilizzato nei cosmetici.

Comedogenicità dell'olio minerale

Tuttavia, molti consumatori ritengono che l'olio minerale non sia sicuro per la pelle. Tra i principali problemi associati all'olio minerale c'è la comedogenicità. Soffermiamoci su questo in modo più dettagliato..

Il termine "Acnecosmetica" è comparso all'inizio degli anni Settanta del secolo scorso per descrivere le manifestazioni di acne associate all'uso dei cosmetici. A quel tempo, si credeva che alcuni grassi e oli, inclusi gli oli minerali, causassero questo effetto bloccando i pori. Nel 1989 è stato pubblicato uno studio sulla comedogenicità di una serie di ingredienti cosmetici di uso comune, in cui l'olio minerale è risultato leggermente comedogenico, ma in un altro studio non è stata trovata la comedogenicità dell'olio minerale. Entrambi gli studi sono stati condotti su animali, in relazione al quale l'American Academy of Dermatology ha proposto un criterio per estrapolare tali dati all'uomo, secondo il quale la comedogenicità dell'olio minerale puro era considerata zero. Successivamente, nel 2005, è stato condotto uno studio sull'uomo su una serie di prodotti cosmetici contenenti fino al 30% di olio minerale e si è riscontrato che non aveva attività comedogena (DiNardo, JC Is mineral oil comedogenic? J. Cosmet. Dermatol., 2005, 4, 2 –3). Naturalmente, l'assenza di una reazione individuale all'uno o all'altro componente dei cosmetici non può essere garantita al 100%: ad esempio, ci sono diversi casi di acne associati all'uso di vaselina bianca (cioè olio minerale pesante) nella sua forma pura come singolo prodotto per la cura della pelle, ma gli stessi problemi sono stati identificati per gli oli vegetali (CohenLM, SkopickiDK, HarristTJ, et al. Noninfectious vesiculobullous and vesiculo-pustular disease. In: Eider D, et al., eds. Lever's HistopathologyoftheSkin. Lippincott-Raven: Philadelphia, 1997): 209.

Che è meglio per la pelle: olio minerale o olio vegetale?

Come al solito, a questa domanda non è possibile rispondere in modo inequivocabile: tutto dipende dall'obiettivo. Tutti gli oli, sia minerali che vegetali, hanno più o meno capacità di ammorbidire la pelle (per azione occlusiva), sciogliere alcuni componenti, fornire la consistenza dell'emulsione, ecc. La principale differenza tra olio minerale e oli vegetali risiede nella loro origine e natura chimica: in termini di composizione, gli oli vegetali contengono molte più singole sostanze di natura molto diversa. Di conseguenza, gli oli vegetali vengono utilizzati nei cosmetici, di regola, in quantità relativamente piccole e spesso per raggiungere uno scopo specifico: arricchimento con vitamine, acidi grassi essenziali, azione antinfiammatoria, ecc. Il meccanismo d'azione dell'olio minerale è esclusivamente fisico, non biochimico, sebbene alla fine porti ad una reazione biologica positiva della pelle.

Gli oli vegetali tendono a irrancidire a causa della loro composizione chimica e gli antiossidanti dovrebbero essere aggiunti agli alimenti che li contengono appositamente progettati per proteggere dal deterioramento ossidativo. L'olio minerale non è soggetto ad ossidazione in condizioni normali, quindi non necessita dell'aggiunta di antiossidanti, non irrancidisce e non forma prodotti di degradazione ossidativa dannosi per la pelle. A causa di questa elevata stabilità, gli sviluppatori spesso combinano oli vegetali con oli minerali per fornire la combinazione ottimale di proprietà..

Lo svantaggio dell'olio minerale sono le sue caratteristiche sensoriali: è percepito come più grasso di alcuni emollienti moderni (sebbene si senta paragonabile a molti oli vegetali), tuttavia, gli oli minerali leggeri hanno questo effetto molto meno di quelli pesanti (ad esempio petrolato ). Ciò è particolarmente vero per l'olio minerale puro, mentre nella composizione dei cosmetici finiti, il rilevamento è determinato dalla composizione dell'intera fase grassa e dalla percentuale di ciascun componente, in modo che con la corretta selezione dei componenti, si possa ottenere che anche le persone con pelle grassa non provino sensazioni negative.

Inoltre, se sei una terza parte del cosiddetto stile di vita sostenibile, l'olio minerale, come altre materie prime cosmetiche derivate da fonti naturali non rinnovabili (petrolio e altre risorse fossili), è inaccettabile. In questo caso la tua scelta è cosmetica biologica, ma è dovuta alla cittadinanza, e non al pericolo dell'ingrediente per la salute..

Quindi, i fatti sono delineati. Li trovi convincenti? Pensa, decidi. La scelta è tua.

Elena Krasney, capo tecnologa della fabbrica di profumeria e cosmetica Modum - I nostri cosmetici

Tutti i segreti degli oli minerali

Oggi toccheremo un'importante questione di interesse per le bellezze moderne. Molti forum, siti e blog sono dedicati ai problemi dell'industria della bellezza. Uno degli argomenti più popolari è l'olio minerale. È buono o cattivo per pelle, unghie e capelli? Quanto è sicuro da usare? Quali sono i modi per ottenerlo?

Nel nostro articolo proveremo a rispondere a queste domande. Naturalmente, non tutte le fonti su Internet distribuiscono in modo competente, corretto e scientifico le informazioni su questo prodotto. Qualcuno deve solo vendere olio minerale e convincere gli acquirenti della sua unicità. Per altri è importante guadagnare popolarità del blog, qualcuno, senza capire il problema, predica il mito delle proprietà dannose. Cosa è vero e cos'è un trucco degli inserzionisti?

Cosa sono gli estratti minerali?

L'olio minerale è una sostanza liquida viscosa che è inodore o incolore. Contiene carboidrati saturi, derivati ​​dal petrolio. L'oro nero viene estratto da sostanze organiche sotto pressione. In generale, suona naturale e sicuro. Ma ci sono parecchie opinioni su questo argomento. Dal più radicale, rifiutando il prodotto, alle recensioni ammirate dei suoi fan.

L'olio è altrimenti chiamato "bianco" per la mancanza di colore e per le caratteristiche esterne brillanti. Il minerale diventa tale dopo un lungo trattamento. Qualsiasi olio cosmetico o terapeutico passa attraverso questo processo. Non è niente di speciale.

Dove puoi trovare un prodotto simile?

L'olio minerale è abbastanza economico. Si ossida bene, ha una lunga conservabilità ed è incolore e inodore, come già accennato. Questo è un prodotto abbastanza conveniente.

  1. Ha iniziato ad essere attivamente e ampiamente utilizzato nell'industria cosmetica. A proposito, quasi tutti gli oli per bambini sono parzialmente o completamente composti da questa sostanza trasparente..
  2. È anche molto popolare come prodotto per la cura dei capelli..
  3. L'olio artificiale minerale si trova nelle creme. È uno dei popolari prodotti petroliferi raffinati. Esamina i tuoi tubetti di creme, shampoo e balsami per capelli.
  4. Olio di paraffina, vaselina liquida e olio minerale bianco: questi nomi indicano che i tuoi cosmetici contengono sostanze derivate dal petrolio.

Quanto è pericoloso? Questa domanda viene in mente a ogni ragazza che usa l'olio "bianco". Cosa è vero e cosa è finzione?

Miti popolari sugli oli minerali

Non tutti i prodotti biologici sono sicuri per la tua salute. Molti estratti naturali non hanno proprietà benefiche; possono persino essere tossici. Tuttavia, molti aderenti ai cosmetici naturali affermano che si tratta di olio minerale dannoso per i capelli e la pelle..

  1. Diversi anni fa, si vociferava che la sostanza causasse l'ostruzione dei pori, rassoda la pelle come una pellicola tesa e impedisce la penetrazione di umidità e ossigeno. L'olio presumibilmente poco raffinato contiene componenti tossici. Infatti, se non adeguatamente elaborato, il minerale può contenere componenti pericolosi. Ma ricorda, tuttavia, un accurato filtraggio multi-livello. L'olio minerale inorganico è sottoposto alla più severa purificazione e, secondo il rapporto dell'Unione Europea per la sicurezza alimentare, è completamente atossico. Ciò è stato dimostrato e verificato da molti anni di esperienza..
  2. Le voci secondo cui l'olio contiene agenti cancerogeni che causano il cancro della pelle e danni ai capelli sono infondate. La composizione non è in grado di penetrare nel sangue attraverso i pori. Di conseguenza, anche con estrema cautela, rischi un po '.
  3. Il minerale forma un film sulla superficie del corpo, creando il cosiddetto effetto bagno di vapore. Pertanto, la pelle secca si rigenera più velocemente. Usandolo per i capelli si ottiene circa lo stesso risultato: i tessuti sono ricoperti da una pellicola trasparente..
  4. Studi hanno dimostrato che anche il completo sollievo della pelle con l'olio non provoca comedoni o acne. Per quanto riguarda i problemi con l'aspirazione dell'aria, vale la pena ricordare che i tessuti si arricchiscono di ossigeno principalmente attraverso il sangue..

L'olio minerale inorganico crea un film protettivo, una barriera contro le influenze esterne dannose. Ecco perché i dermatologi lo prescrivono spesso per il trattamento delle reazioni allergiche e dell'eczema. A causa del fatto che la pelle è sicura, il rischio di esporla a irritazioni esterne è minimo.

Chi non dovrebbe utilizzare tali fondi?

Il minerale ha infatti una serie di caratteristiche spiacevoli. Dicono che maggiore è il suo contenuto nei prodotti cosmetici, maggiore è il disagio durante l'uso. Qual è la ragione?

  1. La straordinaria capacità dell'olio di trattenere i liquidi nella pelle può renderla eccessivamente umida..
  2. All'inizio sarai deliziato dall'effetto di una pelle morbida e tonica, ma in seguito potrebbe non rivelarsi nel migliore dei modi..
  3. La produzione di umidità naturale sarà ridotta e la tua epidermide non sarà presto in grado di idratarsi adeguatamente.
  4. Questo porterà al fatto che i tessuti diventeranno molto sensibili e non saranno più in grado di difendersi. Ti porta in schiavitù all'uso costante di una crema che contiene un minerale.
  5. Una volta abbandonato, la tua pelle si seccherà immediatamente e reagirà bruscamente agli stimoli esterni..

Pertanto, il prodotto è controindicato per le persone con pelle grassa e normale. Non usarlo se il sudore e le ghiandole sebacee lavorano troppo attivamente..

Posso usare oli minerali per capelli?

L'olio minerale inorganico non è adatto per il trattamento dei capelli. Questo è qualcosa che vale la pena ricordare. Questo prodotto è la base per la cura dei capelli, ma non un agente terapeutico. Come abbiamo già detto, il danno e la cancerogenicità non sono stati dimostrati, tuttavia, non tutte le ragazze possono permettersi il suo uso frequente..

  • L'olio "bianco" protegge i capelli da secchezza e fragilità, protegge le ciocche colorate indebolite, bloccando le microfessure e le squame incollate.
  • Il prodotto riveste davvero i tessuti con uno strato denso: come nel caso della pelle, creando una pellicola protettiva.
  • Questo aiuterà sicuramente coloro che vogliono mantenere i propri capelli attraenti pur continuando a usare tinture, asciugacapelli e ferri da stiro. Ma, ahimè, non può curare le aree danneggiate..

Ricorda, queste sono solo le basi. Non ha un effetto curativo miracoloso, non si rigenera e non migliora le condizioni dei tessuti. È un prodotto per la cura, una base per i tuoi prodotti di bellezza quotidiani. Alla fine dell'articolo, ti suggeriamo di familiarizzare con un video utile di un cosmetologo professionista, che ti dirà quando l'olio minerale è utile..

Applicazione di oli minerali

Applicazioni di olio minerale bianco

Olio minerale nell'industria alimentare

L'olio minerale è ottenuto dalla raffinazione profonda dei prodotti petroliferi. Questo metodo di produzione può essere spaventoso per molte persone, ma non c'è nulla di cui preoccuparsi. Questa caratteristica di produzione lo rende un buon lubrificante. Non è tossico e può essere utilizzato sia per unità di lavorazione nella produzione alimentare che per il confezionamento di prodotti..

Il fatto è che tale materiale non si deteriora. Non contiene un terreno fertile per i batteri ed è privo di impurità nocive. Le moderne tecnologie di pulizia hanno aiutato qui. Questo approccio consente di utilizzarlo per creare cosmetici senza danneggiare il corpo umano. Lo stesso fattore consente di utilizzare la composizione per il confezionamento di medicinali o di aggiungerli alla composizione dei medicinali stessi. A differenza delle controparti vegetali o animali, previene lo sviluppo di colonie di batteri che possono causare gravi danni all'organismo. Inoltre, tutti gli additivi alimentari sono soggetti a uno speciale controllo di qualità, vengono controllati molto più a fondo rispetto ai prodotti naturali controllati a livello statale. Un tale strumento isolerà perfettamente anche il liquido dalle influenze esterne. La massa oleosa forma un film sulla superficie.

Durante la produzione dei vini, vignaioli esperti saturano i tappi con olio minerale. La sua consistenza oleosa forma un film nella struttura del sughero. Questo semplice trucco protegge il vino dall'evaporazione..

Olio minerale per stampaggio

Spesso le aziende che producono vari prodotti dolciari necessitano di uno strato speciale in modo che i dolci non si attacchino allo stampo. Nelle industrie moderne vengono solitamente utilizzati oli. Un fattore importante nella scelta di un olio è la sua innocuità * per il corpo umano. L'olio minerale è sicuro in quanto subisce una profonda purificazione dalle impurità ed è composto da ingredienti naturali. Il suo tempo di conservazione è superiore alla durata di conservazione degli oli vegetali e animali.

L'olio minerale è anche un eccellente lubrificante nella produzione del vetro. Viene utilizzato nella produzione di imballaggi in plastica e stoviglie in plastica. I suoi residui non intaccheranno il corpo del consumatore. L'olio non ha odore né colore, il che significa che non influenzerà l'aspetto e il gusto del tuo prodotto.

* Dopo numerosi test, gli oli minerali sono stati approvati nei paesi europei, anche per l'uso nei prodotti alimentari.

Lo strato avvolgente è atossico e non altera il gusto dei prodotti. Mantiene una concentrazione costante di acqua, previene la perdita dell'aspetto e dell'odore e forma una protezione contro i microrganismi. Numerosi studi hanno dimostrato la sua efficacia e sicurezza. Ciò ha reso l'olio minerale un ottimo strumento per combattere il deterioramento degli alimenti durante la conservazione a lungo termine..

Conservazione degli alimenti e olio minerale

Il trasporto del cibo richiede molto tempo. Per prevenire il rapido deterioramento di cereali, uova, frutta, verdura e altri prodotti, è necessario uno speciale guscio protettivo. Questo rivestimento deve essere sicuro per i consumatori e mantenere il cibo fresco per lungo tempo. L'olio minerale è ottimo per questo compito.

Olio minerale per creme e conchiglie

Tutti i componenti utilizzati nell'industria alimentare o nei cosmetici sono attentamente monitorati. Gli elevati standard dei produttori stranieri hanno spinto per la prima volta l'olio minerale sul mercato. Ora è utilizzato come additivo alimentare nella realizzazione di budelli per formaggi, insaccati, capsule e compresse..

I grassi che fanno parte dell'olio minerale sono attivamente utilizzati nella produzione di creme farmaceutiche, impediscono alla pelle di seccarsi e consentono di ottenere la consistenza della crema desiderata. Successivamente, è stato aggiunto ai prodotti per il trucco e l'abbronzatura per proteggere la pelle dalla disidratazione..

Proprietà assorbenti dell'olio minerale

Nella produzione di succhi, negli impianti, l'esano è contenuto nella composizione dell'aria in uscita. Questo liquido non è solo infiammabile, ma ha anche vapori specifici. Quando inalate, le molecole di questa sostanza hanno un forte effetto sulla psiche. L'uso di olio minerale come assorbente o mezzo filtrante nelle industrie pericolose evita tali conseguenze..

L'uso di olio minerale nell'industria conserviera

I requisiti per l'olio minerale tecnico sono leggermente inferiori a quelli per l'olio medico. In questo caso particolare, il lavoro si svolge in prossimità dei prodotti. C'è un piccolo rischio che il lubrificante possa entrare nella confezione. Al fine di evitare reazioni allergiche tra i consumatori di prodotti, si consiglia di utilizzare lubrificanti innocui. Generalmente, il lubrificante viene applicato a linee di laminazione, coperchi di stagno e alluminio..

Usi medici dell'olio minerale

A causa delle sue proprietà iperallergeniche e della lunga durata, l'olio minerale bianco è spesso la base degli oli da massaggio.

I microrganismi non si diffondono in questo ambiente. A causa di questa proprietà dell'olio, uno strumento medico può essere conservato in modo sicuro in un contenitore con esso. È protetto in modo affidabile dalla diffusione di infezioni, poiché l'olio minerale ha proprietà disinfettanti. Inoltre protegge gli utensili metallici dalla corrosione. E le proprietà lubrificanti dell'olio sono ampiamente utilizzate nelle stazioni di trasfusione di sangue..

Al momento, l'olio minerale è uno dei plastificanti più sicuri utilizzati nella produzione di nastri adesivi medici, così come qualsiasi stoviglie in plastica. Quando li imballano. Vale anche la pena ricordare che per un lungo periodo il liquido viene utilizzato come base per unguenti e creme, anche per bambini. La ricca esperienza della sua applicazione ci consente di parlare con fiducia della sicurezza della tecnologia.

Olio minerale nell'industria chimica

Fondamentalmente, l'olio minerale è usato come plastificante. Viene anche utilizzato per lo stoccaggio di metalli particolarmente attivi, alcalini e alcalino terrosi. Questo metodo è meno pericoloso per l'incendio e non causa un odore sgradevole quando si lavora con il reagente..

Nella chimica industriale, la sostanza purificata viene utilizzata anche come solvente per le vernici. Viene utilizzato come base nella produzione di prodotti per la pulizia e la lucidatura. Nella produzione di polveri, mangimi e fertilizzanti vengono utilizzate le proprietà di raccolta della polvere dell'olio minerale.

L'ambiente inerte consente l'archiviazione a lungo termine di tutti i contenuti senza perdita di qualità.

Olio minerale come raffreddamento a liquido

Una delle caratteristiche dell'olio minerale è la sua conduttività dielettrica. A causa di questa proprietà, è ampiamente utilizzato per l'isolamento nei trasformatori. E poiché il trasferimento di calore avviene più velocemente in un ambiente liquido, viene spesso utilizzato per raffreddare computer, server e mining farm, è un'alternativa sicura e innocua ai componenti elettronici raffreddati ad aria. Nel tempo, l'olio minerale non perde le sue proprietà. Adatto per la pulizia di componenti elettronici da sporco e polvere.

Olio minerale nell'industria leggera

Il liquido ha una consistenza oleosa. Adatto non solo per formare e lubrificare maglie mobili negli stabilimenti. A causa della sua lunga durata e della mancanza di tossicità, ha iniziato ad essere utilizzato in una varietà di settori..

Nella produzione di pasta di legno e prodotti di carta, l'olio viene utilizzato per creare pergamena o qualsiasi altro tipo di carta trasparente. Le proprietà idrorepellenti hanno trovato la loro applicazione nell'industria tessile, bagnano le superfici di ombrelli, impermeabili e altri indumenti impermeabili. In modo simile, viene utilizzato nella costruzione, vengono elaborate piastre a muro e isolamento..

Un'altra proprietà insolita dell'olio minerale è utilizzata nella produzione di mobili in pelle. Queste sono proprietà repellenti all'umidità e allo sporco dell'olio. Quando viene elaborato, forma uno strato protettivo. Non solo protegge la pelle e la plastica degli interni dell'auto dall'essiccazione e dalla penetrazione dell'umidità dall'esterno, ma respinge anche la polvere, mantenendo più a lungo il suo aspetto originale.

Nella lavorazione e lucidatura di metalli preziosi è richiesta la massima cura. L'utilizzo di olio minerale riduce l'attrito e la probabilità di deterioramento del prodotto. E le sue proprietà di protezione da polvere e umidità proteggono ulteriormente il prodotto.

Olio minerale nei cosmetici: benefici e rischi

L'olio minerale è un prodotto incolore e inodore che si ottiene dal petrolio. Prima di essere aggiunto ai cosmetici, viene purificato dalle impurità cancerogene degli idrocarburi.
Tuttavia, uno studio del 2015 dell'istituto tedesco di informazione ai consumatori Stiftung Warentest ha mostrato un aumento dei livelli di idrocarburi cancerogeni MOAH (Mineral Oil Aromatic Hydrocarbons) in prodotti come Carmex, Dove, Nivea, Johnson's, Bio-Oil, ecc..
Ciò suggerisce che le impurità cancerogene degli idrocarburi rimangono sull'attrezzatura durante il processo di pulizia e penetrano in ogni nuovo lotto di olio minerale..

In che modo l'olio minerale influisce sulla pelle? Crea un film ermetico sulla pelle, che prendiamo per una pelle vellutata e liscia..
Il film sigilla l'umidità contenuta nella nostra pelle, creando un effetto idratante.
Inoltre, se non c'è umidità naturale nella pelle ed è disidratata, non ci sarà umidità. Un simile film interromperà i processi metabolici naturali, la pelle non sarà in grado di respirare e diventerà ancora più secca.
L'olio minerale stesso non idrata, né contiene minerali o vitamine, in quanto è un prodotto raffinato.

Quali prodotti contengono? In quasi tutti: creme per le mani e per il viso, lozioni per il corpo, balsami per le labbra, cosmetici per bambini (creme, oli).

Può anche essere trovato negli oli struccanti e negli esfolianti per la pelle morta, tutto perché ha un potere dissolvente..



Cos'è l'olio minerale nei cosmetici??

Inizialmente vengono isolati oli minerali tecnici e cosmetici. La caratteristica principale del cosmetico in un gran numero di fasi di lavorazione e tutti i tipi di pulizia.

Per struttura, ci sono:

L'opzione viene scelta in base al futuro risultato finale. Quindi, per i prodotti detergenti, è necessaria una consistenza piuttosto liquida e per varie creme, una più viscosa..

Inoltre, ci sono anche oli minerali farmaceutici o medicinali. Viene utilizzato, di regola, nei medicinali, ma a volte nella produzione di cosmetici, al fine di aumentare il grado di fiducia nel componente e nel prodotto stesso. Gli oli farmaceutici sono spesso utilizzati nei prodotti 0+.

Perché viene utilizzato? È un ingrediente molto economico che è facile da aggiungere a qualsiasi formula.
L'olio minerale è vietato da qualsiasi eco-standard, perché oltre alle sue proprietà inquina l'ambiente e viene estratto da risorse non rinnovabili.
Danno o beneficio

Come molti altri componenti, questo ha i suoi pro e contro. Quali sono?

Come trovare l'olio minerale in una formula?

Olio minerale
Petrolato
Paraffina
Paraffina liquida
Paraffinum subliquidum
Cera Microcristallina
Ozokerite
Ceresin
Vaselina

E un cheat sheet per il salvataggio:


Ora puoi trovare indipendentemente olio minerale in qualsiasi cosmetico.

In una parola, gli oli minerali non possono essere considerati un male eccezionale, tuttavia è meglio evitarli e privilegiare ingredienti naturali. Anche se non ti fanno molto male, il beneficio da loro sarà estremamente dubbio. Prenditi cura della tua salute e scegli prodotti sicuri per te e per i tuoi cari.

La particolarità degli oli bianchi?

Guarda anche

Gli oli bianchi sono una miscela trasparente purificata di frazioni liquide di idrocarburi saturi - oli di petrolio incolori.

Produzione e proprietà degli oli bianchi

Questi materiali sono ottenuti attraverso la complessa e costosa lavorazione di petrolio o prodotti petroliferi..


La produzione di oli bianchi viene effettuata mediante purificazione accurata delle frazioni paraffiniche o nafteniche del petrolio o mediante idrogenazione catalitica..

Nelle materie prime per oli bianchi possono essere incluse frazioni miste in proporzioni diverse, a seconda dell'applicazione specifica..

Le materie prime utilizzate ei metodi di produzione influenzano notevolmente le proprietà dei materiali ottenuti..

Ad esempio, oli a bassa viscosità con un basso peso specifico sono ottenuti da frazioni paraffiniche. Gli oli più pesanti di maggiore viscosità sono prodotti da oli naftenici.

Nella composizione di oli bianchi commerciali, idrocarburi aromatici, metalli pesanti, composti contenenti zolfo e altre sostanze nocive, pericolose per la salute umana, sono completamente assenti o sono contenuti in quantità molto piccole.

Gli oli bianchi sono inodori e insapore, chimicamente inerti e non supportano la moltiplicazione di vari batteri nel loro ambiente. Sono più stabili dei tradizionali oli minerali e vegetali.

Tuttavia, gli oli bianchi sono più suscettibili all'ossidazione..

Il grado di purificazione degli oli bianchi è strettamente regolato. A seconda del contenuto di impurità e del loro scopo, sono divisi in due grandi classi: oli tecnici e medici..

I primi contengono meno del 7% di carboni aromatici. Requisiti molto più rigorosi sono imposti ai prodotti medici: il contenuto di composti aromatici in essi non può superare lo 0,1%.

Applicazione di oli bianchi

Grazie alle loro proprietà uniche, questi composti sono utilizzati nell'industria farmaceutica, alimentare, nella produzione di cosmetici e in molte produzioni industriali di altri settori..

Gli oli bianchi possono essere utilizzati come materie prime o componenti ausiliari. Sono utilizzati per la manutenzione delle unità di attrito che richiedono una lubrificazione pulita. Queste composizioni garantiscono il flusso corretto e di alta qualità di alcuni processi tecnologici..

Oli bianchi tecnici

Le industrie non alimentari utilizzano oli tecnici bianchi.

Gli oli bianchi per scopi tecnici sono richiesti nell'industria tessile, come distaccanti, plastificanti (per la produzione di materie plastiche e gomme), pesticidi, per pompe, aeratori, nonché in altri settori non alimentari (chimica, stampa, carta, mobili, ecc.).

Inoltre, i consumatori di olio bianco possono essere aziende di gioielleria, cantieri edili, fabbriche di tabacco, tipografie, tintorie, impianti di trattamento delle acque, ecc..

Proprietà diverse di questi materiali vengono utilizzate a seconda del settore e dei processi tecnologici utilizzati nelle imprese. Quindi, ad esempio, nell'industria della pasta di legno e della carta e nell'industria tessile, vengono utilizzati come lubrificanti e agenti tecnologici, nel vetro vengono utilizzati nel processo di stampaggio, nei mobili - come lucidatura, in chimica - come materiali di base o come additivo funzionale per creare altri materiali..

Oli medici

I materiali a base di oli medici sono utilizzati per la lubrificazione e la manutenzione di apparecchiature per la produzione di cosmetici, utensili monouso e medici, in medicina, come protettori della pelle, per la produzione di varie forme di dosaggio (capsule, compresse, unguenti), nastri adesivi medici, dentifrici.

Gli oli bianchi sono particolarmente richiesti nell'industria alimentare per la lubrificazione di meccanismi di presa, cerniere, guide, trasportatori, trasmissioni a catena e altri componenti di apparecchiature.

Gli adesivi per le etichette dei prodotti alimentari sono spesso realizzati con oli bianchi. Anche i tappi per vino sono trattati con questi materiali..

Gli oli medicali leggeri sono utilizzati per prevenire l'evaporazione e la fermentazione durante la conservazione degli alimenti, nella produzione di aceto, birra, bevande al vino.

Nelle unità di apparecchiature per l'industria conserviera, lattiero-casearia, limonata e alcolica, l'olio bianco viene utilizzato come liquido lubrificante, separatore, anticorrosivo, come fluido di lavoro per azionamenti idraulici.


Le industrie dolciarie e dei prodotti da forno utilizzano l'olio medico bianco come legante, isolante, separatore e agente di formazione.

Sono lubrificati con stampi, teglie, impastatrici e tagliapasta, coltelli per il pane per evitare che i prodotti si attacchino. L'olio bianco viene anche utilizzato nei sistemi di lubrificazione centralizzata per attrezzature da forno.

Gli impianti di lavorazione della carne utilizzano l'olio bianco per aumentare la durata di conservazione della carne congelata e dei semilavorati, proteggendoli dalla crescita di batteri e muffe. L'olio viene utilizzato nel processo di produzione di budelli artificiali per salsicce per idratarli.

Sulle linee tecnologiche e di confezionamento di prodotti a base di cereali, cereali e prodotti a base di farina, latte in polvere e polvere d'uovo, l'olio bianco viene utilizzato come agente antipolvere.

Frutta, verdura e bacche sono ricoperte da un sottile strato di olio per migliorarne lo stoccaggio e il trasporto. Dopo il lavaggio, lavora anche uova di pollo e di quaglia vendute in Europa ed esportate lì da altri paesi, al fine di proteggere e rispettare i requisiti igienici.

Gamma di oli bianchi EFELE

Effective Element produce una linea di oli bianchi universali per applicazioni industriali..

Questi materiali includono olio bianco universale EFELE MO-841 con grado alimentare H1 e olio bianco universale EFELE MO-843 con grado alimentare 3H. Questi materiali possono essere utilizzati in unità che hanno un contatto casuale o costante con alimenti, medicinali, cosmetici.

Gli ultimi sviluppi dell'azienda sono gli oli bianchi EFELE MO-842 - EFELE MO-842 VG 15, EFELE MO-842 VG 22, EFELE MO-842 VG 32, EFELE MO-842 VG 46. Sono destinati ad applicazioni tecniche e industriali. Sebbene questi oli non abbiano l'approvazione alimentare internazionale, sono realizzati sulla base di oli medicali sicuri di varie viscosità (i valori di viscosità cinematica a 40 ° C sono indicati nel nome del prodotto dopo la designazione della lettera "VG").

I prodotti della linea EFELE di oli bianchi funzionano a temperature comprese tra -10 e +120 ° C (mentre EFELE MO-841 e EFELE MO-841 non congelano fino a -15... -18 ° C). Il punto di infiammabilità degli oli EFELE MO-842 VG 15 e EFELE MO-842 VG 22 non è inferiore a +150 ° С, oli con una viscosità di 32 e 46 mm 2 / s - non inferiore a +190 ° С, liquidi EFELE MO-843 - più + 200 ° С, EFELE MO-841 - oltre +210 ° С. La densità dei materiali elencati a 25 ° C - non più di 890 g / cm 3.

Gli oli bianchi EFELE sono caratterizzati dal seguente complesso di vantaggi:

Elevate proprietà anticorrosive

Mancanza di odore, colore e gusto

Buona capacità di separazione

Mancanza di componenti dannosi per la salute umana

Risciacquare bene con i comuni prodotti per la pulizia

Per il livello di proprietà di lavorazione, i materiali EFELE non sono inferiori a materiali importati simili, tuttavia, li superano significativamente in termini di qualità e prezzo. Questa proprietà ha un'influenza decisiva sulla scelta dei servizi tecnici delle imprese a favore degli oli bianchi domestici EFELE e consente di utilizzarli nell'ambito della sostituzione delle importazioni per risolvere eventuali problemi di produzione..

Esperienza nell'utilizzo di oli leggeri EFELE

Gli oli bianchi EFELE sono utilizzati con successo in vari settori: alimentare, farmaceutico, cosmetico, tessile, chimico, ecc..

L'esperienza operativa ha confermato l'elevato livello delle proprietà prestazionali degli oli leggeri EFELE con l'approvazione per uso alimentare durante la manutenzione di cuscinetti e guide di scorrimento, trasmissioni a catena, meccanismi a camme, cerniere, rulli, teste e altre unità di attrito a carico leggero di attrezzature per l'industria alimentare.

Gli oli bianchi EFELE MO-842 senza approvazione alimentare sono efficaci nel risolvere una varietà di attività di manutenzione delle apparecchiature. Hanno uno scopo tecnico e vengono utilizzati per la lubrificazione di gruppi, come additivi funzionali nella produzione di plastiche e gomme, agiscono come distaccanti, ecc..

Gli oli bianchi EFELE MO-842 sono disponibili in lattine da 5, 20 le fusti da 200 l, olio EFELE MO-841 - in lattine (1 l) e secchi (5 l, 20 l), olio EFELE MO-843 - in lattine (1 L), secchi (5 L, 20 L), fusti e cubetti da 200 L (1000 L).

Vengono applicati a mano sulle superfici pulite, utilizzando un pennello o una spugna di feltro, nonché utilizzando sistemi di lubrificazione automatici.

Unisciti a noi

  • Circa la società
  • Centro stampa
  • Rete di rivenditori
  • Noi e la società
  • I nostri servizi
  • Soluzioni industriali
  • Articoli
  • MODENGY
  • EFELE
  • Molykote
  • DOWSIL
  • Xiameter
  • PermabondMerbenit

© 2004-2020 ATF LLC. Tutti i diritti d'autore sono riservati. LLC "ATF" è un marchio registrato.