loader

Da dove vengono i brufoli bianchi sul viso di un neonato?

La pelle di un neonato è sottile, lassa e altamente sensibile alle condizioni avverse. La facile vulnerabilità, la rapida diffusione dei batteri dopo il parto e l'immaturità dell'immunità locale riducono la capacità protettiva della pelle.

I brufoli bianchi in un neonato sono comuni, ma non sono un segno di gravi problemi di salute. La comparsa di acne sul viso di un bambino è il primo segno di ulteriori azioni da parte dei genitori.

Le ragioni

Scopriamo perché l'acne appare sul viso di un neonato, come minacciano e come affrontarli.

Milium (anguilla bianca, muffa, microcomedoni)

Si verifica a causa dell'immaturità delle ghiandole sebacee. I Milium sono ghiandole sebacee ostruite, o meglio le loro cisti traboccanti di grasso. La malattia si verifica nel 50% dei neonati. I milium sono nodi densi, bianchi, indolori, di diametro non superiore a 0,2 cm.Più spesso compaiono sul naso, sulla fronte e sulle pieghe naso-labiali, è possibile una singola disposizione di elementi di eruzione cutanea sul busto del bambino.
La malattia scompare da sola dopo 1,5 mesi.

Vesiculopustolosi dei neonati (periporite)

Questa è un'infiammazione purulenta delle ghiandole sudoripare causata da stafilococchi, streptococchi, meno spesso funghi. La vescicolopustolosi è una malattia della pelle comune tra i neonati. Appare in caso di cura igienica impropria della pelle del bambino, infezioni della madre, nonché con un basso livello di condizioni igieniche e sanitarie degli ospedali per la maternità.

  • alimentazione artificiale;
  • Bambino prematuro;
  • aumento della sudorazione a causa del surriscaldamento del bambino;
  • ipotermia.

I brufoli raggiungono le dimensioni di un pisello e possono infiammarsi. Non compaiono più sul viso, ma nei capelli della testa, meno spesso sul corpo. Per il trattamento, i medici prescrivono il trattamento delle eruzioni cutanee con unguenti antibatterici verde brillante. Il recupero avviene in 1,5 settimane.

Acne nei neonati (acne postpartum)

L'acne è una manifestazione di cambiamenti ormonali naturali nel corpo di un neonato. L'acne non rappresenta un pericolo e una minaccia, è transitoria, scompare spontaneamente dopo l'escrezione di ormoni materni e placentari. Brufoli sotto forma di "perle" giallastre compaiono sul viso del bambino (naso e guance), sulla pelle dei mattarelli e sulle cosce.

L'acne neonatale scompare all'età di 3 mesi. In rari casi, può essere trovato in bambini di un anno..

Eruzioni cutanee allergiche

Sono piccole bolle con contenuto giallo. Al tatto, l'eruzione cutanea viene percepita come una crosta ruvida, situata sulle guance e sulla fronte del bambino. Le allergie possono essere agli alimenti che una madre che allatta, alle proteine ​​e allo zucchero del latte vaccino, se il bambino è allattato artificialmente, cioè agli allergeni alimentari.

L'eruzione cutanea scomparirà se l'allergene viene eliminato. È vietato allattare al seno cibi grassi, dolci e farinosi, cibi altamente allergenici (noci, frutti di mare, pesche, fragole, agrumi). I bambini artificiali potrebbero dover cambiare la miscela in ipoallergenica o di soia. A volte è sufficiente cambiare il produttore di alimenti per l'infanzia: per i bambini con allergie, è meglio scegliere una formula costosa altamente adattata.

Eritema tossico

Una reazione cutanea simile a quella allergica si manifesta nella prima settimana di vita sotto forma di piccoli brufoli bianchi. Più spesso, le eruzioni cutanee si trovano sul petto e sull'addome, ma si verificano sul viso e sugli arti. L'eritema tossico non richiede trattamento, va via da solo.

Con una cura della pelle adeguatamente organizzata, tutti i brufoli vanno via da soli e senza lasciare traccia, non richiedono un trattamento speciale, non lasciano cicatrici e macchie dell'età sul viso del bambino.

Cosa dovrebbe essere allarmante

  • Se l'eruzione cutanea si diffonde ulteriormente.
  • L'acne non va via per molto tempo, aumenta di dimensioni e quantità.
  • Il bambino ha la febbre.
  • Il bambino è letargico e inattivo.
  • Il bambino è irrequieto, piange, mangia male.

Cosa fare se il tuo bambino ha i brufoli bianchi

Vuoi sbarazzarti dei brufoli sul viso prima, ma non dovresti prendere misure estreme per questo, che può danneggiare il bambino più dei brufoli stessi.

Cosa è vietato fare

  • I brufoli non possono essere spremuti. Quando un brufolo viene schiacciato, il suo contenuto infetto entra nel flusso sanguigno e l'infezione entra anche nel flusso sanguigno dalle mani di un adulto. Più il focus dell'infezione è vicino al cervello, più è pericoloso..
  • È vietato pulire il viso di un neonato con lozioni e prodotti contenenti alcol.
  • È impossibile dare al bambino medicine, usare unguenti antibatterici e antistaminici senza consultare un medico..

Cosa sai fare

Affinché le eruzioni cutanee scompaiano e non compaiano più, è necessario organizzare un'adeguata cura della pelle del bambino:

  • Ogni mattina e sera, il viso del bambino viene pulito con un batuffolo di cotone bagnato. Inizia con gli occhi, quindi strofina il naso, le orecchie e il resto del viso.
  • Il bambino deve essere lavato ogni sera con l'aggiunta di permanganato di potassio all'acqua. Il permanganato di potassio si asciuga, ha un effetto antisettico.
  • Se il bambino non ha allergie, il decotto di camomilla può essere aggiunto all'acqua del bagno per uno scopo antisettico. Guarisce bene eventuali eruzioni cutanee, un decotto di una serie, può essere aggiunto al bagno durante il bagno, utilizzato per lozioni e asciugando le eruzioni cutanee.
  • Dopo ogni fasciatura per 10-15 minuti, il bambino deve sdraiarsi nudo. La temperatura normale per i bagni d'aria è di 18-22 gradi.
  • Il bambino deve essere vestito per il tempo - non avvolgere o surriscaldare. Quando esci, vesti tuo figlio come te e prendi un'altra camicetta. Nella stagione fredda, coprilo anche con un tappeto o una coperta.
  • Si consiglia di utilizzare moderne salviettine umidificate, polveri e oli per la cura della pelle del bambino.

La pelle di un neonato è estremamente sensibile e vulnerabile. Prenditi cura di tuo figlio, prenditi cura di lui e della tua pelle, e poi tutte le piaghe e l'acne ti aggireranno..

6 cause più comuni di protuberanze bianche sul viso di un neonato

Un gran numero di genitori incontra brufoli bianchi sul viso di un neonato e ognuno di loro ha una domanda, che cos'è e come affrontarla (vale la pena trattarla). Oggi Kataliya.ru ti parlerà di questo e di cosa fare in modo che tali eruzioni cutanee non compaiano in futuro..

  1. Le ragioni
  2. Cosa si può fare e se è necessario
  3. Cosa non consigliato
  4. Prevenzione
  5. Conclusione

Le ragioni

Ci sono diversi motivi per questo fenomeno sul viso. Il fattore provocante è l'immaturità del corpo, che si è trovato in un nuovo ambiente e non ha ancora sviluppato meccanismi di difesa.

La causa più comune è un blocco dei dotti delle ghiandole sebacee. Ciò è dovuto al fatto che il meccanismo del loro lavoro non è stato completamente stabilito, a seguito del quale compaiono piccoli sigilli bianchi. Sono localizzati principalmente nell'area del triangolo naso-labiale e della fronte.

Altri motivi possono essere i seguenti:

  • Acne dei neonati, derivante da cambiamenti ormonali (la presenza di ormoni della madre, il lavoro delle ghiandole sebacee non è completo) nel corpo del bambino. L'acne si presenta come delle bolle con un contenuto bianco, leggermente iperemico intorno alla sua base. Sono localizzati non solo sul viso, ma anche nelle cosce, nella regione cervicale, mentre il bambino non causa disagio.
  • Un altro motivo sono le allergie. I brufoli sono bianchi e di solito si trovano sulle guance e sulla fronte. Sotto di loro, è spesso localizzata una ruvida crosta rossastra. Le allergie possono influenzare le condizioni generali del bambino, può avere problemi di digestione, aumento di peso, sonno.
  • Piccoli brufoli bianchi sul viso di un bambino possono apparire a causa di eritema tossico. La patologia è anche allergica. Con questa malattia, i brufoli sono spesso localizzati sul petto e sull'addome, ma possono essere diagnosticati anche sul viso. I brufoli bianchi si trovano su macchie rosse che possono sfaldarsi e prudere.

Inoltre, i brufoli bianchi sul viso di un neonato si verificano a causa dell'alimentazione artificiale e della cura igienica impropria della pelle del bambino..

Cosa si può fare e se è necessario

Nella maggior parte dei casi, i brufoli bianchi sono il risultato di blocchi nei dotti delle ghiandole sebacee. Questo fenomeno non rappresenta una minaccia e scompare da solo entro poche settimane. La stessa regola si applica all'acne nei neonati..

Se sospetti un'allergia, un deterioramento delle condizioni generali del bambino, un aumento della sua temperatura corporea, uno scarso sonno e un aumento di peso, dovresti consultare un medico. È necessario anche quando l'acne tende a diffondersi, la presenza di macchie rosse e nei casi in cui l'acne non scompare da sola per lungo tempo.

Durante la diagnosi di un'allergia, il medico prescriverà antistaminici: Fenkarol o Loratadin in gocce, Tavegil, Suprastin. Si consiglia di applicare sulla pelle la crema Bepanten o Elidel.

L'alimentazione artificiale richiede un'attenta selezione della miscela. Un medico è il migliore per gestirlo..

Durante l'allattamento, verdure e frutta rosse e arancioni, cioccolato e altri dolci, spezie, conservanti, latticini, cibi grassi e fritti dovrebbero essere rimossi dalla dieta della madre. Nel menu è necessario lasciare verdura e frutta di altri tipi, carne e pesce magri, brodi, è importante bere 1,5-2 litri di acqua pulita al giorno.

Cosa non consigliato

È importante sapere cosa non si può fare se il bambino ha l'acne bianca. Prima di tutto, è vietato spremerli. Non pulire la pelle con cosmetici, soprattutto quelli contenenti alcol.

Prevenzione

Puoi pulire la tua pelle con brodo di camomilla. Vesti il ​​tuo bambino in base alle condizioni meteorologiche. L'abbigliamento dovrebbe essere realizzato con materiali naturali. Anche l'aria secca nell'appartamento è indesiderabile; se necessario, utilizzare un umidificatore.

Il bagno dovrebbe essere regolare, la pelle dovrebbe essere pulita quotidianamente con salviettine umidificate. È anche importante evitare di sudare e surriscaldare il bambino..

Le raccomandazioni nutrizionali materne sono simili a quelle per la diagnosi delle allergie. Le stesse regole per l'alimentazione artificiale: la miscela deve essere selezionata dal medico, tenendo conto di tutte le caratteristiche del bambino.

Conclusione

Molti piccoli brufoli bianchi non sono sempre un segno di patologia, che è importante che i genitori del bambino lo sappiano. Questo è spesso un processo temporaneo che si svolge da solo. In caso di dubbi, i genitori hanno bisogno dell'aiuto di uno specialista; è inaccettabile curare il bambino da soli.

Brufoli bianchi sul viso di un neonato. Che cos'è, foto e trattamento

I brufoli bianchi in un bambino sono considerati abbastanza comuni. Sul viso di un neonato, agiscono come il sintomo primario della patologia presente nel corpo. In ogni caso, è necessario consultare uno specialista qualificato.

Perché i brufoli bianchi appaiono sul viso di un neonato

La pelle del bambino è tenera e reagisce come una cartina di tornasole a qualsiasi tipo di cambiamento nello stato del corpo del bambino. Le madri dei bambini spesso non capiscono la causa provocante della formazione di un'eruzione cutanea bianca..

Nella maggior parte, tali neoplasie non rappresentano alcun pericolo, ma è necessaria una visita all'ufficio del pediatra, poiché alcuni tipi di neoplasie possono essere un sintomo di una grave patologia. La comparsa di brufoli bianchi è dovuta a vari motivi..

I brufoli bianchi sul viso di un neonato possono causare disbiosi.

Questi includono:

  • patologie di natura infettiva;
  • disbiosi intestinale;
  • lesioni fungine della pelle;
  • disturbi ormonali;
  • una reazione allergica;
  • violazione delle capacità di adattamento del corpo del bambino alle mutevoli condizioni ambientali;
  • disfunzione dei dotti sebacei.

Ormoni materni in eccesso

I brufoli bianchi sul viso di un neonato possono essere il risultato di cambiamenti nei livelli ormonali del bambino. Il sangue del bambino contiene alti livelli di ormoni materni che stimolano la funzione delle ghiandole sebacee. Una grande quantità di ormoni femminili entra anche nel corpo di un bambino allattato al seno dal latte materno..

C'è un aumento del contenuto di estriolo. Entra nel corpo del bambino durante lo sviluppo intrauterino con un contenuto aumentato nel corpo di una donna incinta. I brufoli bianchi si formano 3-8 giorni dopo la nascita del bambino. Sono solitari. A volte le neoplasie si trovano sul corpo in gruppi.

Iperattività delle ghiandole sebacee del neonato

La causa di un'eruzione cutanea bianca può essere una formazione insufficiente delle ghiandole sebacee nel bambino. Con funzionalità scoordinata, i loro dotti sono ostruiti da grasso sottocutaneo. Di conseguenza, appare una piccola acne bianca..

Fenomeni allergici

Con una reazione allergica, i brufoli bianchi si sviluppano con un contenuto giallastro interno. L'eruzione cutanea sembra una crosta ruvida. Di solito, le neoplasie sono localizzate sulla fronte e sulle guance..

Una reazione allergica può essere scatenata da vari alimenti consumati da una madre che allatta:

  • latte di mucca;
  • zucchero;
  • carni e pesce ricchi di grassi;
  • prodotti di farina;
  • noccioline;
  • agrumi;
  • frutta;
  • verdure.

I brufoli bianchi sul viso del neonato scompaiono quando l'allergene viene eliminato e la dieta della madre che allatta viene regolata. Si consiglia ai bambini allattati artificialmente di cambiare la formula in ipoallergenica o di soia. È meglio ricorrere all'acquisto di una miscela adattata di alta qualità.

Caldo pizzicante

Il calore bianco pungente rappresenta eruzioni cutanee che sembrano cristalli. Tuttavia, il contenuto delle bolle non è trasparente. Sembra latte. La formazione di tale calore pungente è facilitata dal processo infiammatorio della pelle del bambino. Dopo che le bolle bianche sono scoppiate, si forma una crosta giallastra, che si asciuga e cade.

Dysbacteriosis

La disbatteriosi è un evento comune nei bambini. Molti medici non la considerano una malattia. I sintomi indicano una violazione della normale microflora intestinale, che viene facilmente eliminata ai primi sintomi di diarrea. Oltre al disturbo del tratto gastrointestinale, il bambino sviluppa brufoli bianchi.

Zona di localizzazione:

  • sopracciglia;
  • cuoio capelluto;
  • viso.

L'eruzione cutanea si diffonde spesso in tutto il corpo. La pelle colpita è pruriginosa.

Cambiamento climatico

Le capacità di adattamento del bambino all'ambiente non sono completamente sviluppate. Dopo la nascita, il corpo del bambino si adatta alla temperatura e all'umidità. Quando i loro indicatori cambiano, le ghiandole sebacee non funzionano sempre correttamente. Di conseguenza, si forma un'eruzione cutanea bianca.

Eritema tossico

L'eritema tossico ha molti sintomi in comune con le allergie. Si manifesta durante la prima settimana di vita di un neonato. Molto spesso, i brufoli sono localizzati nel petto o nell'addome.

Tuttavia, a volte si forma sul viso, sulle braccia o sulle gambe. L'eritema di natura tossica non richiede terapia. Se segui le regole di base per la cura della pelle del bambino, le sue manifestazioni scompaiono senza lasciare traccia, senza lasciare cicatrici o macchie dell'età..

Eruzioni cutanee per varie malattie infettive

I brufoli bianchi sul viso di un neonato compaiono anche a causa dell'infezione del corpo del neonato.

I motivi principali includono una serie di malattie:

FollicoliteQuesta è una lesione cutanea infettiva. Con esso, viene provocata l'infiammazione del follicolo pilifero. Un ascesso si forma nel sito della lesione.

Varicella. Con questa patologia infettiva, i brufoli bianchi sul corpo del bambino sono delimitati da un bordo rosso.

VaricellaCon questa patologia infettiva, i brufoli bianchi sul corpo del bambino sono delimitati da un bordo rosso.
HerpesLe eruzioni cutanee sotto forma di acne bianca sono localizzate nell'area delle labbra o vicino a esse.

È una conseguenza dei cambiamenti ormonali nel corpo del bambino. L'acne non ha complicazioni. Va via abbastanza velocemente all'età di 3 mesi. Occasionalmente si manifesta nei bambini di età compresa tra 1 anno. Di solito scompare dopo l'escrezione degli ormoni placentari della madre.

I brufoli sotto forma di piccole perle gialle si formano nell'area:

  • facce;
  • naso,
  • guance;
  • rughe;
  • fianchi.

Vesicolopustolosi

Rappresenta un'infezione della pelle con stafilococco, streptococco e in alcuni casi un'infezione fungina. La malattia è il risultato di una scarsa igiene. Spesso, un bambino viene infettato in un ospedale di maternità. Si formano brufoli bianchi con contenuto purulento.

A volte le neoplasie raggiungono le dimensioni di un pisello, possono essere complicate dall'infiammazione. Possono essere localizzati in diverse parti del corpo. Più spesso si forma nell'area del viso, dei capelli, del tronco.

Gli esperti si riferiscono ai fattori provocatori della patologia:

  • prematurità del feto;
  • alimentazione con miscele artificiali;
  • sudorazione della pelle del bambino;
  • ipotermia.

Questa malattia è irta di gravi complicazioni e richiede una consulenza specialistica..

Milia

Sono provocati dall'immaturità dei dotti sebacei. Le ghiandole sebacee sono ostruite, con conseguente formazione di nodi bianchi di morfologia densa. Il loro diametro non è superiore a 0,2 cm Di regola, si formano nella fronte e nelle pieghe naso-labiali. La loro formazione sul corpo non è esclusa. La patologia scompare senza trattamento dopo 1,5 mesi.

Metodi di trattamento

I brufoli bianchi si formano per molti motivi diversi. La cosa principale è stabilire una diagnosi accurata. È buono se il fattore provocante per la comparsa di un'eruzione cutanea sul viso di un neonato è un banale calore pungente o dentizione. In questo caso, sarà sufficiente stabilire un'adeguata cura per il bambino e il problema scomparirà presto..

Ma ci sono anche ragioni serie che suggeriscono la presenza di patologie interne. In questo caso, è meglio consultare un pediatra o un dermatologo pediatrico. Lo specialista sarà in grado di stabilire una diagnosi accurata e selezionare una serie di misure terapeutiche. In alcuni casi, le procedure domestiche saranno sufficienti..

Con alcuni problemi, tali attività possono solo fare del male:

  • L'acne di natura infettiva viene eliminata con farmaci prescritti da un pediatra o un dermatologo. L'automedicazione è vietata, poiché le lesioni infettive sono piene di complicazioni.
  • Per eliminare il calore pungente, si consiglia di selezionare prodotti cosmetici adatti: polveri e unguenti, che includono lo zinco. Di solito viene utilizzata una normale crema per bambini. In alcuni casi, viene utilizzato Desitin o Bepanten. Si consiglia di pulire la pelle danneggiata con un decotto a base di camomilla o calendula.
  • L'eruzione allergica viene eliminata modificando la dieta della madre che allatta. Si consiglia di tenere un diario alimentare speciale. È anche indicato l'assunzione di antistaminici. È escluso il contatto della pelle del bambino con un allergene.
  • Per eliminare l'acne, i pediatri consigliano di trattare le eruzioni cutanee con verdi di diamante o unguenti con effetto antibatterico..
  • Con lo sviluppo della disbiosi, il medico determina la dieta del bambino. Vengono anche prescritti farmaci che aiutano a ripristinare la microflora intestinale. Viene determinato un regime di trattamento individuale.
  • Con la scarlattina e l'herpes si provocano gravi complicazioni. Le malattie vengono eliminate rigorosamente secondo le raccomandazioni di uno specialista. In questo caso, la terapia in condizioni stazionarie non è esclusa..
  • Se un bambino appena nato sviluppa l'acne bianca nella zona del viso, è consigliabile fare bagni, in cui medicinali naturali come corteccia di quercia, spago, camomilla.

I brufoli bianchi sul viso di un neonato richiedono un'accurata determinazione della causa della loro formazione. Ciò faciliterà la diagnosi e accelererà il recupero. Un tentativo di automedicazione può portare a gravi complicazioni, che saranno molto difficili da eliminare in seguito..

Igiene e cura della pelle del bambino

Le procedure igieniche aiutano a mantenere la pelle pulita.

Le seguenti regole dovrebbero essere seguite:

  • La persona che si prende cura del bambino dovrebbe tagliare o limare le unghie corte.
  • Se un adulto ha tali neoplasie sulle mani come foruncoli, funghi delle unghie, infiammazione delle sbavature, allora è meglio se una persona sana si prende cura del bambino.
  • Usa sapone per bambini senza sostanze allergeniche.
  • Si consiglia di utilizzare la crema per neonati solo a base di acqua. È necessario acquistare cosmetici per bambini di alta qualità.
  • Le unghie del bambino dovrebbero essere tagliate in modo tempestivo. Può grattarsi la faccia con loro e causare un'infezione, che provocherà la formazione di acne..
  • Un neonato dovrebbe essere lavato solo con acqua bollita..
  • Cambia vestiti e pannolini in tempo.

Procedure dell'acqua

Si consiglia di eseguire procedure idriche quotidiane. A volte al bagno dovrebbero essere aggiunti decotti di una corda e camomilla. Queste erbe hanno proprietà disinfettanti. Dovresti stare attento, poiché tali bagni possono causare allergie. Puoi fare il bagno al tuo bambino in una soluzione rosata di permanganato di potassio. Aiuta a seccare la pelle.

Scelta dei vestiti

In un bambino, la pelle è tenera e sensibile. È quasi sempre in uno stato supino. Pertanto, i vestiti del bambino dovrebbero essere comodi. Quindi non gli causerà alcuna sensazione di disagio. Per scegliere i vestiti giusti per il tuo bambino, dovresti seguire alcuni consigli..

Le cose del neonato devono soddisfare determinati indicatori:

  • deve essere cucito con tessuti naturali che non sono in grado di provocare una reazione allergica;
  • differiscono per una vestibilità comoda e ampia;
  • avere cuciture sottili;
  • non contengono fermagli, bottoni e altri accessori in metallo.

Bisogna fare attenzione a non stropicciare gli indumenti nella zona posteriore. Seguendo questa raccomandazione, è possibile evitare l'irritazione della pelle e la formazione di eruzioni cutanee..

Trattamenti vietati

Non puoi spremere i brufoli. La pelle delicata del bambino è suscettibile alle infezioni. Non utilizzare creme, unguenti e cosmetici destinati agli adulti. Questo non farà che peggiorare la situazione. Una cura adeguata e una stretta aderenza alle raccomandazioni del medico aiuteranno a evitare il problema..

Non dovresti pulire la pelle di un neonato con prodotti che includono alcol. Tali lozioni e creme possono causare ustioni. Qualsiasi prodotto chimico contenuto nei cosmetici per adulti può influire negativamente sulle condizioni della pelle del bambino. Utilizzare cosmetici destinati solo ai bambini.

Si sconsiglia inoltre di utilizzare:

  • talco per bambini;
  • unguenti e creme ad alto contenuto di grassi;
  • prodotti ormonali;
  • prodotti antiallergici;
  • antibiotici.

Prima di ricorrere a qualsiasi metodo di trattamento, è necessario consultare uno specialista. Va ricordato che i genitori possono solo indovinare la causa della comparsa di neoplasie. La diagnosi di brufoli bianchi sul viso è affare di un pediatra. In questo caso, non importa che le neoplasie sul viso del neonato siano grandi o piccole..

Design dell'articolo: Oleg Lozinsky

Video sui brufoli bianchi sul viso di un neonato

Acne neonatale o cosa fare con i brufoli:

Brufoli sul viso e sul corpo nei neonati e nei bambini

La pelle sottile e delicata di un neonato è oggetto di speciale ammirazione per i genitori. Pertanto, non sorprende che mamme e papà inizino a suonare l'allarme se i brufoli compaiono sul viso del bambino fin dai primi giorni di vita. Perché questo sta accadendo e cosa fare con questo problema, te lo diremo in questo materiale..

Cos'è?

L'acne in un neonato sul viso può essere isolata e può occupare un'area abbastanza ampia. Molto spesso parliamo di ghiandole grasse bianche o giallastre, ma ci sono anche acne cava rossa. In medicina, questo è chiamato pustolosi cefalica neonatale. Secondo varie fonti, il problema si verifica in molti bambini, i brufoli compaiono nel 20-35% dei neonati..

I brufoli di solito compaiono sul naso, sulla fronte, sulle guance e sul mento di un bambino. Molto spesso compare un'eruzione cutanea sul cuoio capelluto, sulle orecchie, dietro di loro e sul collo. Ancora meno spesso, i brufoli compaiono sul petto. La natura dell'eruzione cutanea stessa può variare. Se ci sono solo wen gialle o bianche sulla pelle, allora questi sono comedoni chiusi. Se compaiono punti neri, che non è troppo tipico per la tenera età, allora questi sono comedoni aperti. L'acne purulenta è pustole e se l'acne sembra palline, le altezze sopra la pelle senza riempimento visibile sono papule.

Molto spesso, la pustolosi neonatale inizia immediatamente dopo la nascita, così come nel primo mese di vita indipendente di un bambino. Meno spesso - 3-4 mesi dopo il parto e molto raramente - entro la fine del primo anno di vita. Questo fenomeno non può essere considerato una malattia. Il problema è di natura fisiologica e di solito scompare senza lasciare traccia subito dopo che sono state eliminate le cause naturali che lo hanno provocato. Nella stragrande maggioranza dei bambini, l'acne scompare un mese dopo la comparsa dei primi elementi. In alcuni bambini persiste per 4-6 mesi..

Ragioni per l'aspetto

Le cause dell'acne nella prima infanzia non sono completamente comprese..

Gli argomenti più convincenti sono solitamente due fattori provocatori:

  • processi ormonali nel corpo del bambino;
  • adattamento della pelle del bambino a nuove condizioni di esistenza.

I processi ormonali sono innescati dagli estrogeni, un ormone sessuale femminile, che il bambino riceve dalla madre durante la gravidanza e durante il parto. Questo ormone provoca un aumento della produzione di grasso sottocutaneo da parte delle ghiandole sebacee, a seguito del quale i pori vengono "ostruiti" dalle secrezioni delle ghiandole, il follicolo pilifero e la ghiandola stessa si infiammano. L'influenza degli ormoni materni sul corpo del bambino non dura a lungo - diversi mesi. Quindi lo sfondo ormonale del bambino torna alla normalità e rimane stabile fino all'adolescenza. A 12-13 anni, gli stessi processi inizieranno nel corpo, ma saranno causati solo dagli ormoni sessuali del bambino.

La seconda ragione sono i processi adattivi. Per nove mesi di gravidanza, la pelle del bambino si è abituata al contatto nell'ambiente acquatico, perché nel grembo materno, il bambino era circondato da liquido amniotico. Nelle prime settimane dopo la nascita, la pelle del bambino "si ricostruisce" nell'aria ambiente, "impara" a lavorare in una nuova modalità per se stessi. Il processo di debugging richiede un po 'di tempo e quindi l'aumento della produzione di sebo è naturale.

Il grasso sottocutaneo è un mezzo di protezione del corpo, con il suo aiuto la pelle è protetta da influenze esterne aggressive. Non c'è nulla di sorprendente nel fatto che la pelle di un neonato cerchi di proteggere il bambino dalle influenze esterne. La comparsa dei brufoli non ha nulla a che fare con problemi di igiene. Pertanto, non vale la pena "eseguire" te stesso per cure insufficienti, a seguito delle quali il bambino si è coperto di acne. Non dipende dalla partenza.

Quando l'acne è un segno di malattia

L'acne nei neonati non è motivo di preoccupazione, il che non si può dire delle eruzioni cutanee causate da dermatosi e alcune malattie infettive. Pertanto, è importante che i genitori insegnino a distinguere i brufoli comuni, il cui aspetto, come abbiamo scoperto, è abbastanza naturale, dalle manifestazioni cutanee di una condizione dolorosa..

Brufoli e vesciche possono comparire con la varicella, con infezione da herpes, con varie dermatosi, una reazione allergica. Possono essere il risultato di dermatite da pannolino, se sono all'inguine, dermatite da contatto - se coincidono nella posizione con aree della pelle a contatto con i vestiti, cuciture sui vestiti. Un attento e ponderato esame del corpo del bambino aiuterà a distinguere l'acne neonatale dalle manifestazioni della malattia:

  • Localizzazione. L'acne innocua si trova principalmente sulle guance, sul naso, sulla fronte, sul mento, dietro le orecchie e, occasionalmente, sul petto. Una reazione allergica di solito ha una "geografia" più ampia, che si diffonde al corpo - allo stomaco, alla schiena, alle pieghe della pelle, ai glutei. La dermatite da pannolino è limitata all'area di copertura del pannolino. Un'infezione virale può essere localizzata in qualsiasi parte del corpo, ma non è mai limitata a una sola parte del corpo. Un'eccezione è il virus dell'herpes simplex del primo e del secondo tipo, che di solito colpisce le labbra, il naso, il triangolo naso-labiale.
  • L'aspetto dell'eruzione cutanea. Un'eruzione allergica sembra un grappolo di piccoli punti rossi senza punte purulente. Un'infezione erpetica sembra sempre piccole vesciche piene non di pus, ma di liquido sieroso. Tali vesciche sono comuni in molte infezioni virali, ma non comuni nell'acne neonatale..
  • Comportamento del bambino. I brufoli fisiologici non causano alcun disagio al bambino. Non provocano prurito, non fanno male, non provocano prurito. Lo stesso non si può dire della dermatite allergica. Con le allergie, il bambino mostrerà ansia poiché l'eruzione cutanea prude. Le sensazioni di prurito e formicolio sono comuni in molte infezioni virali, in particolare l'herpes..
  • La condizione generale del bambino. Con l'acne, non ci sono ulteriori sintomi della malattia. I brufoli non influenzano l'umore, il sonno o l'appetito del bambino. In caso di reazione allergica, la temperatura può aumentare leggermente, ci possono essere malessere generale, sonnolenza, indigestione o manifestazioni respiratorie - naso che cola, tosse. Le infezioni virali procedono sempre con febbre alta, sintomi di intossicazione del corpo, disturbi dell'appetito e sonno.

Se è difficile distinguere da solo l'acne da un'eruzione dolorosa, non esitare, dovresti chiamare un medico a casa. Il medico ti aiuterà a capire questo difficile problema e fornirà le raccomandazioni necessarie.

Diagnostica

Di solito un esame visivo del bambino è sufficiente per uno specialista. Per il suo aspetto caratteristico, il medico può facilmente distinguere l'acne da altri possibili disturbi. In casi dubbi, così come con acne grave e profonda, il medico può raccomandare di fare un esame del sangue generale e il contenuto della "testa" purulenta per la coltura batterica. Ciò consentirà di stabilire il tipo esatto di microbo che ha causato l'infiammazione, nonché di scoprire a quale tipo di antibiotici è sensibile..

Popolarmente, questa analisi è chiamata analisi delle feci per la disbiosi. Se le briciole rivelano anomalie nell'equilibrio dei batteri che vivono nell'intestino, gli possono essere prescritti farmaci come "Bifidumbacterin", che aiuteranno a normalizzare la microflora.

I pediatri prescrivono abbastanza spesso ai bambini con acne uno studio delle feci per la presenza e le caratteristiche della microflora intestinale.

Trattamento

L'acne neonatale in un bambino non richiede un trattamento speciale. Quasi sempre, se ne vanno da soli quando il corpo delle briciole diventa normale. Ma i genitori premurosi non possono guardare con calma il viso del bambino coperto di punti neri, hanno sicuramente bisogno di fare qualcosa per sentire che stanno dando al bambino tutto ciò di cui ha bisogno. È inutile persuadere mamme e papà: ogni pediatra lo sa. Pertanto, ci sono alcune raccomandazioni che, sebbene non influenzino i processi ormonali, facilitano in qualche modo l'adattamento della pelle del bambino al nuovo habitat.

La quantità e la qualità dell'acne dipende anche dall'ambiente, quindi è importante creare un microclima per un bambino in cui non suda molto, perché l'eccessiva sudorazione crea i presupposti non solo per occludere i pori con secrezioni sebacee, ma anche per altre eruzioni cutanee meno innocue. Tutti i neonati tendono a sudare, perché la loro termoregolazione non è stata ancora messa a punto. Le condizioni ottimali che mamma e papà possono creare sono la temperatura dell'aria nella stanza non più di 20 gradi Celsius, così come l'umidità relativa del 50-70%. Per fare questo, è sufficiente acquistare un termometro ambiente e un dispositivo speciale: un umidificatore. Questo acquisto è più che utile, perché la corretta umidità nella stanza è anche un ottimo modo per prevenire le malattie respiratorie..

La biancheria da letto nella culla di un neonato dovrebbe essere realizzata con tessuti naturali senza l'uso di coloranti tessili. In un sogno, la testa del bambino suda di più. Pertanto, è molto importante che il cuoio capelluto e il viso vengano a contatto solo con i tessuti naturali. Metti un pannolino piegato e stirato sotto la testa. Il pannolino deve essere cambiato con uno nuovo almeno tre volte al giorno..

Scegliere gli abiti giusti aiuterà a ridurre la sudorazione. Il bambino non ha bisogno di essere avvolto. A casa, il bambino potrebbe essere senza berretto e per una passeggiata dovresti vestirlo rigorosamente in base al tempo. Se il bambino sta ancora sudando, ad esempio in inverno in tuta, dovresti lavarlo in acqua tiepida senza l'uso di detersivi e sapone per bambini subito dopo il ritorno dalla strada e cambiarlo in biancheria pulita a secco.

Puoi fare il bagno a tuo figlio con il sapone solo una volta al giorno. Inoltre, è meglio non usare una saponetta, ma acqua saponosa, che dovrebbe essere preparata prima del bagno. Qualsiasi, anche il sapone per bambini, asciuga la pelle.

Spesso l'uso di detergenti provoca solo un'eccessiva produzione di sebo sottocutaneo, che le ghiandole sebacee cercheranno di proteggere la pelle dalla disidratazione..

Se l'acne è accompagnata dalla comparsa di una crosta sul viso, non rimuoverla meccanicamente. È sufficiente applicare olio vegetale o di pesca caldo su di esso 20 minuti prima del bagno. La crosta ammorbidita si staccherà più velocemente. I punti bianchi e neri in un bambino non possono essere spremuti, puliti con alcol, lozioni per adulti e altri prodotti cosmetici.

L'acne non può essere imbrattata con creme per neonati o altri prodotti a base oleosa, perché questo influisce ulteriormente sul blocco dei pori della pelle e può portare alla comparsa di nuovi elementi dell'eruzione cutanea. Non utilizzare prodotti anti-acne per bambini più grandi o antibiotici sulla pelle delicata del bambino.

Va tenuto presente che il neonato non si è ancora formato da solo, compresa l'immunità locale, e quindi la sua pelle difficilmente riesce a far fronte agli attacchi di batteri che sono ovunque. Ecco perché è così pericoloso esporre la pelle alla pulizia meccanica, all'influenza dei farmaci. L'infiammazione batterica allegata non gioverà al bambino e le tracce che rimangono dopo aver spremuto l'acne possono persistere per tutta la vita, rovinando l'aspetto del bambino.

I dischetti di cotone, inumiditi con un decotto di camomilla, possono essere applicati per 10-15 minuti nei luoghi più gravemente colpiti dall'acne. Va però ricordato che anche le piante officinali possono provocare allergie, pertanto, prima di utilizzare qualsiasi rimedio erboristico, si consiglia di consultare un pediatra..

Il bambino può fare il bagno e lavarsi con acqua con un decotto di camomilla o uno spago aggiunto.

È consentito il trattamento dell'eruzione cutanea con una soluzione debole di "Chlorophyllipt". È meglio usare un farmaco venduto sotto forma di soluzione alcolica. La soluzione oleosa e lo spray non sono adatti ai bambini. Non eseguire tali procedure troppo spesso per evitare la secchezza della pelle. I bambini inclini alle allergie non dovrebbero spalmarsi il viso con questo farmaco, poiché i suoi componenti a base di erbe possono aggravare le manifestazioni allergiche.

Il numero di acne è anche influenzato dall'ormone cortisone, che viene prodotto in una persona sotto stress. Se la madre che allatta è molto nervosa, il bambino riceve cortisone con il latte, di cui non ha davvero bisogno. La mamma ha sicuramente bisogno di calmarsi e creare condizioni psicologiche favorevoli per se stessa e il suo bambino.

Dopo il bagno, la pelle del bambino non deve essere strofinata con un asciugamano. È abbastanza facile asciugarlo, poiché un intenso stress meccanico può portare a microtraumi con successiva infezione da batteri patogeni.

Qualsiasi rossore sulla pelle del bambino provoca ansia per i genitori, sul tipo di eruzioni cutanee che i bambini possono avere, dirà la pediatra Anna Ramonova.

revisore medico, specialista in psicosomatica, madre di 4 figli

Brufoli sul viso di un neonato - sfumature importanti per i genitori

Le giovani madri, di regola, sono sensibili alla salute del loro bambino. E i brufoli sul viso di un neonato possono spaventare notevolmente i genitori inesperti. Tuttavia, la comparsa di eruzioni cutanee non è sempre motivo di allarme, nella maggior parte dei casi non c'è pericolo, è solo una reazione naturale del corpo alle nuove condizioni di vita. Ma a volte la comparsa di brufoli è un segno di una malattia, quindi è necessario essere in grado di distinguere tra eruzioni cutanee ordinarie da eruzioni dolorose..

Ragioni per la formazione di brufoli

Nei neonati, le eruzioni cutanee compaiono a causa di un eccesso di ormoni materni, che il bambino ha ricevuto nell'utero. Questi brufoli sono comunemente indicati come acne neonatale e non richiedono alcun trattamento speciale. Hai solo bisogno di seguire le regole di base dell'igiene, cioè mantenere la pelle pulita. Le eruzioni cutanee sono localizzate sul viso del bambino e sul cuoio capelluto.

Inoltre, possono comparire brufoli a causa del funzionamento improprio delle ghiandole sebacee. Questo è un fenomeno temporaneo, dopo alcune settimane l'eruzione cutanea andrà via da sola.

I primi due motivi per la comparsa dei brufoli sono abbastanza naturali e sono associati al fatto che il corpo del bambino si sta adattando alle nuove condizioni di esistenza. Ma l'aspetto di un'eruzione cutanea sulla pelle può essere associato a una malattia, così come a una cura impropria del bambino.

L'acne può essere causata da:

  • Reazione allergica. Molti bambini sviluppano eruzioni cutanee quando usano detersivi per bucato inappropriati, dieta scorretta di una madre che allatta o usano una formula inappropriata.
  • Caldo pizzicante. Le eruzioni cutanee si verificano se il bambino è pesantemente avvolto. Il sudore rilasciato irrita la pelle delicata, provocando un'eruzione cutanea.
  • Dysbacteriosis. Uno scarso assorbimento del cibo può influire sulle condizioni della pelle.
  • Malattie infettive. Molte malattie si manifestano con la formazione di acne o macchie sulla pelle..

Varietà di eruzioni cutanee

I genitori dovrebbero studiare i tipi di eruzioni cutanee che possono comparire sul corpo del bambino. Questa conoscenza ti aiuterà a capire se devi preoccuparti e chiamare urgentemente un medico, o l'aspetto dell'acne è una reazione normale..

Acne bianca

Molto spesso, piccoli brufoli bianchi compaiono sul viso dei neonati. Molto spesso, questi sono milia. Sono anche chiamati chicchi di miglio, poiché assomigliano molto ai chicchi di miglio. Esteriormente appaiono come piccoli noduli bianchi o giallo-bianchi senza segni di infiammazione.

Il milium si forma a causa del blocco delle ghiandole sebacee, infatti si tratta di piccole cisti piene di sebo. Ci sono tali eruzioni cutanee nella metà dei neonati, i milia sono singoli o numerosi. Appaiono, il più delle volte, sul naso, sulla pelle della fronte, ma possono anche essere su altre parti del viso e del corpo. Non è richiesto alcun trattamento, passano da soli entro 2-2,5 mesi.

Acne rossa

I brufoli rossi possono apparire per una serie di motivi. L'opzione più comune è il calore pungente. L'eruzione cutanea è macchie rosse con bordi sfocati, ricoperte di piccoli noduli o brufoli. Un'eruzione cutanea appare con una maggiore separazione. Il motivo è un abbigliamento troppo caldo o sintetico. A volte la causa del caldo pungente è l'uso troppo frequente di creme, formano un film sulla pelle che non lascia passare l'aria..

Di per sé, il calore pungente non è pericoloso, ma la pelle colpita richiede un'attenta cura. Una complicanza pericolosa è l'infezione da calore pungente, quindi al posto dei brufoli rossi, purulenta.

I brufoli rossi possono anche essere il risultato di allergie. Le reazioni si manifestano con la comparsa di un'eruzione cutanea rossa o di un rossore esteso. L'eruzione cutanea può essere secca e piangente..

Acne purulenta

L'acne purulenta è il risultato di un'infezione batterica. Molto spesso, stafilococchi o streptococchi. Questi sono gli agenti patogeni più comuni che vivono sulla pelle di quasi ogni persona..

La comparsa di acne purulenta è associata alla penetrazione dell'infezione nei follicoli della pelle. In questo caso, si sviluppa una malattia chiamata piodermite. Tradotto letteralmente, questo disturbo è chiamato "pelle purulenta".

La ragione più comune per lo sviluppo della piodermite è l'irritazione e il danno alla pelle, ad esempio, graffi, abrasioni da indumenti stretti, ecc. La piodermite può essere una complicazione del calore pungente, un'igiene insufficiente. La piodermite si sviluppa spesso nei bambini prematuri o indeboliti.

Acne acquosa

Chiari rigonfiamenti acquosi possono apparire nei bambini piccoli per una serie di motivi. Compreso:

  • Allergia. Una delle manifestazioni di allergia è la formazione di brufoli acquosi sullo sfondo della pelle rossa infiammata. Nel tempo, i brufoli scoppiano con la formazione di superfici piangenti.
  • Dermatite da pannolino. La causa di questa malattia è un'igiene inadeguata, in particolare un raro cambio di pannolini. Umidità eccessiva, irritazione causata dal contatto prolungato con le feci, sfregamento dei pannolini: tutto ciò può irritare la pelle e formare acne acquosa. Se non trattata, la dermatite può essere complicata da un'infezione batterica attaccata, in questo caso, invece di acne acquosa, purulenta.
  • Herpes. Molte persone sono infettate dal virus dell'herpes. Un neonato è molto suscettibile alle infezioni, quindi "raccoglie" facilmente il virus dai genitori o da altre persone a contatto con il bambino. Quando viene infettato, può svilupparsi una malattia, che si manifesta con la formazione di un'eruzione cutanea, simile all'accumulo di piccole bolle. Le eruzioni cutanee possono comparire sulle mucose o sulla pelle di tutto il corpo..

Quando i brufoli in un neonato sono un segno di una malattia

I genitori devono sapere quando i brufoli di un neonato sono un segno di malattia. Molte infezioni virali e batteriche hanno eruzioni cutanee come uno dei sintomi..

Rosolia

La rosolia è una malattia molto comune. La malattia è causata da un virus, sono di piccole dimensioni e penetrano facilmente attraverso varie partizioni biologiche. I virus vengono diffusi da goccioline trasportate dall'aria, inoltre, se la madre del bambino è malata, può trasmettere l'infezione al bambino attraverso il latte materno.

La malattia non si sviluppa immediatamente dopo l'infezione, il periodo di incubazione per questa infezione è lungo - 2-3 settimane. Il principale sintomo specifico è un'eruzione cutanea. Appare il primo giorno di malattia. L'eruzione cutanea si trova su tutto il corpo, le macchie non superano 1 cm di dimensione Ci sono soprattutto molte eruzioni cutanee sul viso, sulla schiena, sui glutei e sulla superficie interna dei gomiti e delle ginocchia. L'eruzione cutanea appare sullo sfondo di una pelle invariata, ha un colore rosa. Scompare completamente nel 3-4 ° giorno di malattia, può apparire un leggero peeling nel sito dell'eruzione cutanea.

Importante! Un segno specifico della rosolia è la diffusione dell'eruzione cutanea dall'alto verso il basso. Appare sulla testa, poi si diffonde in tutto il corpo. L'eruzione cutanea non è pruriginosa. Le macchie sporgono leggermente sopra la pelle. L'eruzione cutanea è completamente assente sui palmi e sulle piante dei piedi

Varicella

La varicella è causata da una delle varietà del virus dell'herpes. Questa infezione è estremamente contagiosa e si diffonde tramite goccioline trasportate dall'aria. I primi sintomi non sono specifici, il bambino inizia a essere capriccioso, perde l'appetito, non dorme bene. La temperatura aumenta presto e appare un'eruzione cutanea.

L'eruzione cutanea appare prima sul tronco, poi si diffonde agli arti e al viso. Gli elementi dell'eruzione cutanea sono mutati. Innanzitutto, queste sono macchie rosse, poi diventano come punture di insetti e poi compaiono piccole bolle con contenuto trasparente. Man mano che le vescicole guariscono, si formano delle croste. Ne appaiono di nuovi accanto agli elementi curativi. In assenza di complicazioni, l'eruzione cutanea scompare senza lasciare traccia.

Importante! Nei neonati, la varicella può essere molto facile. Lo stato di salute non è disturbato, l'eruzione cutanea è singola. Ma la maggior parte dei bambini di questa età tollera la varicella con la temperatura..

scarlattina

L'infezione batterica è la scarlattina. L'infezione si verifica da goccioline trasportate dall'aria o attraverso oggetti domestici, poiché l'agente patogeno è molto resistente all'ambiente.

La malattia è grave, accompagnata da febbre alta, vomito, mal di gola, naso che cola. Inizialmente, tuttavia, i sintomi della scarlattina sono facilmente confusi con ARVI. Il 2 ° giorno appare una caratteristica eruzione cutanea.

L'eruzione cutanea appare come macchie rosse o rosa brillante. I brufoli si trovano sulle guance, sull'inguine, sui lati del corpo e sulle superfici interne dei gomiti e delle ginocchia. Sul viso, le eruzioni cutanee sono localizzate sulle guance, il triangolo naso-labiale rimane pulito e pallido.

Quando si preme leggermente sugli elementi dell'eruzione, il colore dei brufoli diventa ancora più luminoso, al tatto la pelle coperta dall'eruzione sembra carta vetrata. Dopo 3-7 giorni, l'eruzione cutanea scompare, al suo posto la pelle si stacca intensamente, questo è particolarmente evidente sulle mani. Nessuna pigmentazione dopo la guarigione dell'eruzione cutanea.

Il morbillo è di natura virale. È una malattia pericolosa e in rapida diffusione. L'infezione si verifica da goccioline trasportate dall'aria. Il periodo di incubazione dura circa due settimane. All'inizio, la malattia si manifesta come naso che cola, mal di gola, febbre. L'eruzione cutanea appare solo per 5-6 giorni. Per prima cosa compaiono piccole bolle, che poi si fondono in un unico grande fuoco. Dopo 5-6 giorni, l'eruzione cutanea inizia a passare, l'eruzione cutanea diventa pallida, la pelle inizia a staccarsi.

Il morbillo è pericoloso perché spesso causa complicazioni. I virus del morbillo indeboliscono il sistema immunitario, che consente lo sviluppo di infezioni batteriche associate. Molto spesso, sullo sfondo di morbillo, si sviluppa bronchite, polmonite, encefalite.

Come trattare

Come trattare i brufoli nei neonati? Per rispondere a questa domanda, è necessario stabilire la causa dell'eruzione cutanea. Quindi, la milia e l'acne dei neonati non hanno bisogno di essere trattate, queste condizioni andranno via da sole, senza l'intervento dei genitori.

Se l'eruzione cutanea è causata dal calore pungente, allora devi smettere di avvolgere il bambino, devi vestirlo per la stagione. Inoltre, gli indumenti sintetici dovrebbero essere evitati. La pelle irritata può essere lubrificata con crema al dexpantenolo, inoltre, è necessario prestare particolare attenzione all'igiene per escludere l'aggiunta di un'infezione batterica.

La comparsa di numerose acne purulente sulla pelle di un neonato non può essere auto-medicata, è necessario contattare un dermatologo pediatrico o un pediatra. Sotto la supervisione di un medico, è necessario trattare le malattie infettive. Infezioni come il morbillo e la scarlattina possono richiedere il ricovero in ospedale.

Se l'eruzione cutanea è associata ad allergie, è importante trovare l'allergene. Può essere cibo, prodotti chimici domestici, in particolare detersivi in ​​polvere, cosmetici per bambini, ecc. Per trattare un'eruzione cutanea in questo caso, è necessario eliminare il contatto con l'allergene.

Cosa sai fare

Cosa puoi fare se i brufoli non richiedono cure? In questo caso, i genitori devono monitorare attentamente le condizioni della pelle del bambino e seguire le regole di igiene..

Consigliato:

  • bagnare il bimbo in acqua con l'aggiunta di una serie di decotti;
  • il viso deve essere pulito quotidianamente con tamponi inumiditi con acqua bollita pulita o decotto di camomilla;
  • utilizzare la crema per neonati in caso di irritazione.

Cosa non fare

Ora scopriamo cosa non si può fare con i brufoli nei neonati.

Vietato:

  • pulire la pelle colpita con lozioni contenenti alcol;
  • utilizzare unguenti con antibiotici e, inoltre, contenenti ormoni senza prescrizione medica;
  • dare al bambino farmaci senza prescrizione medica;
  • cercando di spremere i brufoli, perforare le vesciche o altrimenti violare l'integrità della pelle.

Misure di prevenzione

Le misure per prevenire la formazione di brufoli in un neonato sono da seguire le regole di igiene. Non avvolgere troppo i bambini, questo aiuterà a evitare una sudorazione profusa..

La prevenzione dell'infezione da morbillo e scarlattina è una vaccinazione tempestiva. È difficile proteggersi dal contrarre la varicella o la rosolia, quindi è molto importante isolare i bambini malati da quelli sani.

Per evitare manifestazioni di allergie, una madre che allatta deve monitorare la dieta. Per il lavaggio, utilizzare polveri ipoallergeniche appositamente formulate per i vestiti del bambino. Non utilizzare candeggine o balsami.

Brufoli sul viso di un neonato con le teste bianche

Sebbene si creda teoricamente che la pelle di un bambino debba essere liscia come il velluto, in pratica non è sempre così. Su di esso possono apparire vari punti e irregolarità. Non raro - e brufoli sul viso di un neonato con le teste bianche. Quale potrebbe essere la causa, ed è possibile risolverlo?

Acne nei bambini

Cause dell'acne

I brufoli bianchi sul viso e sul corpo di un bambino raramente richiedono un trattamento specializzato. Di solito sono di breve durata e completamente innocui. I motivi principali del loro verificarsi:

  1. Se i brufoli bianchi in un neonato sono simili ai punti neri, rossastri con le teste bianche (acne), allora possono essere causati da ormoni materni che colpiscono il bambino per qualche tempo dopo la nascita. Possono anche verificarsi a seguito del contatto con il tratto genitale avvenuto durante il parto..

Importante! È stato dimostrato che l'acne del bambino può essere causata dal contatto con un nuovo ambiente: vestiti, biancheria da letto, cosmetici per bambini, pannolini, che colpiscono la pelle delicata del bambino..

  1. Un altro tipo di acne è la milia, o miglio, papule bianche piccole e dense. La ragione del loro aspetto è l'insufficiente funzionamento delle ghiandole sebacee e sudoripare del bambino;

Milium sul viso di un bambino

  1. Il lievito lipofilo (Malassezia) vive sulla pelle umana. Questo fungo simile a lievito può colonizzare l'epidermide nei primi mesi di vita. Se hai una predisposizione alla dermatite atopica, può causare una reazione allergica in un bambino e eruzioni cutanee.

Eruzione cutanea sul viso

Sia l'acne che la muffa possono comparire sul cuoio capelluto del bambino. L'acne di solito non è pruriginosa o fluida. Luoghi di comparsa dell'acne ormonale: guance, naso, fronte, mento, a volte l'orecchio e la parte della testa ricoperta di peli. Non esistono su un braccio o una gamba..

Se un neonato ha brufoli bianchi sulla pelle delle palpebre, le loro cause possono essere:

  • cattivo funzionamento delle ghiandole sebacee;
  • contatto con sostanze irritanti (l'esposizione prolungata alla luce solare può anche irritare la pelle del bambino);
  • mancanza di calcio al momento della dentizione.

A volte i brufoli bianchi in un neonato compaiono sulla lingua e sulle gengive. Le loro ragioni possono essere:

  • stomatite dovuta a infezione nella bocca del bambino, mentre vicino alla gola si possono osservare brufoli rossi;
  • mughetto (caratterizzato piuttosto non da brufoli, ma da una fioritura bianca);
  • l'acne al palato a volte indica la disbiosi.

Eruzioni cutanee su altre parti del corpo

In presenza di brufoli bianchi sui genitali di un bambino (testicoli nei ragazzi o labbra nelle ragazze), le possibili cause sono inestetismo delle ghiandole sebacee, dermatite da pannolino, infezioni.

I brufoli possono anche significare allergie cutanee, il più delle volte il contatto, ad esempio, ai detergenti con cui sono stati lavati i vestiti. A volte i brufoli compaiono sulle gambe lungo i bordi del pannolino, più vicino all'inguine. In questo caso, ci sarà un arrossamento della pelle e le pustole saranno rosa, senza punte, piene di liquido. Il loro aspetto è accompagnato da prurito, che è un'allergia da contatto al materiale del pannolino.

Le azioni dei genitori quando compaiono i brufoli

Importante! Se il tuo bambino ha l'acne, devi assicurarti che non si surriscaldi. Questo è fondamentale per mantenere la pelle in buone condizioni. Quando il bambino è troppo caldo, i cambiamenti della pelle si intensificano.

La temperatura ambiente deve essere mantenuta a 20-22 ° C. La pelle sulla parte posteriore della testa del tuo bambino dovrebbe essere calda e asciutta. Il bagno deve essere fatto ad una temperatura non superiore a 37ºC.

Cosa sai fare

Se il bambino ha brufoli con la testa bianca sul viso o sul corpo, puoi:

  1. Durante il bagno, utilizzare permanganato di potassio a bassa concentrazione;
  2. Prenditi cura del viso del tuo bambino quotidianamente strofinandolo con un batuffolo di cotone inumidito con acqua bollita;
  1. Un decotto di una serie ha un buon effetto sulla pelle. Viene aggiunto alla vasca da bagno del bambino o, durante le procedure igieniche, trattato con un batuffolo di cotone imbevuto di decotto alle erbe, zone di arrossamento e brufoli.

Cosa dovrebbe essere allarmante

L'acne bianca in un neonato di solito non richiede una visita dal medico. Tuttavia, dovresti contattare il tuo pediatra o dermatologo pediatrico se:

  1. Il bambino ha eruzioni purulente. Il medico può iniziare a trattarli con un unguento antibiotico. Il suo utilizzo è necessario a causa del rischio di generalizzazione dell'infezione;
  2. Nonostante un'adeguata cura igienica, l'acne non scompare, ma addirittura aumenta;
  1. Le lesioni dell'acne compaiono in luoghi insoliti: non si osservano sul viso, ma solo sotto l'ascella, nelle pieghe delle braccia, all'inguine, sul collo.

Importante! Il medico può raccomandare una sospensione di zinco (Zindol), che ha proprietà antinfiammatorie e leggermente essiccanti, per imbrattarlo di brufoli..

Con la formazione di acne purulenta e la loro diffusione, se le misure non vengono prese in tempo, possono verificarsi le seguenti complicazioni:

  • streptoderma: un'infezione batterica, soprattutto nella zona del pannolino e nelle pieghe della pelle;
  • foruncolosi.

Cosa è vietato fare

I milli in un neonato compaiono a causa dei pori della pelle ostruiti. Si tratta di cisti epidermiche stagnanti derivanti dall'accumulo di masse sebacee. Tali formazioni non guariscono, non lubrificano, è severamente vietato spremerle, perché ciò può portare a infezioni e ascessi. Dopo pochi giorni o settimane, Milia se ne andrà da sola.

Non può essere usato per trattare i brufoli:

  • una forte soluzione di permanganato di potassio;
  • verde brillante;
  • prodotti contenenti alcol;
  • Fukortsin;
  • unguenti grassi e ormonali.

Inoltre, non è consigliabile cospargere il borotalco direttamente sui brufoli del bambino..

Importante! Non puoi prescrivere autonomamente a un bambino di assumere antistaminici, antibiotici, assorbenti.

Gli emollienti usati per lavare il tuo bambino (emulsioni per neonati, gel e liquidi da bagno) possono essere usati per l'igiene del bambino. Non seccano la pelle, non violano la sua delicata barriera protettiva, anzi la rinforzano e accelerano la guarigione.

Misure preventive

Come misura preventiva contro la comparsa o la diffusione dell'acne nei bambini, è necessario:

  1. Eseguire le procedure igieniche in modo tempestivo;
  2. Organizzare periodicamente bagni d'aria per il bambino;
  3. Per lavare i vestiti e le lenzuola del bambino, acquistare solo detersivi speciali;
  4. Le madri che allattano non dovrebbero abusare di cibi grassi, fritti, salati, dolci;
  5. Se compaiono i sintomi di una reazione negativa alla formula del latte, sostituirla.

Sebbene i brufoli nei bambini siano molto preoccupanti per le giovani madri, il più delle volte non è motivo di allarme. Nella maggior parte dei casi, scompaiono dopo poche settimane. Quando l'acne persiste troppo a lungo, consultare un medico.